fbpx

LPGA Tour: Lydia Ko dopo due anni, 43ª Giulia Molinaro

ko-lydia
  30 Aprile 2018 News
Condividi su:

La neozelandese Lydia Ko è tornata al successo dopo quasi due anni imponendosi con 276 (68 70 67 71, -12) colpi nel Mediheal Championship, torneo del LPGA Tour svoltosi sul percorso del Lake Merced Golf Club (par 72), a San Francisco in California. Si è classificata 43ª con 291 (73 73 72 73, +3) Giulia Molinaro, andata a premio dopo aver subito quattro tagli consecutivi.

Lydia Ko, leader dopo tre giri, è partita male nel turno decisivo e si è trovata gravata di tre bogey dopo sei buche. E’ riuscita a recuperate con cinque birdie, contro un altro bogey, nel resto del tracciato (71,-1), ma non ha potuto impedire all’australiana Minjee Lee (276 – 70 70 68 68) di raggiungerla con un 68 (-4, con sette birdie e tre bogey). Nel playoff, però, la Ko ha prevalso alla prima buca.

Ben distanti al terzo posto con 280 (-8) Jessica Korda, Angel Yin, l’inglese Charley Hull e la cinese Shanshan Feng e al settimo con 281 (-7) la tedesca Caroline Masson, l’indiana Aditi Ashok, la giapponese Nasa Hataoka e la thailandese Ariya Jutanugarn. All’11° con 283 (-5) l’altra thailandese Moriya Jutanugarn, sorella di Ariya, al 18° con 285 (-3) la coreana So Yeon Ryu, al 31° con 288 (par) Lexi Thompson e la coreana Inbee Park e al 43° la canadese Brooke M. Henderson.

Lydia Ko (nella foto), 21enne nata a Seoul in Corea, ma naturalizzata neozelandese, ex numero uno mondiale ha portato a 15 i titoli nel LPGA Tour comprensivi di due major, ed è stata gratificata con un assegno di 225.000 dollari su un montepremi di 1.500.000 dollari. Giulia Molinaro ha girato in 73 (+1) colpi con quattro birdie e cinque bogey.

 

I RISULTATI