fbpx

LET/LPGA: nello Scottish Open il playoff premia Stacy Lewis

Stacy Lewis
  16 Agosto 2020 News
Condividi su:

Giro finale molto combattuto e conclusione al playoff, in cui si è imposta Stacy Lewis (279 – 71 66 70 72, -5), nell’Aberdeen Standard Investments Scottish Open, il torneo svoltosi a porte chiuse con cui è ricominciato il Ladies European Tour ed è proseguito il LPGA Tour, che hanno organizzato in combinata l’evento, e che ha preceduto l’AIG Women’s Open, il primo major stagionale in programma a Troon in Scozia (20-23 agosto).

La spagnola Azahara Muñoz (279 – 68 69 69 73) non è riuscita a trasformare in successo la leadership maturata dopo tre turni ed è stata agganciata in vetta dalla Lewis, dalla danese Emily Pedersen (279 – 68 74 69 68) e da Cheyenne Knight (279 – 72 68 69 70).

Decisione allo spareggio con Stacy Lewis (nella foto), 35enne di Toledo (Ohio), ex leader mondiale, tornata al successo dopo quasi tre anni, nei quali è divenuta mamma, grazie a un birdie alla prima buca che ha portato a 13 i suoi titoli sul circuito, comprensivi di due major, il secondo proprio nell’AIG Women’s Open, quando si chiamava Women’s British Open (2013). Per lei un assegno di 225.000 dollari (190.323 euro) su un montepremi di 1.500.000 dollari.

Sul percorso del Renaissance Club (par 71), a North Berwick in Scozia, sono rimaste fuori dal playoff per un colpo Danielle Kang, reduce da due vittorie di fila sul LPGA Tour (Drive On Championship e Marathon Classic) e  la danese Nanna Koerstz Madsen, quinte con 280 (-4). In settima posizione con 281 (-3) Amy Olson, Jennifer Song, la coreana In Gee Chun e la cinese Xi Yu Lin e poco dietro la neozelandese Lydia Ko le giapponesi Haru Nomura e Nasa Hataoka, quest’ultima tornata alle gare nell’occasione, 12.e con 283 (-1). Mai incisive l’australiana Minjee Lee, 16ª con 284 (par), e le thailandesi, anche loro al rientro dopo lo stop per la pandemia, Moriya Jutanugarn, 18ª con 285 (+1), e Ariya Jutanugarn, 39ª con 289 (+5). Non hanno partecipato giocatrici italiane.

I RISULTATI