fbpx

LET: la cinese Xi Yu Lin domina nel Sanya Open

  16 Novembre 2014 News
Condividi su:

La cinese Xi Yu Lin (202 – 68 67 67, -14), nella foto, ha dominato nel Sanya Ladies Open, torneo del Ladies European Tour disputato allo Yalong Bay Golf Club (par 72) di Sanya in Cina, e al quale non hanno preso parte giocatrici italiane. Xi Yu Lin, diciottenne di Guangzhou e professionista dal 2011, ha ottenuto il primo titolo nel LET dopo aver conseguito nella settimana precedente il quarto nel circuito femminile cinese (CLPGA). Salita in vetta al termine del secondo turno, ha attaccato decisamente anche nel terzo e ha chiuso il conto con un 67 (-5), miglior score di giornata, frutto di un eagle, quattro birdie e un bogey. E’ terminata al secondo posto con 207 (-9) un’altra diciottenne, l’inglese Charley Hull, quindi al terzo con 208 (-8) l’australiana Nikki Campbell e la taiwanese Huei Ju Shih e al quinto con 209 (-7) due cinesi, Yu Yang Zhang e la dilettante Jienalin Zhang. E altre due giocatrici di casa, Yu Ting Shi e Ziyi Wang (am), si sono classificate ottave con 211 (-5) insieme alle sudafricane Stacy Lee Bregman e Ashleigh Simon, alla francese Marion Ricordeau e alla taiwanese Babe Liu. Il gruppetto è stato preceduto al settimo posto con 210 (-6) dalla statunitense Beth Allen e seguito al 12° con 212 (-4) dalla danese Malene Jorgensen e dalla transalpina Gwladys Nocera. Durante il secondo giro la spagnola Mireria Prat ha realizzato una “hole in one” centrando direttamente dal tee, utilizzando un ferro 6, la buca 11 (par 3, metri 127), la seconda giocata essendo partita dalla 10ª, ma la prodezza non le ha evitato il taglio. Infatti ha concluso in 75 (+3) colpi che insieme ai 79 (+7) iniziali, hanno fatto 102° posto con 154 (+10). Secondo giro – Orientali al proscenio nel Sanya Ladies Open, torneo del Ladies European Tour che si sta disputando allo Yalong Bay Golf Club (par 72) di Sanya in Cina con un montepremi di 300.000 euro e al quale non partecipano giocatrici italiane. E’ passata a condurre la cinese Xi Yu Lin con 135 colpi (68 67, -9) davanti alla taiwanese Babe Liu, seconda con 137 (-7), alle due connazionali Yu Yang Zhang e Jienalin Zhang (am) e all’inglese Charley Hull, terze con 138 (-6). In sesta posizione con 139 (-5) le australiane Rebecca Artis e Nikki Campbell, le francesi Joanna Klatten e Gwladys Nocera, la taiwanese Huel Ju Shih e la statunitense Beth Allen, in 12ª con 140 (-4) la danese Malene Jorgensen e in 16ª con 141 (-3) la thailandese Numa Gulyanamitta e le sudafricane Ashleigh Simon e Stacy Lee Bregman. Ha realizzato una “hole in one” la spagnola Mireia Prat, 25enne di Barcellona che lo scorso anno si è guadagnata l’ingresso nel LET, attraverso l’ordine di merito del LET Access dopo due vittorie. Ha centrato direttamente dal tee, utilizzando un ferro 6, la buca 11 (par 3, metri 127), la seconda giocata essendo partita dalla 10ª, ma la prodezza non le ha evitato il taglio. Infatti ha concluso in 75 (+3) colpi che insieme ai 79 (+7) iniziali, hanno fatto 102° posto con 154 (+10). L’iberica, che è apparsa molto emozionata, ha ricevuto in premio un soggiorno di due notti nella Suite del Presidente presso il Four Points by Sheraton. “Magari lo utilizzerò il prossimo anno” ha commentato. Primo giro – La taiwanese Tzu Chi Lin è la leader a sorpresa con 66 (-6) colpi del Sanya Ladies Open, torneo del Ladies European Tour iniziato allo Yalong Bay Golf Club (par 72) di Sanya in Cina. La seguono a due colpi la connazionale Babe Liu, l’australiana Rebecca Artis, le cinesi Xi Yu Lin e Ziyi Wang (am), la thailandese Kusuma Meechai, la francese Gwladys Nocera e la danese Malene Jorgensen (68, -4). Al nono posto con 69 (-3) l’australiana Nikki Campbell, la thailandese Titiya Plucksataporn e l’inglese Liz Young e al 12° con 70 (-2) la transalpina Joanna Klatten, l’inglese Charley Hull e la thailandese Numa Gulyanamitta. Alla gara non partecipano proettes italiane. Il montepremi è di 300.000 euro. Prologo – Nessuna giocatrice italiana parteciperà al Sanya Ladies Open (14-16 novembre), torneo del Ladies European Tour in programma allo Yalong Bay Golf Club di Sanya in Cina. Numerose le giocatrici orientali tra le quali le thailandesi Titiya Plucksataporn, Nontaya Srisawang e Numa Gulyanamitta e la cinese Li Ying Li, ma si lasciano preferire le proette che frequentano abitualmente il circuito quali le francesi Valentine Derrey, Joanna Klatten e Cassandra Kirkland, l’inglese Charley Hull, le australiane Sarah Kemp e Stacey Keating, le sudafricane Connie Chen e Ashleigh Simon e la scozzese Kylie Walker. Il montepremi è di 300.000 euro. I risultati