fbpx

LPGA Tour: Teresa Lu a sorpresa, 44ª Giulia Sergas

  10 Novembre 2013 News
Condividi su:

Giulia Sergas (nella foto) si è classificata al 44° posto con 217 (74 70 73, +1) recuperando altre sei posizioni nel giro finale del Mizuno Classic, terz’ultimo torneo stagionale del LPGA Tour, anche questo a invito e al quale hanno preso parte 76 concorrenti, disputato sul percorso del Kintetsu Kashikojima Country Club (par 72), a Shima-Shi in Giappone. Si è imposta con 202 (70 68 64, -14), risalendo dalla sesta posizione con un 64 (-8), la taiwanese Teresa Lu che ha avuto la meglio sulla coreana Chella Choi (204 – 69 69 66, -12), anche lei in rimonta dal sesto posto, ma con un parziale di 66 (-6) non sufficiente per acquisire il titolo. Deluse le giapponesi, che avevano menato la danza per due turni: Mamiko Higa e Yuki Ichinose. leader dopo 36 buche, sono terminate terze con 206 (-10), e Shiho Oyama, che le affiancava, è finita quinta con 207 (-9) insieme alla connazionale Yumiko Yoshida, e un’altra nipponica, Asako Fujimoto, ha occupato la settima piazza con 208 (-8). Ottavo posto con 209 (-7) per l’americana Stacy Lewis, campionessa uscente, e per la cinese Shanshan Feng, che erano molto attese alla prova insieme all’australiana Karrie Webb, 41ª con 216 (par). La Lu, 25 annì, è la decima giocatrice "non member" del LPGA Tour a vincere questa gara. Per la verità la taiwanese aveva giocato quattro anni nel circuito femminile statunitense, ma nel 2010 è andata in Giappone per passare a tempo pieno nel Japan LPGA, dove quest’anno ha ottenuto tredici top ten, compresi tre secondi posti. E’ al primo successo in assoluto in carriera, che le ha fruttato 180.000 dollari su un montepremi di 1.200.000. Nel giro finale ha segnato nove birdie, di cui sei nelle buche di rientro, e un bogey. La Choi ha realizzato sei birdie, senza commettere errori, e la Sergas ha siglato il 73 (+1) con tre birdie e quattro bogey. Prossimo appuntamento a Guadalajara in Messico per il Lorena Ochoa Invitational (14-17 novembre), dove ha poche chances di partecipare Giulia Sergas, attualmente seconda riserva.

Secondo giro – Giulia Sergas, 50ª con 144 (74 70, par), ha guadagnato undici posizioni nel secondo giro del Mizuno Classic, terz’ultimo torneo stagionale del LPGA Tour, anche questo a invito e al quale prendono parte 76 concorrenti, in svolgimento sul percorso del Kintetsu Kashikojima Country Club (par 72), a Shima-Shi in Giappone.

Al proscenio le giocatrici giapponesi, decise a conquistare il titolo in casa. Ben sette sono nei primi dieci posti di cui tre al comando con 136 (-8) colpi: Mamiko Higa (70 66), Yuki Ichinose (70 66) e Shiho Oyama (68 68), che era stata leader solitaria dopo un turno. Al quarto posto con 137 (-7) Asako Fujimoto, alla pari con l’americana Brittany Lincicome, al sesto con 138 (-6) Junko Omote, affiancata dalla taiwanese Teresa Lu e dalle coreane Chella Choi e Eun-Bi Jang, al decimo con 139 (-5) Yumiko Yoshida e Miki Saiki, che hanno la compagnia della paraguaiana Julieta Granada, della coreana Ah-Reum Hwang e dell’americana Stacy Lewis, campionessa uscente. In netto ritardo l’australiana Karrie Webb, 28ª con 142 (-2), e la cinese Shanshan Feng, 41ª con 143 (-1). La Sergas, che è tornata in campo dopo uno stop per problemi fisici, ha girato in 70 (-2) colpi con due birdie e sedici par. Il montepremi è di 1.200.000 dollari.   Primo giro – Giulia Sergas, reduce da uno stop per infortunio, ha avuto qualche difficoltà nel turno iniziale del Mizuno Classic che ha concluso al 61° posto con 74 (+2) colpi. Sul percorso del Kintetsu Kashikojima Country Club (par 72), a Shima-Shi in Giappone, nel terz’ultimo torneo stagionale del LPGA Tour, anche questo a invito e al quale prendono parte 76 concorrenti, è al comando la giapponese Shiho Oyama con 68 (-4) colpi, ma è braccata da ben nove concorrenti con 69 (-3): le coreane Jiyai Shin, Hee-Won Han, Chella Choi, Eun-Bi Jang e Na-Ri Lee, la svedese Pernilla Lindberg, la statunitense Brittany Lincicome e le nipponiche Kaori Nakamura e Junko Omote. In leggero ritardo l’americana Stacy Lewis, campionessa uscente, e la cinese Shanshan Feng, 20.e con 71 (-1), e l’australiana Karrie Webb, 36ª con 72 (par). Shiho Oyama, trentaseienne di Miyazaki, ha segnato sei birdie e due bogey; la Sergas un birdie e tre bogey. Il montepremi è di 1.200.000 dollari.   Prologo – Giulia Sergas, dopo uno stop dovuto a cattive condizioni fisiche, torna in campo nel Mizuno Classic (8-10 novembre, 54 buche) terz’ultimo torneo stagionale del LPGA Tour, anche questo a invito e  al quale prendono parte 76 concorrenti, in programma sul percorso del Kintetsu Kashikojima Country Club, a Shima-Shi in Giappone. Numerose le defezioni tra le migliori del circuito e possibilità più ampie di successo per le giocatrici di casa tra le quali spiccano i nomi di Yuko Fukuda, Rui Kitada, Mika Miyazato, Chie Arimura e Ayako Uehara. Saranno sul tee di partenza anche Stacy Lewis e Brittany Lincicome, l’australiana Karrie Webb, la cinese Shanshan Feng e le coreane So Yeon Ryu e Jiyai Shin. Per la Sergas l’obiettivo è chiudere bene una stagione nella quale ha vissuto il momento migliore quando ha fatto parte della vittoriosa compagine europea di Solheim Cup. Il montepremi è di 1.200.000 dollari.   I risultati