fbpx

LPGA Tour: Sei Young Kim domina nel Pelican Championship

Sei Young Kim
  23 Novembre 2020 News
Condividi su:

Vittoria annunciata della coreana Sei Young Kim, che ha letteralmente dominato nel Pelican Women’s Championship (LPGA Tour), concluso con 266 (67 65 64 70, -14) colpi, dove Giulia Molinaro, 92ª con 149 (75 74, +9), è uscita al taglio.

Sul percorso del Pelican Golf Club (par 70) a Belleair in Florida, Sei Young Kim, 27enne di Seoul, ha portato a dodici i successi sul circuito, comprensivi dj un major conseguito a ottobre (KPMG PGA Championship), divenendo la terza giocatrice della sua nazione più vincente nel LPGA Tour  dopo Se Ri Pak (25 titoli) e Inbee Park (20). Inoltre non accadeva dal 2016 che una proette cogliesse due vittorie in due eventi giocati di fila (in precedenza era scesa in campo nel major). L’ultima a riuscirci era stata la thailandese Ariya Jutanugarn.

La coreana, che ha percepito un assegno di 225.000 dollari su un montepremi di 1.500.000 dollari ed è salita al secondo posto del Rolex ranking, non ha avuto bisogno di forzare nel giro finale, condotto nel 70 del par con tre birdie e altrettanti bogey, per contenere il tentativo di recupero della tenace Ally McDonald, seconda con 269 (-11). In terza posizione con 271 (-9) la nordirlandese Stephanie Meadow, in quarta con 272 (-8), Austin Ernst e la neozelandese Lydia Ko e tra le giocatrici in sesta la canadese Brooke M. Henderson.

In media classifica Lexi Thompson, 27ª con 282 (+2), la giapponese Nasa Hataoka e la coreana Jin Young Ko, numero uno mondiale, 34.e con 283 (+3), quest’ultima tornata a giocare sul LPGA Tour dopo dieci mesi avendo preferito rimanere nella sua nazione, dove si è tenuta in allenamento sul circuito di casa, per la paura del coronavirus. Nel corso della gara sono state realizzate due “hole in one”: da Lexi Thompson nel giro d’apertura (buca 3, par 3, yards 162, ferro 9) e da Ally McDonald nel terzo (buca 12, par 3, yards 132, wedge). Undici al momento le “buche in uno” nel 2020 sul circuito.

I RISULTATI