fbpx

PGA China: a Chengdu recupero di Aron Zemmer (12°)

Aron Zemmer
  17 Marzo 2018 News
Condividi su:

Aron Zemmer è risalito dal 20° al 12° posto con 207 (68 71 68, -9) colpi nel Chengdu Championship, torneo inaugurale del PGA Tour-China che si sta svolgendo sul percorso del Luxehills International Country Club (par 72), a Chengdu in Cina.

Ha proseguito la sua corsa di testa con 201 (64 68 69, -15) Shunyat Hak di Hong Kong, il quale nel giro finale dovrà gestire due colpi di vantaggio sull’inglese James Maw, secondo con 203 (-13), e tre sul cinese Yanwei Liu, sullo statunitense Jeffrey Kang e sull’inglese Callum Tarren, terzi con 204 (-12). Possono aspirare al titolo anche il cinese Daxing Jin, l’americano Sejun Yoon, l’indonesiano Rory Hie e il giapponese Kenta Konishi, sesti con 205 (-11).

Shunyat Hak ha girato in 69 (-3) colpi con quattro birdie e un bogey e Aron Zemmer (nella foto) in 68 (-4) con un eagle, tre birdie e un bogey. E’ uscito al taglio l’altro italiano in gara, Cristiano Terragni, 94° con 148 (75 73, +4). Il montepremi è di 1.500.000 renmimbi (circa 192.000 euro).

Il PGA Tour-China ha da poco diramato il calendario per i primi otto dei 14 eventi previsti in stagione. Prossimo appuntamento a Chongqing per il Chongqing Championship al Poly Golf Club (22-25 marzo).

 

I RISULTATI