fbpx

Open La Pinetina Memorial Giorgio Bordoni Pro Am al team di Campanile

  01 Settembre 2014 News
Condividi su:

La squadra del professionista Alberto Campanile (nella foto), con i dilettanti Luca Portelli, Franco Piras e Alberto Avanzo, ha vinto con “meno 21” la Pro Am La Pinetina Memorial Giorgio Bordoni, che ha fatto da prologo all’Open La Pinetina (3-5 settembre), intitolato alla memoria dello stimatissimo coach scomparso lo scorso anno. Al secondo posto con lo stesso score il team di Andrea Romano con Alfredo Savaresi, Edoardo Musso e Valter Montefiori, al terzo con “-20” la compagine di Francesco Laporta, con Filippo Frisia, Daniele Castelli e Franco Masciovecchio, quindi con “-19” nell’ordine le formazioni di Nino Bertasio, con Michel Verbrigghe, Anthony Cabot e Augusto Passadore, e di Alessio Mastriforti, con Giuseppe Nizzoli, Brenno Patacini e Roberto Foti Belligambi. Hanno voluto onorare Bordoni, con la loro partecipazione, Edoardo Molinari, Marco Crespi e Andrea Pavan, reduci dal 71° Open d’Italia presented by Damiani, così come Giuseppe Calì, che da “over 50” ha partecipato al Senior Tour vincendo due tornei. Bordoni è stato dal 1997 al 2005 Responsabile Tecnico delle squadre nazionali azzurre maschile e femminile che, sotto la sua guida, hanno ottenuto tanti importanti successi. Hanno preso parte alla gara 37 squadre che hanno giocato sulla distanza di 18 buche con formula “Net aggregate team score in relation to par”, ossia per la classifica si sono conteggiati solo birdie ed eagle realizzati. Dopo una giornata di pausa da mercoledì 3 settembre a venerdì 5 avrà luogo il torneo che fa parte dell’Italian Pro Tour, il circuito delle gare nazionali allestito dal Comitato Organizzatore Open Professionistici di golf della FIG. In gara 138 giocatori impegnati sulla distanza di 54 buche, Dopo 36 il taglio promuoverà al turno finale i primi 40 classificati e i pari merito al 40° posto. Il montepremi è di 40.000 euro, dei quali 5.800 destinati al vincitore. L’Open La Pinetina Memorial Giorgio Bordoni avrà il supporto del major sponsor Aon Benfield e degli sponsor Luciano Soprani, Cargonord e Novacaritas. L’Italian Pro Tour ha l’ausilio di Sky come media partner, Jaguar Land Rover come official "automotive", Mulligan come sponsor, Europ Assistance, Frosecchi, Martin Argenti, John Deere come fornitori ufficiali e Fondazione Ricerca Fibrosi Cistica onlus come charity partner. L’Italian Pro Tour quest’anno ha introdotto alcune novità allo scopo di offrire un servizio sempre più completo che supporti al meglio lo svolgimento delle gare. Sul sito www.italianprotour.com è possibile consultare una sezione con previsioni meteorologiche a cura di Golfmeteo. Le informazioni meteo rilevate vengono comunicate da una sequenza di immagini in alta risoluzione trasmesse attraverso un totem interattivo posizionato all’interno del Golf Club. Il totem IMAGO22" hardware all-in-one, studiato e realizzato per funzionare 24 ore/7 giorni grazie all’utilizzo di componenti industriali di qualità, è perfettamente integrato nei sistemi di comunicazione del servizio Golfmeteo. Inoltre, durante tutti i tornei è presente uno staff di fisioterapisti di Physio Team per le esigenze di cura e rigenerazione fisica degli atleti. Da quest’anno, poi, l’Italian pro Tour si è legato al progetto solidale per la Ricerca sulla Fibrosi Cistica Onlus (www.fibrosicisticaricerca.it) come charity partner. Tale progetto ha già raccolto 40.000 euro, come ufficializzato da Matteo Marzotto, cofondatore della (FFC), durante il 71°Open d’Italia presented by Damiani.