fbpx

L’inglese Jordan L. Smith “re” del Challenge Tour

Jordan L. Smith
  05 Novembre 2016 News
Condividi su:

 

Lorenzo Gagli è terminato 29° con 284 colpi (72 68 74 70, -4) nel NBO Golf Classic Grand Final, ultima gara stagionale del Challenge Tour, alla quale sono stati ammessi i primi 46 classificati nell’ordine di merito e dove i primi 16 del ranking finale hanno ottenuto le “carte” per l’European Tour 2017. Non c’è la fatta Lorenzo Gagli, ma aveva un compito difficilissimo perché, per evitare di passare alla Qualifying School, doveva classificarsi nelle prime due posizioni.

Ha vinto il tedesco Bernd Ritthammer con 267 colpi (67 64 67 69, -21), ma ha sfiorato la grande impresa lo svedese Jens Dantorp, secondo con 268 (-20), che per un solo colpo non potuto giocarsi almeno il titolo in un playoff. Vincendo sarebbe approdato nel tour maggiore. Al terzo posto con 270 (-18) i francesi Adrien Saddier, Julien Guerrier e Matthieu Pavon.

Bernd Ritthammer, 29enne di Norimberga, ha ottenuto il terzo titolo in stagione e in carriera: fosse riuscito a fare il tris prima sarebbe salito subito sull’European Tour, comunque per questa performance avrà qualche vantaggio nella prossima stagione. Per lui un assegno di 68.250 euro su un montepremi di 400.000 euro, che l’ha proiettato dal sesto al secondo posto nella money list.

“Re” del Challenge Tour 2016 l’inglese Jordan L. Smith (E 209.985), nlla foto di Getty Images,che ha giocato in scioltezza (17° insieme ad Angles). Lo hanno accompagnato nel circuito maggiore, classificati alle sue spalle nell’ordine: Bernd Ritthammer, Alexander Knappe (Ger), Ryan Fox (NZ), Sam Walker (Ing), Matthieu Pavon (Fra), Alexander Bjork (Sve), Dylan Frittelli (SA), Romain Langasque (Fra), Duncan Stewart (Sco), Marcus Armitage (Ing), José-Filipe Lima (Por), Damien Perrier (Fra), Pep Angles (Spa), Thomas Detry (Bel) e Joel Stalter (Fra). In 39ª posizione Lorenzo Gagli (E 54.930), quindi Alessandro Tadini, 47° con E 42.039, Andrea Pavan, 50° con E 39.760, Matteo Delpodio, 60° con E 32.838, e Nicolò Ravano, 67° con E 28.621.

 

I RISULTATI