fbpx

PGA Tour: attacca Thomas, resta indietro Woods

Thomas Justin
  24 Ottobre 2020 News
Condividi su:

L’attacco di Justin Thomas, la reazione di Tiger Woods, che però non l’ha risollevato dalla bassa classifica e la rimonta di Scottie Scheffler e di Patrick Reed nella seconda giornata dello ZOZO Championship @ Sherwood, che si sta svolgendo sul percorso dello Sherwood Country Club (par 72), a Thousand Oaks in California.

Thomas (nella foto), 27enne di Louisville (Kentucky) con tredici titoli in carriera comprensivi di un major e di due WGC, ha conseguito la leadership con un 65 (-7, sette birdie senza bogey) in un turno in cui hanno ottenuto lo stesso 65 anche gli altri quattro che lo seguono in classifica: Lanto Griffin e il sudafricano Dylan Frittelli, per entrambi otto birdie e un bogey, secondi con 131 (-13), Patrick Cantaly (sette birdie) e Scottie Scheffler (nove birdie, due bogey), quarti con 132 (-12) e con quest’ultimo rinvenuto da 26° posto.

Tiger Woods, campione in carica, si è espresso con un bel 66 (-6, otto birdie due bogey), ma ha recuperato solo nove posizioni (66° con 142 – 76 66, -2) e con dodici colpi di ritardo dalla vetta sono praticamente nulla le possibilità di concedere il bis nel torneo e di arrivare all’83° titolo sul circuito per divenire recordman assoluto di vittorie, primato che attualmente condivide a 82 con Sam Snead.

In risalita anche Patrick Reed, da 39° a sesto con 133 (-11) in compagnia di Tony Finau, rientrato dopo la quarantena per Covid-19, e l’inglese Tyrrell Hatton, mentre ha ceduto il colombiano Sebastian Muñoz, leader dopo un giro e ora 14° con 134 (-10), stesso score di Webb Simpson e dell’inglese Justin Rose.

Sembra destinato al fallimento, dopo quello della settimana scorsa, anche il secondo tentativo dello spagnolo Jon Rahm, numero due mondiale, 22° con 135 (-9), di detronizzare Dustin Johnson, leader del World Ranking e fermo per la positività al Covid-19, dal quale lo separano solo 53 centesimi di punto. Non brillano nemmeno Collin Morikawa e Jordan Spieth, 27.i con 136 (-8), Rickie Fowler e Matthew Wolff, 40.i con 138 (-6), e molto deludente il nordirlandese Rory McIlroy, 57° con 140 (-4).

Al torneo, trasferito quest’anno dal Giappone agli Stati Uniti per la pandemia e che si disputa a porte chiuse rispettando le rigide norme sanitarie del PGA Tour, sono stati ammessi 78 concorrenti che si contendono un montepremi di 8.000.000 di dollari.

Il torneo su GOLFTV – Lo ZOZO Championship @ Sherwood viene trasmesso in diretta da GOLFTV, piattaforma streaming di Discovery (info www.golf.tv/it), con collegamenti ai seguenti orari: sabato 24 ottobre a domenica 25 ottobre dalle ore 23 alle ore 2. Commento di Isabella Calogero e di Federico Colombo.

I RISULTATI