fbpx

LET: in Sudafrica nono titolo per Lee-Ann Pace

  19 Ottobre 2014 News
Condividi su:

​La sudafricana Lee-Anne Pace (nella foto), 33enne di Mossel Bay, si è imposta con 211 colpi (71 73 67, -5) nel Cell C South African Women’s Open, torneo del Ladies European Tour disputato al San Lameer CC (par 72) di Southbroom, nella Hibiscus Coast in Sudafrica, senza la partecipazione di giocatrici italiane e ridotto da 72 a 54 buche a causa del maltempo che ha creato parecchi problemi nelle prime due giornate.

La Pace ha ottenuto il nono titolo nel circuito raggiungendo con un birdie sull’ultima buca, in un concitato finale, l’inglese Holly Clyburn (211 – 71 70 70) e poi l’ha superata con un birdie alla seconda supplementare. Al terzo posto con 213 (-3) la francese Gwladys Nocera, al quarto con 214 (-2) le inglesi Florentyna Parker e Georgina Simpson, la transalpina Valentine Derrey e la tedesca Ann-Kathrin Linder, all’ottavo con 215 (-1) la svizzera Fabienne In-Albon e la tedesca Leigh Whittaker, leader dopo due turni. Secondo giro – Tedesche e inglesi al proscenio nel secondo giro del Cell C South African Women’s Open (Ladies European Tour), che si sta disputando al San Lameer CC (par 72) di Southbroom, nella Hibiscus Coast in Sudafrica. La gara, alla quale non prendono parte giocatrici italiane, è stata ridotta da 72 a 54 buche a causa delle intemperie nelle prime due giornate. E’ al comando con 140 colpi (73 67, -4) la tedesca Leigh Whittaker, che precede di una lunghezza la connazionale Ann-Kathrin Lindner e l’inglese Holly Clyburn (141, -3). Al quarto posto con 142 (-2) l’inglese Charley Hull e la svizzera Fabienne In-Albon e al sesto con 143 (-1) il trio francese composto da Gwladys Nocera, da Valentine Derry e da Sophie Giquel. Il montepremi è di 320.000 euro. Primo giro – Si è concluso il primo giro del Cell C South African Women’s Open (Ladies European Tour), che era stato interrotto per il maltempo, ma la pioggia ha nuovamente reso inagibile il percorso e non è stato possibile far disputare il secondo. Il torneo, di conseguenza è stato ridotto da 72 a 54 buche. Al San Lameer CC (par 72) di Southbroom, nella Hibiscus Coast in Sudafrica, è al comando con 68 (-4) colpi l’inglese Charley Hull, che ha approfittato delle otto buche che le rimanevano da giocare per superare la connazionale Rebecca Hudson e la tedesca Steffi Kirchmayr (69, -3), le quali avevano chiuso la frazione nei tempi previsti. Al quarto posto con 70 (-2) la spagnola Patricia Sanz-Barrio, la svizzera Fabienne In-Albon, la francese Valentine Derrey, la sudafricana Melissa Eaton e la tedesca Ann-Kathrin Lindner e al nono con 71 (-1) l’altra tedesca Sophia Popov, l’inglese Holly Clyburn e la sudafricana Lee-Anne Pace. All’evento non prendono parte giocatrici italiane. Il montepremi è di 320.000 euro. Primo giro  sospeso – La pioggia battente, che ha allagato il campo, ha impedito la conclusione del primo giro del Cell C South African Women’s Open (Ladies European Tour) che si sta disputando al San Lameer CC (par 72), a Southbroom, nella Hibiscus Coast in Sudafrica, dove non sono presenti giocatrici italiane. Nella graduatoria provvisoria sono in vetta con 69 colpi l’inglese Rebecca Hudson e la tedesca Steffi Kirchmayr, ma possono essere soprassate da due concorrenti che hanno lo stesso “meno 3”, l’inglese Charley Hull, che ha giocato dieci buche, e la statunitense Beth Allen, che si è fermata alla nona. Tra le giocatrici giunte in club house occupano la quinta piazza con 70 (-2) la spagnola Patricia Sanz-Barrio, la svizzera Fabienne In-Albon, la francese Valentine Derrey e la tedesca Ann-Kathrin Lindner e sono al 14° con 71 (-1) l’inglese Holly Clyburn e l’altra tedesca Sophia Popov. Il montepremi è di 320.000 euro. Prologo – Nessuna giocatrice italiana prende parte al Cell C South African Women’s Open (16-19 ottobre), torneo del Ladies European Tour che si disputa al San Lameer CC, a Southbroom, nella Hibiscus Coast in Sudafrica. Favorite le giocatrici di casa che si affideranno in particolare ad Ashleigh Simon, a Stacy Lee Bregman e a Lee-Anne Pace, ma vi saranno parecchie proettes in grado di conquistate il titolo quali la scozzese Kylie Walker, le inglesi Florentyna Parker, Charley Hull e Holly Clyburn, le francesi Anne-Lise Caudal e Valentine Derrey, la danese Malene Jorgensen  e le statunitensi Beth Allen e Cheyenne Woods, quest’ultima nipote di Tiger Woods. Il montepremi è di 320.000 euro.   I risultati     

La Federazione sui Social

 Instagram

[instagram-feed]

 Youtube