fbpx

Nabisco: Sun Young Yoo vince a sorpresa, 56ª Luna

  02 Aprile 2012 News
Condividi su:

Vittoria a sorpresa della coreana Sun Young Yoo, nella foto, (279 – 69 69 72 69, -9) nel Kraft Nabisco Campionship, il primo major stagionale femminile disputato al Dinah Shore Tournament Course (par 72) del Mission Hills CC, a Rancho Mirage in California, dove Diana Luna si è classificata a 56° posto con 293 colpi (76 68 75 74, +5). Le vincitrice, 26 anni, ha conquistato il secondo titolo nel circuito e il primo in un major superando con un birdie alla prima buca di spareggio la connazionale In-Kyung Kim (70 70 70 69) con la quale aveva terminato alla pari la gara, ma è stato del tutto inatteso il cedimento della taiwanese Yani Tseng. La numero uno mondiale, che aveva ottenuto tre successi nei primi cinque tornei stagionali e che era stata in vetta nei due giri centrali, è partita molto male (tre bogey) e non è bastato il tentativo di recupero nella seconda parte del tracciato (due birdie) per agganciarsi almeno al play off. E’ giunta terza con 280 (-8) colpi, dopo un deludente 73 (+1).

 

Al quarto posto con 281 (-7) Stacy Lewis, le coreane Amy Yang e Hee Kyung Seo e la svedese Karin Sjodin, leader insieme alla Tseng, che ha tenuto per metà giro prima di cedere sotto pressione. Il major ha messo in evidenza la forza delle coreane, con otto presenze nelle prime 14 posizioni, che al momento non hanno campionesse di valore assoluto come la Tseng, ma che esprimono complessivamente una qualità piuttosto alta. Non hanno particolarmente brillato le altre favorite della vigilia: la coreana Na Yeon Choi, settima con 282 (-6), l’australiana Karrie Webb e la norvegese Suzann Pettersen, 15.e con 284 (-4), la coreana Jiyai Shin, 26ª con 287 (-1), e la giapponese Ai Miyazato, 56ª come la Luna.

 

La romana, dopo una partenza difficile (76, +6), ha decisamente recuperato con un 68 (-6) secondo score di giornata, ma successivamente i suoi punteggi si sono nuovamente alzati. Per il 74 (+2) conclusivo ha segnato tre birdie, tre bogey e un doppio bogey. E’ uscita al taglio Silvia Cavalleri, 87ª con 150 (73 77, +6) e fuori per due colpi. Alla vincitrice, che la scorsa settimana si era classificata seconda nel Kia Classic superata dalla Tseng, è andato un assegno di 300.000 dollari su un montepremi di due milioni di dollari.   I risultati