fbpx

PGA Tour: Emiliano Grillo brucia Kevin Na nel playoff Jason Day non gioca ma torna leader mondiale

  19 Ottobre 2015 News
Condividi su:

 

L’argentino Emiliano Grillo (nella foto) ha conquistato la prima vittoria nel PGA Tour, appena al settimo torneo disputato, imponendosi con 273 colpi (68 71 65 69, -15) nel Frys.com Open, gara d’apertura del circuito 2016 che ha avuto luogo sul tracciato del Silvedaro CC (North Course, par 72) di Napa in Florida. Il 23enne di Resistencia ha terminato il torneo alla pari con Kevin Na (273 – 68 71 64 70, -15) e poi lo ha superato con un birdie alla seconda buca di spareggio.   Al terzo posto con 274 (-14) Justin Thomas, Jason Bohn e il sudafricano Tyrone van Aswegen, al sesto con 276 (-12) Patrick Rodgers, Kyle Reifers, l’inglese Justin Rose e il sudafricano Charl Schwartzel. Ha nettamente ceduto Brendan Steele. leader per tre giri, 17° al traguardo, insieme al giapponese Hideki Matsuyana, con 278 (-10), colpi, penalizzato da un 76 (+4).   A corrente alternata il nordirlandese Rory McIlroy, 26° con 279 (-9), rimasto al terzo posto nella classifica mondiale (p. 10, 92) dove, pur senza giocare questa settimana, è tornato in vetta l’australiano Jason Day (p. 12,42) che ha sorpassato Jordan Spieth (p. 12,40) anch’egli a riposo.   Grillo e Na non sono stati impeccabili nel giro conclusivo. L’argentino è andato in vetta con un parziale di 69 (-3) dopo sei birdie e tre bogey e Na, che ha marciato in 70 (-2 con sei birdie e quattro bogey), lo ha agganciato alla buca 16 per portarlo al playoff. Un bogey alla stessa buca, invece, ha allontanato Bohn dallo spareggio. Al vincitore è andato un assegno di 1.080.000 dollari su un montepremi di sei milioni di dollari.   TERZO GIRO – Brendan Steele ha mantenuto la leadership con 202 colpi (63 70 69, -14) nel Frys.com Open, torneo inaugurale del PGA Tour 2016 che si sta disputando sul percorso del Silvedaro CC (North Course, par 72) di Napa in Florida. Il vantaggio del 32enne californiano, con un titolo nel circuito datato 2011 (Texas Open), si è ridotto a un solo colpo su Andrew Loupe e su Kevin Na (203, -13). Proporranno nel giro conclusivo la loro candidatura al titolo anche gli otto concorrenti in quarta posizione con 204 (-12): Jason Bohn, Kyle Reifers, Harold Varner III, Will Wilcox, l’inglese Justin Rose, l’argentino Emiliano Grillo, il canadese Graham DeLaet e il venezuelano Jhonattan Vegas.   Qualche possibilità per Justin Thomas, 12° con 205 (-11), mentre sono tagliati fuori Brooks Koepka, 17° con 207 (-9), il sudafricano Charl Schwartzel, 20° con 208 (-8), e il giapponese Hideki Matsuyama, 27° con 209 (-7). Ha ceduto nettamente il nordirlandese Rory McIlroy, da 19° a 39° con 210 (-6), e chiude il gruppo l’argentino Angel Cabrera, 69° con 214 (-2). Il montepremi è di sei milioni di dollari con prima moneta di 1.080.000 dollari.   SECONDO GIRO – Il nordirlandese Rory McIlroy, 19° con 139 colpi (68 71, -5), ha perso sei posizioni del Frys.com Open, torneo che inaugura il PGA Tour 2016 e che si sta svolgendo sul percorso del Silvedaro CC (North Course, par 72) di Napa in Florida.   Ha mantenuto la leadership con 133 (63 70, -11) Brendan Steele, che ha portato il suo vantaggio da uno a due colpi sul venezuelano Jhonattan Vegas (135, -9), raggiunto da Will Wilcox, da Harold Varner III e dal canadese Graham DeLaet. Al sesto posto con 136 (-8) Russell Henley, Justin Thomas, l’inglese Justin Rose e lo scozzese Martin Laird, al 19°, insieme a McIlroy, anche il sudafricano Charl Schwartzel e al 29° con 140 (-4) il giapponese Hideki Matsuyama.   Non brillano Brooks Koepka, 39° con 141 (-3), Hunter Mahan e l’argentino Angel Cabrera, 56.i con 142 (-2), Steele, il cui cammino è stato sicuramente efficace, ha comunque rallentato l’andatura rispetto al primo turno girando in 70 (-2) colpi con cinque birdie e tre bogey. Per McIlroy un 71 (-1) con due birdie e un bogey. Il montepremi è di sei milioni di dollari con prima moneta di 1.080.000 dollari.   PRIMO GIRO -I l nordirlandese Rory McIlroy è al 13° posto con 68 (-4) colpi dopo il primo giro del Frys.com Open, torneo che inaugura il PGA Tour 2016, ma ha già cinque colpi di ritardo dal leader, Brendan Steele, autore di un 63 (-9).   Sul percorso del Silvedaro CC (North Course, par 72) di Napa in Florida Steele, 32enne californiano con un titolo nel circuito datato 2011 (Texas Open), precede di una lunghezza il venezuelano Jhonattan Vegas (64, -8) e di due Harold Varner III e lo scozzese Martin Laird (65, -7). In quinta posizione con 66 (-6) Justin Thomas e il coreano D.H. Lee, in settima con 67 (-5) Jason Gore, Russell Henley, Scott Langley, Daniel Summerhays, l’inglese Justin Rose e il canadese Graham DeLaet, in 29ª con 69 (-3) Hunter Mahan e Brooks Koepka. Ritardi maggiori per l’argentino Angel Cabrera e per il giapponese Hideki Matsuyama, 48.i con 70 (-2), e per il sudafricano Charl Schwartzel, 67° con 71 (-1). Tre giocatori non sono riusciti a completare l’ultima buca, ma non avranno influenza sulla graduatoria.   Nove birdie senza bogey per Steele e cinque birdie e un bogey per McIlroy, attuale numero tre mondiale e ben deciso a riprendersi la leadership dopo lo stop e il successivo calo di rendimento dovuto all’incidente alla caviglia. Il montepremi è di sei milioni di dollari con prima moneta di 1.080.000 dollari.   PROLOGO – Con il Frys.com Open (15-18 ottobre) al Silvedaro CC (North Course) di Napa in Florida, inizia la nuova stagione del PGA Tour. Sarà in gara il nordirlandese Rory McIlroy  (nella foto), attuale numero tre mondiale, che cerca la migliore condizione dopo l’infortuno alla caviglia che ne ha condizionato il rendimento negli ultimi mesi.   Sono rimasti a casa buona parte dei bigs, tuttavia il field è di qualità per la presenza, tra gli altri, di Hunter Mahan, Chris Kirk, Brooks Koepka, Webb Simpson, dell’inglese Justin Rose, del giapponese Hideki Matsuyama, del sudafricano Charl Schwartzel, dello svedese Jonas Blixt e dell’argentino Angel Cabrera. Il montepremi è di sei milioni di dollari con prima moneta di 1.080.000 dollari.