LPGA Tour: la ripartenza slitta ancora di una settimana

Kim Sei Young
  17 Giugno 2020 News
Condividi su:

Cambia ancora la data per la ripartenza el LPGA Tour, che slitta in avanti di una settimana. Infatti si riprenderà con un nuovo evento, il “Drive On Championship” che andrà in scena dal 31 luglio a 2 agosto all’Inverness Club di Toledo, nell’Ohio, distanza 54 buche, con in gara 144 concorrenti che competeranno per un montepremi di un milione di dollari. Trasmissione televisiva in diretta su Golf Channel, ma senza pubblico e attenendosi ai rigidi protocolli di sicurezza.

Seguirà il Marathon Classic che era stata indicata quale gara della ripresa da disputare dal 23 al 26 luglio all’Highland Meadows Golf Club di Sylvania, e che invece è stata spostata dal 6 al 9 agosto, in modo da permettere alle proette del circuito di rimanere per due settimane in Ohio. La nuova data era quella in cui si sarebbe dovuto svolgere l’Evian Championship, per ora unico dei cinque major femminili annullato a causa delle difficoltà di ingresso in Francia che avrebbero avuto le protagoniste per le restrizioni dettate dall’emergenza coronavirus.

Nel Marathon Classic è prevista la presenza di un certo numero di spettatori grazie alle direttive del governatore dell’Ohio Mike DeWine. Field di 156 concorrenti e montepremi di due milioni di dollari. Difenderà il titolo Sei Young Kim (nella foto), numero sei mondiale, che sta facendo un efficace rodaggio nel KLPGA Tour, primo dei cinque circuiti femminili più importanti ad avere riaperto i battenti circa un mese addietro in Corea del Sud.

Salvo nuove varianti al calendario seguiranno due tornei in Scozia, lo Scottish Open (13-16 agosto) e il Women’s British Open (20-23 agosto), il primo dei quattro major rimanenti.

La Federazione sui Social

 Twitter

 Youtube