fbpx

MENA Tour: si replica a Riyadh

  30 Novembre 2022 News
Condividi su:

Tre italiani nella top ten del MENA Tour Tournament 3 disputato a Riyadh in Arabia Saudita e vinto con 199 (64 68 67, -17) colpi dall’inglese Bailey Gill dopo una corsa di testa. Sul percorso del Riyadh Golf Club (par 72) si sono classificati al sesto posto con 206 (68 69 69, -10) Andrea Saracino e al decimo con 207 (-9) Jacopo Vecchi Fossa (68 71 68) e Michele Ortolani (69 65 73), che ha ceduto nel round finale.

Bailey Gill, che ha letteralmente dominato, ha concluso la sua volata con un 67 (-5) dovuto a un eagle e a tre birdie e non ha segnato bogey sulle 54 buche, mettendo a segno otto birdie nel primo giro e quattro nel secondo.

L’inglese ha lasciato a tre colpi lo svedese Gabriel Axell (202, -14) al quale la “hole in one” alla buca 14 (par 3) ha potuto garantire solo la seconda piazza dopo un parziale di 68 (-4) completato con quattro birdie e due bogey. Al terzo posto con 203 (-13) il ceco Jan Cafourek e al quarto con 204 (-12) il suo connazionale Filip Mruzek e il gallese Jack Davidson.

Hanno preso parte all’evento anche Aron Zemmer, reduce dal successo nel Campionato Nazionale Open, 26° con 210 (-6), Enrico Di Nitto, 41° con 215 (-1), e Federico Zucchetti, 54° con 221 (+5). Non ha superato il taglio Dimitri Cavazzana, 67° con 151 (+7)..

Gli stessi sette italiani parteciperanno al MENA Tour Tournament 4 (3-5 dicembre) al Dirab Golf & Country Club, sempre a Riyadh, sulla identica distanza di 54 buche e con un montepremi di 75.000 dollari.

Nella foto: Andrea Saracino