fbpx

LET: Diana Luna sfiora il titolo nella Repubblica Ceca, Zorzi 6ª

  11 Agosto 2013 News
Condividi su:

LET: DIANA LUNA, SECONDA, SFIORA IL TITOLO NELLA REPUBBLICA CECA, ZORZI 6ª – Diana Luna (nella foto), seconda con 202 colpi (66 69 67, -11) alla pari con la francese Alexandra Vilatte, e Veronica Zorzi, sesta con 204 (69 67 68, -9), hanno offerto un’ottima prestazione nell’HONMA Pilsen Golf Masters (Ladies European Tour) sul percorso del Golf Park Plzeň (par 71), a Dýšina nella Repubblica Ceca. Si è imposta per la prima volta nel circuito concludendo con 201 colpi (66 67 68, -12) Ann-Kathrin Lindner, 26enne tedesca di Hannover professionista dallo scorso dicembre che è riuscita con freddezza a mantenere il colpo di vantaggio nelle due buche finali giocate quando già la Luna e la Vilatte erano rientrate. Al quarto posto si sono classificate con 203 (-10) la statunitense Katie Burnett e la russa Maria Balikoeva, mentre la Zorzi è stata affiancata dalle australiane Stacey Keating e Alison Whitaker, dalla transalpina Jade Schaeffer e dalla sudafricana Lee-Anne Pace. Al 11° posto con 205 (-8) la giapponese Ai Miyazato, che era la favorita della prova, al 18° con 206 (-7) Cheyenne Woods, nipote di Tiger Woods, e solo al 26° con 208 (-5) la svizzera Anais Maggetti, precipitata con un 77 (+6) dalla prima posizione che occupava dopo due giri. In bassa classifica Stefania Croce (69 72 73) e Margherita Rigon (68 69 76), 53.e con 213 (par). Non ha superato il taglio Sophie Sandolo, 67ª con 143 (70 73, +1). La Lindner, che ha ricevuto un assegno di 37.500 euro su un montepremi di 250.000 euro e che era seconda alla partenza con due colpi di ritardo dalla Maggetti, ha fatto percorso netto con tre birdie centrando il terzo che l’ha portata sul “meno 12” vincente alla buca 14 per poi tenere i nervi saldi fino al termine. La Vilatte è arrivata per prima in club house recuperando con un gran 63 (-8) dal 34° posto ed è rimasta a lungo in attesa di sapere se sarebbe stato play off. Ha segnato otto bridie, curiosamente tutti in coppia, e di più non poteva proprio fare. La Luna, settima al via, ha sfiorato il successo con il rammarico di una falsa partenza con due bogey che poi, malgrado i sei birdie e il 67 (-4), si sono rivelati decisivi per il verdetto. La Zorzi ha risalito la classifica di sei gradini con un 68 (-3) frutto di quattro birdie e un bogey. Per la Croce un 73 (+2) con due birdie e quattro bogey; per la Rigon un 76 (+5) con un birdie e sei bogey. Secondo giro – La svizzera Anais Maggetti (131 – 66 65, -11) è la nuova leader nell’HONMA Pilsen Golf Masters (Ladies European Tour) in svolgimento sul percorso del Golf Park Plzeň (par 71) a Dýšina nella Repubblica Ceca. Si è mantenuta in alta classifica Diana Luna, settima con 135 (66 69, -7), ed è salita dal 31° al 12° posto Veronica Zorzi con 136 (69 67, -6). La graduatoria è provvisoria, poiché il giro non è stato portato a termine, ma alla conclusione non vi saranno variazioni sostanziali. Stabile Margherita Rigon, fermata alla buca 12 con un parziale di “meno 1” e in 23ª posizione con un totale di “meno 4”, e passi indietro di Stefania Croce, 41ª con 140 (68 72, -2), mentre rischia il taglio Sophie Sandolo, 70ª con 143 (70 73, +1). La Maggetti è seguita con 133 (-9) dalla russa Maria Balikoeva, dalla francese Jade Schaeffer, dalla danese Line Vedel e dalla tedesca Ann-Kathrin Lindner. In sesta posizione con 134 (-8) l’australiana Stacey Keating e in settima alla pari con la Luna, la sudafricana Lee-Anne Pace, la danese Malene Jorgensen e le australiane Rebecca Artis e Alison Whitaker. La Maggetti, 22 anni, ha girato in 65 (-6) con sei birdie; la Luna in 69 (-2) con tre birdie e un bogey; la Zorzi in 67 (-4) con un eagle, tre birdie e un bogey; la Croce in 72 (+1) con due birdie e un triplo bogey; la Sandolo in 73 (+2) con un birdie e tre bogey. Nelle 12 buche giocate a Rigon ha messo insieme due birdie e un bogey. Il montepremi è di 250.000 euro. Primo giro – Il gioco è stato sospeso per la pioggia torrenziale nell’HONMA Pilsen Golf Masters (Ladies European Tour), ma Diana Luna ha avuto il tempo di effettuare un ottimo giro in 66 (-5) colpi e occupare la terza piazza nella classifica provvisoria insieme all’inglese Florentyna Parker, alla svizzera Anais Maggetti e alla tedesca Ann-Kathrin Lindner. Sul percorso del Golf Park Plzeň (par 71) a Dýšina nella Repubblica Ceca, la 32enne spagnola di Malaga Laura Cabanillas è stata fermata dopo 15 buche, ma le sono bastate per prendere il comando con un eccellente “meno 9” e tre colpi di margine sulla giapponese Ai Miyazato, seconda con 65 (-6) e grande favorita della gara. Sono al settimo posto con 67 (-4) la danese Line Vedel, la tedesca Miriam Nagl, la sudafricana Lee-Anne Pace, l’inglese Melissa Reid e la statunitense Lindsey Wright. In buona posizione Cheyenne Woods, nipote di Tiger Woods, 12ª con 68 (-3). Ha giocato 15 buche Margherita Rigon, 28ª con “meno 1”, e ne hanno disputate soltanto tre Veronica Zorzi, 42ª con il par, e Stefania Croce, 58ª con “+1”. Non è partita Sophie Sandolo. La Cabanillas, che non ha successi nel LET, ha segnato un eagle e sette birdie; la Miyazato sette birdie e un bogey; la Luna un eagle, cinque birdie e due bogey; la Rigon tre birdie e due bogey; la Zorzi tre par; la Croce un bogey. Il montepremi è di 250.000 euro. Prologo – Diana Luna, Veronica Zorzi, Stefania Croce, Margherita Rigon e Sophie Sandolo scendono in campo nell’HONMA Pilsen Golf Masters (9-11 agosto, 54 buche) che avrà luogo sul percorso del  Golf Park Plzeň, a Dýšina nella Repubblica Ceca. Nel field  la giapponese Ai Miyazato (nella foto), che sarà l’indiscussa favorita della gara, le inglesi Laura Davies e Melissa Reid, le sudafricane Lee-Anne Pace e Stacy Lee Bregman, la francese Gwladys Nocera, l’australiana Stacey Keating, la scozzese Carly Booth e la thailandese Nontaya Srisawang. Molto attesa la giovanissima ceca Klara Spilkova, mentre Diana Luna vorrà dare una ulteriore conferma dei progressi registrati nelle ultime uscite. Il montepremi è di 250.000 euro.   I risultati