fbpx

PGA China: ci riprova Saxon, 43° Zemmer, 51° Terragni

Aron Zemmer
  12 Maggio 2018 News
Condividi su:

Aron Zemmer è salito dall’81° al 43° posto con 148 (77 71 +4) colpi nel secondo giro dell’Haikou Championship, torneo nel quale Cristiano Terragni, 51° con 149 (74 75, +5), pur essendo disceso di cinque posizioni ha superato per la prima volta il taglio in stagione.

Sul percorso del Sunac 3KM Golf (par 72), ad Haikou in Cina, nel quarto evento in calendario del PGA China Tour che marcia in ritardo per il maltempo, è al comando con 137 (66 71, -7) lo statunitense Charlie Saxon, vincitore domenica scorsa del Changsha Championship e di due eventiquest’anno nel China Tour, l’altro circuito del Paese. Lo segue a un colpo il connazionale Trevor Sluman (138, -6) e a due il coreano Todd Baek e l’inglese Stephen Lewton (139, -5). Quinti con 140 (-4) il cinese Daxing Jin, il giapponese Shotaro Wada e l’inglese Callum Tarren.

Charlie Saxon, 25enne di Tulsa (Oklahoma), ha messo insieme quattro birdie e tre bogey per il 71 (-1). A due facce la prestazione di Aron Zemmer (nella foto) anche lui autore di un 71: prime sette buche con sei birdie (cinque di fila) e un bogey e ultime quattro da incubo con in sequenza un birdie, due bogey e un “8” alla 18ª (par 5). Per Cristiano Terragni 75 (+3) colpi con tre birdie, quattro bogey e un doppio bogey. Il montepremi è di 1.500.000 renminbi (circa 197.000 euro).

 

I RISULTATI