fbpx

Open Championship: Francesco Molinari inizia al 22° posto

  19 Luglio 2012 News
Condividi su:

  Francesco Molinari è al 22° posto con 69 (-1) colpi dopo il primo giro del 141° Open Championship, il terzo major stagionale che si sta disputando sul percorso del Royal Lytham & St Annes GC (par 70), a Lytham St. Annes in Inghilterra. E’ in vetta con un ottimo 64 (-6) l’australiano Adam Scott, seguito a un colpo dallo scozzese Paul Lawrie, vincitore del torneo nel 1999, dallo statunitense Zach Johnson e dal belga Nicolas Colsaerts. (65, -5). Al quinto posto con 66 (-4) Brandt Snedeker e al sesto con 67 (-3) Tiger Woods, Steve Stricker, Bubba Watson, il sudafricano Ernie Els, i nordirlandesi Graeme McDowell e Rory McIlroy, lo svedese Peter Hanson e il giapponese Toshinori Muto. Tra i giocatori più attesi hanno terminato con lo stesso score di Molinari il thailandese Thongchai Jaidee, l’americano Matt Kuchar, il sudafricano Charl Schwartzel e al 37° posto con 70 (par) l’inglese Luke Donald, numero uno mondiale, Hunter Mahan, l’irlandese Padraig Harrington, il coreano K.J. Choi, l’indiano Jeev Milkha Singh e il fijano Vijay Singh. Stazionano a metà classifica, 54.i con 71 (+1), Keegan Bradley, Nick Watney, l’inglese Ian Poulter, l’argentino Angel Cabrera e lo spagnolo Miguel Angel Jimenez, e hanno cominciato piuttosto male lo spagnolo Sergio Garcia e il sudafricano Louis Oosthuzen, 80.i con 72 (+2), Phil Mickelson e l’inglese Lee Westwood 99.i 73 (+3), con quest’ultimo che probabilmente ha già compromesso le sue chances di assicurarsi il primo major, l’altro inglese Justin Rose, 115° con 74 (+4), e il nordirlandese Darren Clarke, 143° con 76 (+6), campione uscente. Adam Scott, dopo tre birdie e un bogey in uscita, ha infilato una serie di cinque birdie in sei buche nel rientro dove però, punito dal rough, ha concluso con un bogey. Tiger Woods è apparso molto tonico nella prima parte, in cui ha segnato quattro birdie. Nella seconda ha mancato di misura alcuni putt per il birdie, poi alla buca 15 è finito fuori pista, è rimasto in rough anche con il secondo colpo e alla fine l’unico bogey di giornata è stato un buon prezzo da pagare in quelle condizioni. Tre birdie in apertura e tre in chiusura, con un mezzo un bogey per Paul Lawrie, e sette birdie contro due bogey per Zach Johnson. Alla buca 15 la pallina di Rory McIlroy ha colpito alla testa uno spettatore, poi è finita fuori limite. Dopo aver dato allo sfortunato un guanto firmato con le scuse, il nordirlandese ha ricominciato dal tee e con il doppio bogey ha perso il secondo posto. Nel suo score sei birdie, un bogey e un doppio bogey. Molinari ha aperto con un birdie, ha reagito con un altro birdie alla 7ª al bogey della buca precedente, e ha messo a segno il terzo birdie alla buca 10, poi ha perso nuovamente un colpo alla 15. Il torneo su Sky – L’Open Championship viene teletrasmesso quasi integralmente dalla TV satellitare Sky, in diretta e in esclusiva sui canali Sky Sport 2 e Sky Sport 2 HD, con i seguenti orari: venerdì 20 luglio, dalle ore 10 alle ore 21; sabato 21, dalle ore 11 alle ore 20,30; domenica 22, dalle ore 12 alle ore 19,45. Al termine di ogni diretta va in onda Studio Golf. Repliche sui canali Sky Sport 3 e Sky Sport 3 HD: venerdì 20 dalle ore 22,45; sabato 21 e domenica 22, dalle ore 21,30. Commento di: Alessandra Caramico, Silvio Grappasonni, Nicola Pomponi, Roberto Zappa e di Massimo Scarpa. In studio: Francesca Piantanida.   I risultati