fbpx

LPGA: a segno Charley Hull, out Molinaro

  03 Ottobre 2022 News
Condividi su:

L’inglese Charley Hull ha conquistato il secondo titolo sul LPGA Tour, a distanza di sei anni dal primo, imponendosi con 266 (67 64 71 64, -18) colpi nel The Ascendant LPGA benefiting Volunteers of America dove Giulia Molinaro, 81ª con 146 (78 68, +4) è uscita al taglio per un colpo di troppo.

Sul percorso dell’Old American Golf Club (par 71) di The Colony, in Texas, Charley Hull, 26enne di Kettering, ha concluso la sua corsa vittoriosa con un 64 (-7, otto birdie, un bogey) precedendo di misura la cinese Xiyu Lin (267, -17) e di due la neozelandese Lydia Ko (268, -16).

Come detto è il secondo titolo sul circuito dell’inglese per un palmarès che ne comprende tre sul Ladies European Tour. Inoltre ha disputato per cinque volte la Solheim Cup nel Team Europe vincendone tre, compresa quella del debutto nel 2013, a soli 17 anni, con la squadra che comprendeva anche Giulia Sergas. Per il successo è stata gratificata con un assegno di 255.000 dollari su un montepremi di 1.700.000 dollari.

Al quarto posto con 272 (-12) la thailandese Atthaya Thitikul e al quinto con 273 (-11) Cheyenne Knight e la thailandese Moriya Jutanugarn. Al decimo con 276 (-8) Lexi Thompson, all’11° con 277 (-7) la giapponese Nasa Hataoka e al 29° con 281 (-3) la canadese Brooke M. Henderson. Stessa sorte di Giulia Molinaro anche per Nelly Korda, 90ª con 147 (+5).

Nella foto: Giulia Molinaro