fbpx

Nel Nedbank Golf Challenge titolo a Kaymer, 7° Molinari

  02 Dicembre 2012 News
Condividi su:

Il tedesco Martin Kaymer (nella foto) ha vinto con 280 colpi (72 69 70 69, -8) il Nedbank Golf Challenge, prestigioso torneo a inviti, riservati a 12 giocatori tra i migliori del mondo, giunto alla 32ª edizione e svoltosi al Gary Player Country Club (par 72) di Sun City in Sudafrica. Si è classificato settimo con 290 (72 71 78 69, +2) Francesco Molinari, alla seconda presenza consecutiva dopo l’11° posto della scorsa stagione. Kaymer è passato a condurre al termine del terzo giro e nel quarto non ha abbassato la guardia, ma nemmeno ha cercato eccessivi rischi pensando soprattutto a contenere l’attacco del sudafricano Charl Schwartzel (282, -6), che tra gli inseguitori è stato l’unico veramente efficace nel tentare di impedire il successo del tedesco. Entrambi hanno girato in 69 (-3), miglior punteggio di giornata ottenuto anche da Molinari e da Pettersson.

 

Al terzo posto è terminato lo statunitense Bill Haas (285, -3), al quarto il sudafricano Louis Oosthuizen (286, -2), secondo alla partenza con un colpo di ritardo dal leader e che poi ha viaggiato quasi sempre in par prima di cedere due colpi in chiusura (74.+2). Quinto con 287 (-1) l’inglese Lee Westwood, vincitore delle ultime due edizioni e che non è riuscito ad emulare il record dei sudafricani Ernie Els e David Frost e di Nick Price dello Zimbabwe, che sono arrivati a tre titoli. Sesto con 289 (+1) lo scozzese Paul Lawrie e a chiudere la classifica lo svedese Peter Hanson, nono con 291 (+3), il belga Nicolas Colsaerts, decimo con 293 (+5), l’inglese Justin Rose, 11° con 295 (+7), e il sudafricano Garth Mulroy, 12° con 297 (+9). A Kaymer sono andati 1.250.000 dollari su un montepremi di cinque milioni di dollari, a Schwartzel 660.000 dollari, ad Haas 450.000 e a Molinari 295.000. Il torinese, che ha concluso la sua prestazione con quattro birdie e un bogey, è il terzo italiano a prendere parte all’evento, che assegna punti per il world ranking, dopo Costantino Rocca (7° nel 1995) ed Edoardo Molinari (11° nel 2010).

 

Terzo giro – Giornata difficile per Francesco Molinari (nella foto) che con un parziale di 78 (+6) è sceso dal terzo all’ottavo posto con 221 colpi (72 71 78, +5) rimanendo escluso dalla volata finale per il titolo nel Nedbank Golf Challenge, il prestigioso torneo a inviti, riservati a 12 giocatori tra i migliori del mondo, giunto alla 32ª edizione e in svolgimento al Gary Player Country Club (par 72) di Sun City in Sudafrica. E’ salito in vetta con 211 (72 69 70, -5) il tedesco Martin Kaymer al quale contenderanno il successo i sudafricani Louis Oosthuizen, secondo con 212 (-4), e Charl Schwartzel, terzo con 213 (-3), lo statunitense Bill Haas e l’inglese Lee Westwood, quarti con 214 (-2). e lo scozzese Paul Lawrie, quinto con 215 (-1), che ha lasciato la prima piazza dopo un 75 (+3). Fuori gioco lo svedese Peter Hanson, settimo con 218 (+2), l’inglese Justin Rose e l’altro svedese Carl Pettersson, che affiancano Molinari, il belga Nicolas Colsaerts, 11° con 222 (+6), e il sudafricano Garth Mulroy, 12° e ultimo con 223 (+7). Westwood, vincitore delle ultime due edizioni, ha l’occasione per eguagliare il record di successi nel torneo che appartiene con tre ai sudafricani Ernie Els e David Frost e a Nick Price dello Zimbabwe. Quanto a Els ha altri due primati: di presenze (16) e di vincite (in totale 7.971.000 dollari contro i 4.667.000 di Price, secondo con 14 partecipazioni). Il montepremi è di 5.000.000 di dollari dei quali 1.250.000 andranno al vincitore, 600.000 al secondo classificato, 450.000 al terzo fino ai 250.000 per l’ultimo. La gara assegna punti per il world ranking. Molinari ha concluso la prima parte del tracciato in 37 (+1) colpi con due bogey e un birdie, poi le cose sono peggiorate nel rientro con cinque bogey e un parziale di 41 (+5) che hanno fatto lo score più alto del turno. Il torinese, lo scorso anno terminato all’11° posto, è il terzo italiano a prendere parte all’evento dopo Costantino Rocca (7° nel 1995) ed Edoardo Molinari (11° nel 2010). Secondo giro – Francesco Molinari, terzo con 143 colpi (72 71, -1), ha recuperato tre posizioni nel Nedbank Golf Challenge, il prestigioso torneo a inviti, riservati a 12 giocatori tra i migliori del mondo, giunto alla 32ª edizione e in svolgimento al Gary Player Country Club (par 72) di Sun City in Sudafrica. Nuovo leader è lo scozzese Paul Lawrie, passato a condurre con 140 (71 69, -4) dopo un parziale di 69 (-3). In ascesa anche il tedesco Martin Kaymer, da sesto a secondo con 141 (72 69, -3) anch’egli autore di uno score di 69 miglior punteggio del turno, mentre Molinari con 71 (-1) ha segnato il terzo così come Charl Schwartzel che lo affianca insieme allo statunitense Bill Haas e all’altro sudafricano Louis Oosthuizen. Hanno perso terreno l’inglese Lee Westwood, settimo con 144 (par), gli svedesi Peter Hanson, ottavo con 145 (+1), e Carl Pettersson, nono con 147 (+1), e il belga Nicolas Colsaerts, da leader insieme ad Haas a decimo con 148 (+4) causa un pesante 78 (+6). E’ alla pari con il sudafricano Garth Mulroy, che ha lasciato l’ultima posizione all’inglese Justin Rose (152, +8) il quale ha firmato lo score peggiore (79, +7). Lawrie si è espresso con quattro birdie e un bogey e Kaymer con cinque birdie e due bogey. Molinari ha iniziato nella stessa maniera del giro precedente con un birdie alla prima buca e un bogey alla terza, poi ha infilato una serie di par interrotti dal secondo birdie alla decima. Tra i giocatori in campo Westwood, vincitore delle ultime due edizioni, è l’unico che può eguagliare il record di successi nel torneo che appartiene con tre ai sudafricani Ernie Els e David Frost e a Nick Price dello Zimbabwe. Quanto a Els ha altri due primati: di presenze (16) e di vincite (in totale 7.971.000 dollari contro i 4.667.000 di Price, secondo con 14 partecipazioni). Primo giro – Buona partenza di Francesco Molinari, sesto con 72 (par) colpi, nel Nedbank Golf Challenge, il prestigioso torneo a inviti, riservati ad alcuni tra i migliori giocatori del mondo, giunto alla 32ª edizione e in svolgimento al Gary Player Country Club (par 72) di Sun City in Sudafrica. Il torinese ha due colpi di ritardo dai leader, il belga Nicolas Colsaerts e lo statunitense Bill Haas, che hanno chiuso con un 70 (-2). Seguono con 71 (-1) lo scozzese Paul Lawrie, il sudafricano Louis Oosthuizen e l’inglese Lee Westwood, vincitore delle ultime due edizioni. Molinari ha la compagnia del tedesco Martin Kaymer, del sudafricano Charl Schwartzel e degli svedesi Peter Hanson e Carl Pettersson. Chiudono il gruppo dei dodici ammessi alla gara, l’inglese Justin Rose, 11° con 73 (+1), e il sudafricano Garth Mulroy, 12° con 75 (+5). Colsaerts ha segnato tre birdie e un bogey, mentre Haas ha mantenuto un’andatura superiore per quindici buche con cinque birdie e un bogey, ma nelle ultime tre con due bogey ha concesso al belga l’aggancio. Molinari ha iniziato con un birdie, però è arrivato al giro di boa in 37 (+1) per due successivi bogey. Nel rientro con due birdie e un bogey per il parziale di 35 (-1) ha recuperato il par. Tra i giocatori in campo Westwood è l’unico che può eguagliare il record di vittorie del torneo che appartiene con tre ai sudafricani Ernie Els e David Frost e a Nick Price dello Zimbabwe. Quanto a Els ha altri due primati: di presenze (16) e di vincite (in totale 7.971.000 dollari contro i 4.667.000 di Price, secondo con 14 partecipazioni). Prologo – Francesco Molinari prende parte per il secondo anno consecutivo al Nedbank Golf Challenge, il prestigioso torneo a inviti, riservati ad alcuni tra i migliori giocatori del mondo, giunto alla 32ª edizione e in programma dal 29 novembre al 2 dicembre al Gary Player Country Club di Sun City in Sudafrica. Dodici i partecipanti: insieme a Molinari vi saranno il belga Nicolas Colsaerts,  lo statunitense Bill Haas, gli svedesi Carl Pettersson e Peter Hanson, il tedesco Martin Kaymer, lo scozzese Paul Lawrie, i sudafricani Charl Schwartzel, Louis Oosthuizen e Garth Mulroy e gli inglesi Justin Rose e Lee Westwood, vincitore delle ultime due edizioni. Il montepremi è di 5.000.000 di dollari dei quali 1.250.000 andranno al vincitore, 600.000 al secondo classificato, 450.000 al terzo fino ai 250.000 per l’ultimo. Molinari, lo scorso anno terminato all’11° posto, è il terzo italiano a prendere parte all’evento dopo Costantino Rocca (7° nel 1995) ed Edoardo Molinari (11° nel 2010). Recordman del torneo è il sudafricano Ernie Els: ha il più alto numero di vittorie (tre insieme al connazionale David Frost e a Nick Price dello Zimbabwe), di presenze (16) e di vincite (in totale 7.971.000 dollari contro i 4.667.000 di Price, secondo con 14 partecipazioni).   I risultati