fbpx

LPGA: la coreana Jin Young Ko s’impone in Australia

ko-jim-young
  18 Febbraio 2018 News
Condividi su:

La coreana Jin Young Ko (274 – 65 69 71 69, -14) ha dominato, dopo una corsa di testa, nell’ISPS Handa Women’s Australian Open, il secondo torneo stagionale del LPGA Tour disputato, senza la presenza di giocatrici italiane, sul percorso del Kooyonga Golf Club (par 72), ad Adelaide in Australia.

La vincitrice ha preceduto la connazionale Hyejin Choi (277, -11) e tre australiane, Hannah Green, terza con 278 (-10), Katherine Kirk, quarta con 279 (-9), e Minjee Lee, quinta con 281 (-7) insieme a Marina Alex. In settima posizione con 282 (-6) Emma Talley, le coreane So Yeon Ryu, Jiyai Shin e Sun Young Yoo, l’inglese Charley Hull e la thailandese Ariya Jutanugarn. Mai in partita la neozelandese Lydia Ko, 19ª con 285 (-3), e la coreana Ha Na Jang, 27ª con 286 (-2), che difendeva il titolo.

Jin Young Ko (nella foto), 22enne di Seoul, ha ottenuto il secondo successo nel circuito, dopo il primo conseguito lo scorso ottobre (Hana Bank Championship), in un palmares che comprende anche nove titoli conseguiti nel Korean LPGA Tour. Ha concluso la sua volata con un parziale di 69 (-3) colpi, frutto di cinque birdie e di due bogey. Ha percepito un assegno di 195.000 dollari su un montepremi di 1.300.000 dollari.