fbpx

L’UNA Poggio dei Medici Pro Am con Rocca e Gagli prologo al Mugello Tuscany Open

  16 Luglio 2013 News
Condividi su:

Scatta la settimana golfistica internazionale all’UNA Poggio dei Medici Golf Club di Scarperia (FI)  con la disputa domani mercoledì 17 luglio dell’UNA Poggio dei Medici Pro Am, che anticipa il Mugello Tuscany Open, torneo del Challenge Tour e dell’Italian Pro Tour in programma da giovedì 18 luglio a domenica 21. All’interessante prologo parteciperanno due ospiti d’eccezione, Costantino Rocca, grande campione che ha dato tanto lustro all’Italia golfistica, e il giovane fiorentino Lorenzo Gagli, che gioca nell’European Tour e reduce dall’ottima prestazione con 17° posto nello Scottish Open. La gara, alla quale prendono parte 39 squadre composte da un professionista e da tre amateur, si disputa sulla distanza di 18 buche con formula “Par is your friend” e per la classifica verranno conteggiati solo birdie, eagle ed eventualmente albatross, rarissimi ad ottenersi. Prima partenza alle ore 8, ultima alle ore 14,15 con conclusione prevista attorno alle ore 19,30. L’ingresso per il pubblico sarà gratuito L’evento è promosso da UNA Hotels & Resorts, insieme alla Regione Toscana e alla Federazione Italiana Golf e con la preziosa collaborazione del Comune e della Proloco di Scarperia e dell’Unione Montana dei Comuni del Mugello. Daranno il loro importante supporto l’Iccrea BancaImpresa (la banca per lo sviluppo delle imprese clienti del Credito Cooperativo, controllata da Iccrea Holding) e la Camera di Commercio di Firenze. Rocca e Gagli non saranno presenti nel successivo Mugello Tuscany Open, ma nella Pro Am faranno rodaggio alcuni tra i possibili protagonisti del torneo quali Andrea Pavan, vincitore del Bad Griesbach Challenge, il sudafricano Dylan Frittelli, lo spagnolo Jordi Garcia Pinto, l’australiano Daniel Gaunt e il francese François Calmels, anche loro vincitori stagionali, quindi gli inglesi Oliver Wilson e Sam Little, lo scozzese Raymond Russell, l’argentino Daniel Vancsik e il gallese Rhys Davies. In campo italiano, oltre a Pavan, vi saranno altri frequentatori del Challenge Tour quali Marco Crespi, Federico Colombo, Andrea Rota, Nicolò Ravano, Domenico Geminiani, Niccolò Quintarelli e il toscano Andrea Perrino. Tra i dilettanti due ex calciatori, Giancarlo Antognoni, ex Fiorentina e campione del mondo nel 1982, e Luigi Sacchetti. Quanto a Gagli guiderà una formazione composta da tre giovanissimi azzurri: Roberta Liti, Martina Flori e Federico Zuckerman, quest’ultimo tesserato per il circolo dell’Ugolino. Da giovedì il via al Mugello Tuscany Open, giunto alla terza edizione. L’evento, che come detto fa parte dell’Italian Pro Tour, ossia il circuito delle gare nazionali allestite dal Comitato Organizzatore Open Professionistici di Golf della FIG, vedrà alla partenza 156 giocatori provenienti da tutto il mondo e si disputerà sulla distanza di 72 buche con taglio dopo 36 che lascerà in gara i primi 60 classificati e i pari merito al 60° posto. Il montepremi è di 160.000 euro dei quali 25.600 euro andranno al vincitore. Il percorso, opera di Baldovino Dassù e dall’arch. Alvise Rossi (18 buche, par 72) e già teatro di cinque edizioni del Ladies Italian Open, si trova nel contesto dell’UNA Poggio dei Medici, resort ricavato dal restauro di antichi casali toscani che ospita 70 camere spaziose e un centro benessere. Situato a Scarperia (FI) tra le verdi colline del Mugello, è uno dei fiori all’occhiello della catena alberghiera italiana UNA Hotels & Resorts. Con le sue strutture di design, l’attenzione ai dettagli e l’accuratezza del servizio al cliente, UNA rappresenta l’essenza dell’ospitalità italiana in tutte le sue tre differenti linee ricettive: UNA Hotels, eleganti alberghi nel centro delle principali città d’Italia; UNA Resorts, raffinate e storiche dimore immerse nella natura, in campagna e al mare e UNAWAY Hotels, soluzioni ideali per una sosta di qualità lungo le principali vie di comunicazione. L’offerta di UNA Hotels & Resorts è ampia e declinata per ogni tipo di clientela, sia leisure che business. Il profondo legame con il territorio di ciascuna struttura consente di integrare l’esperienza di soggiorno con attività legate ad arte, cultura, benessere, enogastronomia e sport. Tutte le notizie relative ai tornei dell’Italian Pro Tour, agli sponsor e ai circoli ospitanti, insieme a contributi multimediali sulle gare in corso, vengono pubblicate sul sito ufficiale del circuito all’indirizzo: www.italianprotour.com