fbpx

Nel Dutch Junior 14° Caneva, 16° Ferraris

  20 Luglio 2013 News
Condividi su:

  DUTCH JUNIOR OPEN: KEVIN CANEVA 14°, PAOLO FERRARIS 16° – Kevin Caneva ha ottenuto il 14° posto con 289 colpi (75 73 73 68, +1), dopo un parziale di 68 (-4) miglior score di giornata, e Paolo Ferraris il 16° con 290 (74 73 71 72, +2) nel torneo maschile del Dutch Junior Open, disputato sul percorso del Golf Club Toxandria (par 72), a Molenschot in Olanda. Al 30° con 298 (77 73 72 74, +8) Andrea Saracino e al 40° con 301 (73 74 77 77, +13) Jacopo Vecchi Fossa. Ha vinto per la seconda volta, a sei anni di distanza dalla prima, il 21enne olandese Michael Kraaij (277 – 68 67 67 75, -11) che ha superato nello spareggio l’inglese Harry Casey (277 – 68 73 68 68) con il quale aveva terminato alla pari le 72 buche. Curioso il ricorso storico: Kraaij si era imposto nel 2007 con lo stesso score di 277 e anche in quel caso dopo playoff. Al terzo posto con 281 (-7) l’altro inglese Joe Dean, campione uscente, al quarto con 282 (-6) il thailandese Danthai Boonma e l’inglese Jack Cardy. Non hanno superato il taglio dopo tre giri gli altri italiani che hanno partecipato a titolo personale: Paul Broadhurst, 48° con 228 (76 76 76, +12), Andrea De Bono, 53° con 229 (78 75 76, +13) e Maurizio De Bono, 59° con 232 (78 74 80, +16). Nel campionato femminile il titolo è andato all’inglese Lauren Taylor (280 – 71 69 71 69, -8), che ha preceduto le olandesi Marit Harryvan e Anne van Dam (282, -6). Subito dietro tre thailandesi, Parinda Phokan quarta con 285 (-6), Supamas Sangchan e Budsabakorn Sukapan, quinte con 288 (par). Sono rimaste fuori dal giro finale Karla Camila Vigliotta, 24ª con 232 (75 75 82, +16), Giulia Scotton, 31ª con 240 (85 77 78, +24), Angelica Moresco, 34ª con 242 (83 80 79, +26), ed Emilie Alba Paltrinieri, 39ª con 260 (83 89 88, +44). Ha accompagnato il team italiano l’allenatore Alex Senoner. Terzo giro –  Quattro giocatori azzurri hanno superato il taglio dopo il terzo giro nel torneo maschile del Dutch Junior Open, che si conclude con la disputa del quarto sul percorso del Golf Club Toxandria (par 72), a Molenschot in Olanda. Sono Paolo Ferraris, 19° con 218 (74 73 71, +2), Kevin Caneva, 30° con 221 (75 73 73, +5), Andrea Saracino, 31° con 222 (77 73 72, +6) e Jacopo Vecchi Fossa, 38° con 224 (73 74 77, +8). L’olandese Michael Kraaij (202 – 68 67 67, -14) ha allungato ancora e ha messo una seria ipoteca sul titolo distaccando nettamente gli inglesi Joe Dean, secondo con 208 (-8), Harry Casey, terzo con 209 (-7), e Jack Cardy, quarto con 211 (-5). Out gli altri tre italiani che hanno partecipato a titolo personale: Paul Broadhurst, 48° con 228 (76 76 76, +12), Andrea De Bono, 53° con 229 (78 75 76, +13) e Maurizio De Bono, 59° con 232 (78 74 80, +16). Nel campionato femminile l’inglese Lauren Taylor (211 – 71 69 71, -5) ha sorpassato l’olandese Anne Van Dam (212, -4), leader nei primi due turni. Al terzo posto con 213 (-3) la thailandese Budsabakom Sukapan, al quarto con 214 (-2) l’altra olandese Marit Harryvan e al quinto con 215 (-1) la spagnola Sonia Sanchez. Sono uscite al taglio Karla Camila Vigliotta, 24ª con 232 (75 75 82, +16), Giulia Scotton, 31ª con 240 (85 77 78, +24), Angelica Moresco, 34ª con 242 (83 80 79, +26), ed Emilie Alba Paltrinieri, 39ª con 260 (83 89 88, +44). Accompagna il team italiano l’allenatore Alex Senoner. Secondo giro – Sul tracciato del Golf Club Toxandria (par 72), a Molenschot in Olanda, è proseguito con la disputa del secondo giro il Dutch Junior Open. Nel torneo maschile è passato a condurre con 135 (68 67, -9) l’olandese Michael Kraaij, seguito da due inglesi, Joe Dean, secondo con 137 (-7), e Jack Cardy, terzo con 139 (-5), e dall’altro olandese Rowin Caron e dal tedesco Max Ropinsky, quarti con 140 (-4). Sono al 28° posto con 147 (+3) Paolo Ferraris (74 73) e Jacopo Vecchi Fossa (73 74), quindi al 34° con 148 (75 73, +4) Kevin Caneva, al 44° con 150 (77 73, +6) Andrea Saracino, al 50° con 152 (+8) Maurizio De Bono (78 74) e Richard Broadhurst (76 76), e al 54° con 153 (78 75) Andrea De Bono (78 75). Nel campionato femminile ha recuperato tre posizioni l’azzurra Karla Camila Vigliotta, 16ª con 150 (75 75, +6), mentre sono rimaste più indietro Giulia Scotton, 35ª con 162 (85 77, +18), Angelica Moresco, 36ª con 163 (83 80, +19), ed Emilie Alba Paltrinieri, 39ª con 172 (83 89, +28). Ha mantenuto il comando con 137 (67 70, -7) l’olandese Anne Van Dam che precede di un colpo la thailandese Budsabakom Sukapan (138, -6). Al terzo posto con 140 (-4) l’inglese Lauren Taylor, al quarto con 141 (-3) la spagnola Sonia Sanchez. Accompagna il team italiano l’allenatore Alex Senoner. Primo giro – Sul tracciato del Golf Club Toxandria (par 72), a Molenschot in Olanda, è iniziato il Dutch Junior Open. Nel torneo maschile il miglior score degli italiani è stato il 73 (+1) di Jacopo Vecchi Fossa, che occupa il 28° posto. Sono più indietro Paolo Ferraris, 35° con 74 (+2), Kevin Caneva e Richard Broadhurst, 42.i con 76 (+4), Andrea Saracino, 54° con 77 (+5), Andrea De Bono e Maurizio De Bono, 61.i con 78 (+6). Sono in vetta con 67 (-5) il tedesco Max Ropinski e l’inglese Joe Dean e al terzo posto con 68 (-4) l’olandese Michael Kraaij e l’inglese Harry Casey. Partecipano a titolo personale Broadhurst e i due De Bono. Nel campionato femminile guida la graduatoria l’olandese Anne Van Dam con 67 (-5) inseguita da due spagnole, Ana Jonama, seconda con 68 (-4), e Sonia Sanchez, terza con 70 (-2) alla pari con la thailandese Budsabakom Sukapan. E’ al 19° posto con 75 (+3) l’azzurra Karla Camila Vigliotta e sono attardate Emilie Alba Paltrinieri e Angelica Moresco, 37.e con 83 (+11), e Giulia Scotton, 39ª con 85 (+13).  Accompagna il team l’allenatore Alex Senoner. Prologo – Saranno otto gli azzurri in campo nel Dutch Junior Open che avrà luogo dal 17 al 20 luglio sul tracciato del Golf Club Toxandria a Molenschot in Olanda. Quattro i ragazzi, Kevin Caneva, Paolo Ferraris, Andrea Saracino e Jacopo Vecchi Fossa e altrettante le ragazze, Angelica Moresco, Emilie Alba Paltrinieri, Karla Camila Vigliotta e Giulia Scotton. Accompagna la compagine l’allenatore Alex Senoner.   Nella foto: il gruppo degli italiani al Dutch Junior Open