fbpx

Loretto Scottish Girls U14 a Maria Vittoria Corbi

  11 Agosto 2015 News
Condividi su:

Sul percorso del  Glenbervie Golf Club (par 71 ragazzi, par 72 ragazze), a Larbert in Scozia, Maria Vittoria Corbi si è imposta con  151 colpi (76 75, +7) nella gara femminile del Loretto Scottish Boys & Girls U14 Open Amateur Stroke Play Championship, mentre nel torneo maschile Pietro Bovari si è classificato al quinto posto con 147 (72 75, +5) e Gianmarco Manfredi, decimo con 149 (77 72, +7), a suggello di una prova molto positiva dei giocatori italiani.   La Corbi (nella foto dopo la premiazione, isneme a Connor McKinney), 14 anni, portacolori del Parco di Roma, ha iniziato il torneo al secondo posto con 76 (+4, con quattro birdie, quattro bogey e due doppi bogey), a tre colpi dalla francese Lois Lau (73, +1), poi ha avuto partita vinta con un 75 (+3). Preso un buon vantaggio con tre birdie e tre bogey, viaggiando in par fino alla buca 17, si è concessa il lusso di un triplo bogey, lasciando a un colpo la stessa Lau e la spagnola Marta Lopez Echeverraia (152, +8). In quarta posizione con 155 (+11) l’inglese Evie Stone e in quinta con 156 (+12) altre tre inglesi, Grace Connelly, Annabell Fuller e Caitlin Whitehead. La Corbi ha siglato l’ottava vittoria in campo internazionale degli amateur italiani.   Tra i ragazzi si è imposto con 146 (72 74, +4) lo scozzese Connor McKinney che ha superato in uno spareggio a quattro i francesi Andrea Milazzo (77 69) e Lancelot Salisbury (73 73) e l’inglese Gregor McKenzie. Insieme a Bovari anche gli inglesi Eddie Turner-Bennett e Dominic Clemons e il transalpino Tom Gueant. Al 22° posto Filippo Buzzi con 152 (81 71, +10), al 26° Dylan De Prosperis con 153 (74 79, +11), al 73° Gabriele Schirinzi  con 161 (81 80, +19), all’85° Matteo Cristoni con 164 (85 69, +22) e al 94° Tommaso Rossin (under 12) con 171 (85 86, +29). Antonello Bovari ha accompagnato il quartetto azzurro, composto da Bovari, De Prosperis, Manfredi e Buzzi.   PRIMO GIRO  – Pietro Bovari, terzo con 72 (+1) colpi, ha ben iniziato il Loretto Scottish Boys U14 Open Amateur Stroke Play Championship, in svolgimento sul percorso del  Glenbervie Golf Club (par 71 ragazzi, par 72 ragazze), a Larbert in Scozia, che si articola sulla distanza di 36 buche.   Due francesi al proscenio: Tom Gueant, leader con 68 (-3), e Marius Cara, secondo con 71 (par). Bovari ha la compagnia dell’irlandese Aaron Marshall, degli inglesi Charlie Hilton e Dominic Clemons e degli scozzesi Harry Austin e Connor McKinney. Buona prova anche di Dylan De Prosperis, 13° con 74 (+3), quindi al 36° posto con 77 (+6) Gianmarco Manfredi, al 76° con 81 (+10) Filippo Buzzi e Gabriele Schirinzi e al 92° con 85 (+14) Matteo Cristoni e Tommaso Rossin. Antonello Bovari accompagna il quartetto azzurro, composto da Bovari, De Prosperis, Manfredi e Buzzi. Nel torneo femminile Maria Vittoria Corbi del Parco di Ro ma, unica italiana in gara, è in seconda posizione con 76 (+4) colpi, alla pari con l’inglese Caitlin Whitehead e con la spagnola Marta Lopez Echevarria. In vetta con 73 (+1) anche in questo caso una francese, Lois Lau.   PROLOGO – Dopo aver partecipato all’English Boys U14 Open Amateur Stroke Play Championship “The Reid Trophy” i giovanissimi azzurri Pietro Bovari, Filippo Buzzi, Dylan De Prosperis e Gianmarco Manfredi si sono trasferiti a Larbert, in Scozia, per prendere parte al Loretto Scottish Boys U14 Open Amateur Stroke Play Championship (9-10 agosto). Sul percorso del Glenbervie Golf Club si giocherà sulla distanza di 36 buche. Accompagna il quartetto Antonello Bovari. I risultati