fbpx

LPGA: Anna Nordqvist fa cinquina nello ShopRite Classic

  01 Giugno 2015 News
Condividi su:

La svedese Anna Nordqvist (nella foto) ha vinto con 205 colpi (67 69 69, -8) lo ShopRite Classic (LPGA Tour) che si è svolto sul Bay Course (par 71) dello Stockton Seaview Hotel & Golf Club, a Galloway nel New Jersey.   La 28enne di Eskilstuna ha portato a cinque i suoi titoli nel tour, comprensivi di un major, avendo la meglio nel testa a testa finale con l’olandese Christel Boeljon, seconda con 206 (-7), e approfittando anche in parte del cedimento di Morgan Pressel, terza con 208 (-5), leader per due giri e messa fuori gioco da un 73 (+2). Con lo stesso punteggio anche Kelly Shon e quinta piazza con 209 (-4) per Austin Ernst, Gerina Piller, per le coreane Mirim Lee e Inbee Park, numero due mondiale, e per l’australiana Karrie Webb. Per le ultime due, indicate tra le favorite, la rimonta è stata tardiva, dopo tre giri in sordina.   Al decimo posto con 210 (-3) la cinese Shanshan Feng, al 16° con 211 (-2) Paula Creamer, al 23° con 212 (-1) la norvegese Suzann Pettersen e al 51° con 215 (+2) Stacy Lewis, numero tre del Rolex Ranking e campionessa uscente, mai in partita per un eventuale bis.   La Nordqvist ha concluso con un parziale di 69 (-2) colpi frutto di cinque bridie e di tre bogey. La Boeljon ha fatto meglio con un 68 (-3) dovuto a quattro birdie e a un bogey, ma non è bastato per conseguire la prima moneta di 225.000 dollari su un montepremi di 1.500.000 dollari. Giulia Sergas si era iscritta alla gara, ma ha dovuto rinunciare poiché accusa ancora problemi alla caviglia che l’ha già costretta a circa un mese di stop.   SECONDO GIRO – Morgan Pressel ha mantenuto la leadership con 135 colpi (66 69, -7) nello ShopRite Classic (LPGA Tour) che si sta disputando sul Bay Course (par 71) dello Stockton Seaview Hotel & Golf Club, a Galloway nel New Jersey.   E’ sulla sua scia la svedese Anna Nordqvist, seconda con 136 (-6), sono al terzo posto con 138 (-4) Kelly Shon, Gerina Piller, la scozzese Catriona Matthew, la svedese Pernilla Lindberg e l’olandese Christel Boeljon e all’ottavo con 139 (-3) Marissa Steen, Kim Kaufman e la coreana Sun Young Yoo.   Ha recuperato Paula Creamer, 11ª con 140 (-2) alla pari con la cinese Shanshan Feng, e non hanno più possibilità di correre per il titolo la coreana Inbee Park, numero due mondiale, 21ª con 141 (-1), la norvegese Suzann Pettersen, 26ª con 142 (par), e l’australiana Karrie Webb, 35ª con 143 (+1). Ha superato il taglio con l’ultimo punteggio utile Stacy Lewis, numero tre del Rolex ranking e campionessa uscente, 66ª con 145 (+3). Giulia Sergas, pur essendo iscritta, ha rinunciato a disputare la gara, poiché accusa ancora problemi alla caviglia che l’ha già costretta a circa un mese di stop. Il montepremi è di 1.500.000 dollari.   PRIMO GIRO – Morgan Pressel conduce con 66 (-5) colpi lo ShopRite Classic (LPGA Tour), iniziato sul Bay Course (par 71) dello Stockton Seaview Hotel & Golf Club, a Galloway nel New Jersey. La seguono con 67 (-4) Ryann O’Toole, la canadese Alena Sharp, la taiwanese Min Lee e la svedese Anna Nordqvist e con 68 (-3) un gruppo di nove concorrenti che comprende Gerina Piller, la scozzese Catriona Matthew e la giovanissima canadese Brooke M. Henderson.   Non è stato un turno favorevole per le giocatrici più attese: la cinese Shanshan Feng e l’australiana Karrie Webb sono al 27° posto con 70 (-1), le coreane Inbee Park, numero due mondiale, e Na Yeon Choi al 40° con 71 (par), e Stacy Lewis, numero tre che difende il titolo, Paula Creamer e la norvegese Suzann Pettersen 56.e con 72 (+1). A un passo dal taglio Michelle Wie e Lexi Thompson, 95.e con 74 (+3). Giulia Sergas, pur essendo iscritta, ha rinunciato a disputare la gara, poiché accusa ancora problemi alla caviglia che l’ha già costretta a circa un mese di stop. Il montepremi è di 1.500.000 dollari.   Prologo 2 Giulia Sergas, pur essendo iscritta, ha rinunciato a disputare lo ShopRite Classic (29-31 maggio, 54 buche) gara del LPGA Tour in programma sul Bay Course dello Stockton Seaview Hotel & Golf Club, a Galloway nel New Jersey. La triestina accusa ancora problemi alla caviglia che l’ha già costretta a circa un mese di stop.   Nella gara  difende il titolo Stacy Lewis, numero tre mondiale, in un contesto che comprende Lexi Thompson, Michelle Wie, Paula Creamer, Cristie Kerr, le coreane Inbee Park, numero due del Rolex Ranking, Na Yeon Choi, Ha Na Jang e Amy Yang, la norvegese Suzann Pettersen, la svedese Anna Nordqvist, le cinesi Shanshan Feng e Xi Yu Lin, la giapponese Ai Miyazato e le australiane Kerrie Webb e Minjee Lee, fresca vincitrice del Kingsmill Championship suo primo titolo nel circuito. Assente la neozelandese Lydia Ko, leader mondiale. Il montepremi è di 1.500.000 dollari.   Prologo 1  Giulia Sergas riprende il suo cammino nel LPGA Tour, dopo essere stata costretta a uno stop per un problema a una caviglia. Sarà impegnata nello ShopRite Classic (29-31 maggio, 54 buche) sul Bay Course dello Stockton Seaview Hotel & Golf Club, a Galloway nel New Jersey.   Difende il titolo Stacy Lewis, numero tre mondiale, in un contesto che comprende Lexi Thompson, Michelle Wie, Paula Creamer, Cristie Kerr, le coreane Inbee Park, numero due del Rolex Ranking, Na Yeon Choi, Ha Na Jang e Amy Yang, la norvegese Suzann Pettersen, la svedese Anna Nordqvist, le cinesi Shanshan Feng e Xi Yu Lin, la giapponese Ai Miyazato e le australiane Kerrie Webb e Minjee Lee, fresca vincitrice del Kingsmill Championship suo primo titolo nel circuito. Assente la neozelandese Lydia Ko, leader mondiale. Il montepremi è di 1.500.000 dollari.   I risultati