fbpx

LET Prequalifying B: Avanzo, Bertini e Braida in finale

  11 Dicembre 2014 News
Condividi su:

Elisabetta Bertini (nella foto), 21ª con 309 colpi (78 79 80 72, +17), Stefania Avanzo, 29ª con 312 (78 79 77 78, +20), e la dilettante Alessandra Braida, 31ª con 313 (81 81 79 72, +21) si sono classificate tra le prime 42 nella Lalla Aicha Tour School Pre-Qualifying B del Ladies European Tour, disputata al Red Course (par 73) del Royal Golf Dar Es Salam a Rabat in Marocco, e sono state ammesse alla finale (Lalla Aicha Tour School Final Qualifying), in programma al Samanah Al Maaden Golf Club (17-21 dicembre), a Marrakech sempre in Marocco. Sono rimaste fuori le altre due amateur Beatrice Tassi, 57ª con 324 (85 75 86 78, +32), e Barbara Borin, 63ª con 330 (87 80 78 85, +38). Ha letteralmente dominato la sudafricana Nicole Garcia, vincitrice con 283 colpi (72 71 70 70, -9), unica concorrente capace di scendere sotto par sul difficile tracciato. Ha lasciato a tredici colpi la svedese Louise Friberg (296, +4), a quindici la dilettante olandese Anne Van Dam (298, +6), a diciannove la svedese Johanna Gustavsson (302, +10), e a venti l’inglese Amber Ratcliffe (303, +11). Nella finale le prime 30 in graduatoria riceveranno altrettante “carte” categoria 8, che daranno la possibilità di disputare il LET 2015 quasi per intero. Nel field del torneo sono state ammesse di diritto Margherita Rigon, Anna Rossi, Sophie Sandolo e Vittoria Valvassori, mentre si sono guadagnate l’ingresso superando la Prequalifying A, – vinta al Royal Dar Es Salam dalla tedesca Sophia Popov, che peraltro ha conquistato successivamente la ‘carta’ per il LPGA Tour – Alessandra Averna, terminata 14ª, e Laura Sedda, 17ª.   Terzo giro – Stefania Avanzo, 24ª con 234 (78 79 77, +15), ed Elisabetta Bertini, 33ª con 237 (78 79 80, +18), sono in zona qualifica a un giro dal termine della Lalla Aicha Tour School Pre-Qualifying B del Ladies European Tour, che si sta svolgendo sul Red Course (par 73) del Royal Golf Dar Es Salam, a Rabat in Marocco. Al termine le prime 42 classificate e le pari merito al 42° posto avranno accesso alla finale. Delle tre dilettanti azzurre in gara è poco oltre il limite Alessandra Braida, 49ª con 241 (81 81 79, +22), e hanno comunque ancora chances Barbara Borin, 56ª con 245 (87 80 78, +26), e Beatrice Tassi, 60ª con 246 (85 75 86, +27). Su un tracciato molto difficile sta letteralmente volando la sudafricana Nicole Garcia, leader con 213 colpi (72 71 70, -6), unica concorrente sotto par, che ha portato a undici le lunghezze di vantaggio sull’amateur olandese Anne Van Dam (224, +5). In terza posizione con 225 (+6) la svedese Louise Friberg, in quarta con 226 (+7) l’islandese Valdis Jonsdottir e in quinta con 227 (+8) l’altra svedese Anjelika Hammar. Nella finale (Lalla Aicha Tour School Final Qualifying), in programma al Samanah Al Maaden Golf Club (17-21 dicembre), a Marrakech sempre in Marocco,  le prime 30 trenta classificate riceveranno altrettante “carte” categoria 8, che daranno la possibilità di disputare il LET 2015 quasi per intero. Nel field del torneo hanno già un posto Margherita Rigon, Anna Rossi, Sophie Sandolo e Vittoria Valvassori, ammesse di diritto,  mentre si sono guadagnate l’ingresso superando la Prequalifying A, – vinta al Royal Dar Es Salam dalla tedesca Sophia Popov, che peraltro ha conquistato successivamente la ‘carta’ per il LPGA Tour – Alessandra Averna, terminata 14ª, e Laura Sedda, 17ª.   Secondo giro – Stefania Avanzo (78 79) ed Elisabetta Bertini (78 79), nella foto, sono scese dal 18° al 28° posto con 157 (+11) colpi nel secondo giro della Lalla Aicha Tour School Pre-Qualifying B del Ladies European Tour, che si sta svolgendo sul Red Course (par 73) del Royal Golf Dar Es Salam, a Rabat in Marocco. Delle altre tre giocatrici italiane in gara, tutte dilettanti, Beatrice Tassi è risalita dal 63° al 43° con 160 (85 75, +14), e sono rimaste sostanzialmente stabili Alessandra Braida, 48ª con 162 (81 81, +16), e Barbara Borin, 63ª con 167 (87 80, +21). La sudafricana Nicole Garcia, unica concorrente con uno score sotto par sull’impegnativo tracciato, si è portata in testa alla graduatoria con 143 colpi (72 71, -3) superando la francese Astrid Vayson De Pradenne (146, par), leader dopo un turno. In terza posizione con 147 (+1) l’amateur olandese Anne Van Dam e in quarta con 149 (+3) l’islandese Valdis Jonsdottir e la colombiana Victoria Lovelady. Alla gara partecipano 75 concorrenti delle quali le prime 42 e le pari merito al 42° posto avranno accesso alla finale dove si assegneranno 30 “carte” categoria 8, che daranno la possibilità di disputare il LET 2015 quasi per intero. Nella finale (Lalla Aicha Tour School Final Qualifying), in programma al Samanah Al Maaden Golf Club (17-21 dicembre), a Marrakech sempre in Marocco,  hanno già un posto Margherita Rigon, Anna Rossi, Sophie Sandolo e Vittoria Valvassori, ammesse di diritto,  mentre si sono guadagnate l’ingresso nel field superando la Prequalifying A, – vinta al Royal Dar Es Salam dalla tedesca Sophia Popov, che peraltro ha conquistato successivamente la ‘carta’ per il LPGA Tour – Alessandra Averna, terminata 14ª, e Laura Sedda, 17ª.   Primo giro – Stefania Avanzo ed Elisabetta Bertini hanno concluso al 18° posto con 78 (+5) colpi il primo giro della Lalla Aicha Tour School Pre-Qualifying B del Ladies European Tour, che si sta svolgendo sul Red Course (par 73) del Royal Golf Dar Es Salam, a Rabat in Marocco. Più indietro le altre tre giocatrici italiane in campo, tutte dilettanti: Alessandra Braida, 40ª con 81 (+8), Beatrice Tassi 63ª con 85 (+12), e Barbara Borin, 69ª con 87 (+14). E’ in vetta con 71 (-2) colpi la francese Astrid Vayson De Pradenne, seguita con 72 (-1) dalla sudafricana Nicole Garcia, con 73 (par) dall’olandese Anne Van Dam (am), dalla brasiliana Victoria Lovelady e dalla statunitense Kate Scarpetta e con 74 (+1) dalla colombiana Anna Christina Kindgren (am). Alla gara partecipano 75 concorrenti delle quali le prime 42 e le pari merito al 42° posto avranno accesso alla finale dove si assegneranno 30 “carte” categoria 8, che daranno la possibilità di disputare il LET 2015 quasi per intero. Nella finale (Lalla Aicha Tour School Final Qualifying), in programma al Samanah Al Maaden Golf Club (17-21 dicembre), a Marrakech sempre in Marocco,  hanno già un posto Margherita Rigon, Anna Rossi, Sophie Sandolo e Vittoria Valvassori, ammesse di diritto,  mentre si sono guadagnate l’ingresso nel field superando la Prequalifying A, – vinta al Royal Dar Es Salam dalla tedesca Sophia Popov, che peraltro ha conquistato successivamente la ‘carta’ per il LPGA Tour – Alessandra Averna, terminata 14ª, e Laura Sedda, 17ª.   Prologo – Stefania Avanzo, Elisabetta Bertini, Barbara Borin, Alessandra Braida e Beatrice Tassi prendono parte alla Lalla Aicha Tour School Pre-Qualifying B (8-11 dicembre) del Ladies European Tour in programma sul Red Course del Royal Golf Dar Es Salam, a Rabat in Marocco. Alla gara sono iscritte 75 concorrenti delle quali le prime 42 e le pari merito al 42° posto, avranno accesso alla finale dove si assegneranno 30 “carte” categoria 8, che daranno la possibilità di disputare il LET 2015 quasi per intero. Nella finale (Lalla Aicha Tour School Final Qualifying), che avrà luogo al Samanah Al Maaden Golf Club (17-21 dicembre), a Marrakech sempre in Marocco,  hanno già un posto Margherita Rigon, Anna Rossi, Sophie Sandolo e Vittoria Valvassori, ammesse di diritto,  mentre si sono guadagnate l’ingresso nel field superando la Prequalifying A, – vinta al Royal Dar Es Salam dalla tedesca Sophia Popov – Alessandra Averna, terminata 14ª, e Laura Sedda, 17ª.   I risultati