fbpx

Nell’Alps Tour in Spagna s’impone Raul Quiros nono Miloro, 12° Rota

  06 Aprile 2013 News
Condividi su:

Il romano Mattia Miloro ha ottenuto con 216 colpi (73 74 69, par) un buon nono posto, rimontando nel giro finale dal 26°, nell’Alps de Las Castillas, terzo torneo stagionale dell’Alps Tour disputato sul percorso del Layos Golf a Toledo in Spagna. In risalita anche Andrea Rota (nella foto), da 36° a 12° con 217 (73 75 69, +1), e 31ª posizione con 221 (+5) per Andrea Maestroni (70 77 74) e per Andrea Bolognesi (72 75 74). Ha conquistato il primo titolo nel circuito con 210 (-6) colpi lo spagnolo Raul Quiros (71 68 71), passato al comando dopo due turni, che ha preceduto di misura l’inglese Ricki Neil-Jones (211, – 5). Al terzo posto con 213 (-3) l’altro inglese Laurie Canter, al quarto con 214 (-2) l’austriaco Uli Weinhandl e l’iberico Jaime Camargo, al sesto con 215 (-1) il francese Thomas Linard, leader dopo un giro, e gli spagnoli Ignacio Elvira e Pedro Oriol. Al vincitore è andato un assegno di 6.960 euro su un montepremi di 48.000 euro. Non hanno superato il taglio: Luca Galliano, 50° con 149 (+5), Lorenzo Guanti, Leonardo Motta e Giacomo Tonelli, 64.i con 151 (+7), Aron Zemmer, 82° con 153 (+9), Filippo Bergamaschi e Joon Kim, 109.i con 158 (+14), Alessandro Grammatica, Cristiano Terragni, Nino Bertasio e Francesco Gatti, 116.i con 160 (+16), e Alberto Campanile, 123° con 161 (+17). Secondo giro – Quattro italiani hanno superato il taglio nell’Alps de Las Castillas, terza tappa stagionale dell’Alps Tour che si sta svolgendo sul percorso del Layos Golf a Toledo in Spagna. Sono Andrea Maestroni (70 77), Andrea Bolognesi (72 75) e Mattia Miloro (73 74), 26.i con 147 (+3) colpi, e Andrea Rota, 36° con 148 (73 75, +4). E’ in vetta con 139 (71 68, -5) lo spagnolo Raul Quiros che precede l’inglese Matt Wallace (141, -3). Al terzo posto con 142 (-2) l’iberico Javier San Felix, al quarto con 143 (-1) i francesi Edouard España e Jerome Lando Casanova, l’inglese Laurie Canter e gli spagnoli Pedro Oriol e Mikel Galdos Uribesalgo. Non hanno superato il taglio: Luca Galliano, 50° con 149 (+5), Lorenzo Guanti, Leonardo Motta e Giacomo Tonelli, 64.i con 151 (+7), Aron Zemmer, 82° con 153 (+9), Filippo Bergamaschi e Joon Kim, 109.i con 158 (+14), Alessandro Grammatica, Cristiano Terragni, Nino Bertasio e Francesco Gatti, 116.i con 160 (+16), e Alberto Campanile, 123° con 161 (+17). Il montepremi è di 48.000 euro. Primo giro – Andrea Maestroni è al quinto posto con 70 (-2) colpi dopo il primo giro dell’Alps de Las Castillas, terza tappa stagionale dell’Alps Tour che si sta svolgendo sul percorso del Layos Golf a Toledo in Spagna. Guida la graduatoria con 68 (-5) il francese Thomas Linard seguito con 69 (-3) dall’irlandese Brendan McCarroll, dallo spagnolo Jaime Camargo e dall’austriaco Lukas Nemecz, mentre Maestroni (cinque birdie e tre bogey nel suo score) ha la compagnia dei transalpini Clement Berardo e Jerome Lando Casanova, dell’austriaco Uli Weinhandl, dell’inglese Matt Wallace e degli iberici Alvaro Velasco e Carlos Gonzales Lopez-Camara, Degli altri italiani sono in buona posizione Andrea Bolognesi, 22° con 72 (par), Mattia Miloro, Leonardo Motta e Andrea Rota, 38.i con 73 (+1) e sono oltre la linea del taglio Giacomo Tonelli e Luca Galliano, 49.i con 74 (+2), Lorenzo Guanti, 70° con 75 (+3), Nino Bertasio, Aron Zemmer e Joon Kim, 83.i con 76 (+4), Alberto Campanile, 93° con 77 (+5), Filippo Bergamaschi e Francesco Gatti, 108.i con 78 (+6), Alessandro Grammatica, 122° con 80 (+8), e 125° Cristiano Terragni, 126° con 81 (+9). Il montepremi è di 48.000 euro. Prologo – Sedici giocatori italiani saranno in gara nell’Alps de Las Castillas (4-6 aprile), terza tappa stagionale dell’Alps Tour che avrà luogo sul percorso del Layos Golf a Toledo in Spagna. Sono: Filippo Bergamaschi, Nino Bertasio, Andrea Bolognesi, Alberto Campanile, Luca Galliano, Francesco Gatti, Alessandro Grammatica, Lorenzo Guanti, Joon Kim, Andrea Maestroni, Mattia Miloro, Leonardo Motta, Andrea Rota, Cristiano Terragni, Giacomo Tonelli e Aron Zemmer. Favorito l’inglese Andrew Cooley, vincitore delle prime due gare stagionali, che avrà tra i suoi avversari più agguerriti il connazionale Jason Palmer, gli spagnoli Alvaro Velasco, Carlos Balmaseda, Agus Domingo Hospital e Alfredo Garcia Heredia, i francesi Julien Foret, Nicolas Joakimides, Jerome Lando Casanova e Dominique Nouailhac, l’irlandese Brendan McCarroll, il gallese Rhys Enoch e  il norvegese Jason Kelly. Sono in buona forma e in grado di competere per il titolo Andrea Maestroni e Andrea Rota, tra i protagonisti in questo inizio di stagione. Il montepremi è di 48.000 euro.   I risultati