fbpx

Nell’Alps Tour Colli Berici gioco sospeso, Di Nitto leader

  15 Maggio 2015 News
Condividi su:

E’ stato sospeso il secondo giro dell’Alps Tour Colli Berici a causa di un violento temporale e pertanto, sul percorso del Golf Club Colli Berici (par 71), i giocatori dovranno fare gli straordinari nella terza e ultima giornata per concludere la gara. Nella classifica provvisoria sono al primo posto con 135 (-7) colpi il romano Enrico Di Nitto (68 67) e l’inglese Josh Loughrey (65 70), nella foto, e, fra i concorrenti giunti in club house, si trovano al quarto con 137 (63 74 -5) lo svizzero Arthur Gabella  e al sesto con 138 (69 69 -4) Gregory Molteni. Prestazioni positive anche di Andrea Bolognesi, 12° con 140 (70 70 -2), di Andrea Zani, 23° con 142 (71 71 par), e di David Blanco Hernandez, amateur che difende i colori del circolo ospitante,  28° con 143 (68 75 +1), insieme a Lorenzo Scotto.   Nella terza giornata, dopo il completamento del secondo round, i giocatori che avranno superato il taglio (primi 40 e pari merito al 40° posto) disputeranno le 18 buche finali. Il montepremi è di 40.000 euro con prima moneta di 5.800 euro.  Ingresso gratuito per il pubblico.   Soddisfatti i due protagonisti, anche se rischiano di essere sorpassati, perché alcuni concorrenti hanno ancora a disposizione parecchie buche per farlo, come ad esempio lo sloveno Tim Gornik e l’inglese Tom Shadbolt. Ha detto Enrico Di Nitto: ”Nonostante il forte vento, sono riuscito a recuperare i colpi persi ieri, portandomi in alto in graduatoria. Fa un bell’effetto poter lottare per il titolo. Domani affronterò il giro buca dopo buca senza strategie particolari. E’ il mio primo anno nell’Alps Tour e nei precedenti tornei mi è mancato l’acuto finale per ottenere piazzamenti di rilievo”. Sulla stessa linea Josh Loughrey: “Sono molto contento della mia prestazione. Ho mantenuto solidità di gioco senza lasciarmi condizionare dal vento. Essere in testa all’ordine di merito non mi crea pressione. Al contrario, affronto ogni torneo con la giusta serenità. Ed è con questo spirito che scenderò in campo nel giro conclusivo”.   Gli sponsor – L’Alps Tour Colli Berici in calendario nell’Alps Tour e nell’Italian Pro Tour, il circuito allestito sul territorio nazionale dal Comitato Organizzatore Open Professionistici di golf della FIG, ha il supporto di numerosi sponsor: Banca Popolare di Vicenza; Brenntag; Caffe’ del doge; De Facci; Dimatico; Eismann; Elettromeccanica Zamberlan; Emerson; Fav; Fincimec; Hospes Italy; Hotel Castelli; Icom; Inser; Isp; Mercedes; Morato Pane; Omal; Nodari; Ponente; Process Service; Rhenus Logistic; Roberto Coin; Santa Margherita; Sas Automation; Seneca; Sorelle Ramonda; Tirapelle; Xacus. Per l’intera stagione l’Italian Pro Tour avrà il sostegno di Colmar, Unopiù, Frosecchi, Martin Argenti e Konica Minolta. Media Partner: Sky; Charity Partner: Fondazione Maria Letizia Verga. Sponsor istituzionali: Federazione Italiana Golf, Alps Tour, Italian Pro Tour. Per il secondo anno consecutivo, inoltre, sarà a disposizione dei giocatori il servizio di Physio Team, con uno staff di fisioterapisti, coordinati da Giuseppe Plebani, specializzati nella prevenzione e riabilitazione post infortunio dei golfisti.   Progetto Alps Tour contro il fumo – Il Comitato Organizzatore aderisce al progetto Alps Tour “contro il fumo”, unico circuito al mondo impegnato in questa campagna di prevenzione (allo studio anche dell’European Tour). Durante l’Alps Tour Colli Berici è vietato fumare (comprese sigarette elettroniche e tabacco) sul percorso e nelle aree del driving range, del putting green e del chipping green.   L’Italian Pro Tour sul web e sui social network: Il sito www.italianprotour.com e i profili facebook, twitter e instagram daranno continui aggiornamenti sull’andamento del torneo con news, foto e video, quest’ultimi visibili anche dal canale youtube “FederazioneGolf”.   I risultati