fbpx

L’Italia (Luna e Sergas) al World Championship

  28 Febbraio 2012 News
Condividi su:

Diana Luna (nella foto) e Giulia Sergas difendono i colori azzurri nel Mission Hills Ladies World Championship (2-4 marzo), torneo che riprende i temi della ex World Cup e che si disputa al Mission Hills Hainan’s Vintage Course di Haikou, ad Hainan in Cina. Vi prendono parte, oltre a quella italiana, le rappresentative di Australia, Taipei, Inghilterra, Finlandia, Francia, Germania, Corea, Olanda, Norvegia, Scozia, Sudafrica, Spagna, Svezia, Thailandia, Stati Uniti, Galles insieme a due compagini della Cina. In concomitanza si gioca anche la gara individuale con la partecipazione di altre concorrenti tra le quali Margherita Rigon.

 

Il torneo si svolge sulla distanza di 54 buche, con taglio dopo 36 che promuoverà la prime 50 classificate. Le giocatrici che competono per la graduatoria a squadre, in caso di taglio, disputeranno le ultime 18 buche solo ai fini del punteggio del team (somma degli scores). L’evento è organizzato in collaborazione tra i circuiti femminili mondiali: europeo, americano, coreano, giapponese, cinese e australiano. Le azzurre reciteranno ruolo di favorite insieme alle australiane (Frances Bondad, Nikki Garrett), alle spagnole (Tania Elosegui, Carmen Alonso), alle inglesi (Melissa Reid, Florentyna Parker), alle svedesi (Linda Wessberg, Pernilla Lindberg), alle sudafricane (Lee-Anne Pace, Ashleigh Simon), alle tedesche (Anja Monke, Caroline Masson) e alle gallesi (Becky Brewerton, Lydia Hall). Da seguire anche la coppia cinese formata da Shanshan Feng, che gioca nel LPGA Tour, e da Liying Ye. Nell’individuale, oltre alle atlete già citate, meritano attenzione anche le francesi Gwladys Nocera e Anne Lise Caudal, l’inglese Georgina Simpson e l’australiana Karen Lunn. Per le due graduatorie sono in palio in totale 600.000 dollari (472.700 euro).