fbpx

PGA: sprint di Scott Piercy nel Canadian Open

  30 Luglio 2012 News
Condividi su:

PGA TOUR: A SCOTT PIERCY IL CANADIAN OPEN – Sul percorso dell’Hamilton G&CC (par 70) ad Ancaster, nell’Ontario in Canada, Scott Piercy – nella foto –  ha vinto con 263 colpi (62 67 67 67, -17) il Canadian Open. Il 34enne di Las Vegas (Nevada) ha conquistato il secondo successo nel PGA Tour, dopo quello dello scorso anno nel Reno Tahoe Open, con un’andatura molto regolare che gli ha permesso di sfruttare di errori finali di Robert Garrigus (bogey alla 16) e di William McGirt (bogey alla 18), secondi con 264 (-16).

 

Al quarto posto con 266 (-14) Josh Teater, Bud Cauley e Chris Kirk, al settimo con 268 (-12) Bo van Pelt, Scott Stallings e il fijano Vijay Singh, al 10° con 270 (-10) il sudafricano Retief Goosen. Bassa classifica per il sudafricano Charl Schwartzel, 42° con 276 (-4), e per il colombiano Camilo Villegas, 61° con 279 (-1). Non hanno superato il taglio di metà gara, caduto a 139 (-1), Jim Furyk (140 (par), il sudafricano Ernie Els (142, -2), ancora un po’ scarico dopo il successo nell’Open Championship, l’inglese Paul Casey e il canadese Mike Weir (144, +4). Piercy ha guadagnato 936.000 dollari su un montepremi di 5,2 milioni di dollari.

 

Terzo giro – Robert Garrigus, leader con 194 colpi (64 66 64, -16), proverà a cogliere il secondo titolo in carriera nel giro finale del Canadian Open (PGA Tour), che si sta disputando sul tracciato dell’Hamilton G&CC (par 70) ad Ancaster, nell’Ontario in Canada.

 

Il 35enne di Nampa, nell’Indiana, di solito in luce quando mancano i big, ha sorpassato William McGirt (195, -15) e Scott Piercy (196, -14), che erano al comando dopo due turni. Hanno possibilità di conquistare la vittoria anche Scott Stallings, Chris Kirk e Bo Van Pelt, quarti con 198 (-12), mentre sembrano fuori tutti gli altri compresi il sudafricano Retief Goosen e il fijano Vijay Singh, 11.i con 201 (-9), In bassa classifica il colombiano Camilo Villegas, 39° con 206 (-4), e il sudafricano Charl Schwartzel, 50° con 208 (-2) ). Non hanno superato il taglio di metà gara, caduto a 139 (-1), Jim Furyk (140 (par), il sudafricano Ernie Els (142, -2), ancora un po’ scarico dopo il successo nell’Open Championship, l’inglese Paul Casey e il canadese Mike Weir (144, +4). Il montepremi è di 5,2 milioni di dollari con prima moneta di 936.000 dollari.

 

Secondo giro – Nel Canadian Open (PGA Tour), sul tracciato dell’Hamilton G&CC (par 70) ad Ancaster, nell’Ontario in Canada, Scott Piercy, (129 – 62 67, -11), 34enne di Las Vegas con un titolo nel circuito, è stato raggiunto da William McGirt (129 – 63 66), 33enne di Lumberton (NC) a caccia del primo successo. Al terzo posto con 130 (-10) Robert Garrigus, al quarto con 131 (-9) Bo Van Pelt, al quinto con 132 (-8) il fijano Vijay Singh, il sudafricano Tim Clark e Josh Teater, all’ottavo con 133 (-7) il colombiano Camilo Villegas, Bud Cauley e Troy Matteson. In bassa classifica i sudafricani Retief Goosen, 53° con 138 (-2), e Charl Schwartzel, 66° con 139 (-1). Non hanno superato il taglio, caduto a 139, Jim Furyk (140 (par), il sudafricano Ernie Els (142, -2), ancora un po’ scarico dopo il successo nell’Open Championship, l’inglese Paul Casey e il canadese Mike Weir (144, +4). Il montepremi è di 5,2 milioni di dollari con prima moneta di 936.000 dollari. Primo giro – Ernie Els, sicuramente un po’ scarico dopo il successo nell’Open Championship, ha iniziato al 112° posto con 72 (+2) colpi il Canadian Open (PGA Tour) e rischia il taglio sul tracciato dell’Hamilton G&CC (par 70) ad Ancaster, nell’Ontario in Canada. E’ in vetta Scott Piercy, 34enne di Las Vegas con un titolo nel circuito, che ha girato in 62 colpi (-8, con due eagle, cinque birdie e un bogey) eguagliando il record del campo stabilito nel 1991 da un dilettante, Warren Sye, nell’Ontario Amateur. I punteggi sono stati comunque molto bassi: infatti sono al secondo posto con 63 (-7) William McGirt e l’inglese Greg Owen, al quarto con 64 (-6) Robert Garrigus, e al quinto con 65 (-5) un gruppetto di sette concorrenti composto dal fijano Vijay Singh, dal sudafricano Charl Schwartzel, dal venezuelano Jhonattan Vegas, dagli australiani Stuart Appleby e Gavin Coles e dagli americani Troy Matteson e Bo Van Pelt. Attardati Jim Furyk, 66° con 70 (par), il canadese Mike Weir, che ha lo stesso score di Els, e l’inglese Paul Casey, 144° con 75 (+5). Il montepremi è di 5,2 milioni di dollari con prima moneta di 936.000 dollari. Prologo – Ernie Els, fresco vincitore dell’Open Championship terzo major stagionale, sarà sicuramente l’attrazione nel Canadian Open (26-29 luglio), torneo del PGA Tour che si disputa sul tracciato dell’Hamilton G&CC ad Ancaster, nell’Ontario in Canada. Al via anche Jim Furyk, Brandt Snedeker, Matt Kuchar, i sudafricani Reteif Goosen e Charl Schwartzel, il fijano Vijay Singh, l’inglese Paul Casey, il colombiano Camilo Villegas e l’idolo di casa, il canadese Mike Weir (nella foto). Il montepremi è di 5,2 milioni di dollari con prima moneta di 936.000 dollari.