fbpx

LET: Connie Chen primo titolo Diana Luna al 23° posto

  20 Settembre 2014 News
Condividi su:

La sudafricana Connie Chen (nella foto) ha siglato il suo primo titolo nel Ladies European Tour vincendo con 276 colpi (68 70 69 69, -12) il Tenerife Open de España Femenino, sul percorso Golf Costa Adeje (par 72), nell’isola spagnola di Tenerife. La 22enne di Pretoria, al terzo anno tra le proette e al secondo nel circuito, ha mandato deluse le attese dei fans di casa che si aspettavano un successo di Carlota Ciganda, ma il tentativo di rimonta dell’iberica si è fermato al secondo posto con 278 (68 71 70 69, -10).  E’ risalita di 17 posizioni Diana Luna, che si è classificata 23ª con 288 (71 77 72 68, par). La statunitense Beth Allen è giunta terza con 279 (-9), la giovanissima inglese Charley Hull quarta con 280 (-8) e hanno occupato la quinta piazza con 281 (-7) la thailandese Nontaya Srisawang, l’australiana Nikki Campbell, l’inglese Hannah Burke, la scozzese Pamela Pretswell e la francese Celine Herbin. Ha ceduto la gallese Amy Boulden, decima con 282 (-6), penalizzata da un 75 (+2), la quale era in vetta con la Chen dopo tre turni. Mai in corsa l’altra spagnola data tra le favorite alla vigilia, Azahara Muñoz, 12ª con 285 (-3). La Chen, che ha incassato 52.500 euro su un montepremi di 350.000 euro, ha tenuto un buon ritmo esprimendosi con un eagle, tre birdie e due bogey per il parziale di 69 (-3). Un colpo in meno per la Luna dopo un cammino pulito con quattro birdie. Non hanno superato il taglio Stefania Croce, 90ª con 152 (75 77, +8), Sophie Sandolo, 106ª con 154 (77 77, +10), e Margherita Rigon, 108ª con 155 (76 79, +11).   Terzo giro – Diana Luna, 40ª con 220 colpi (71 77 72, +4) ha fatto otto passi avanti nel Tenerife Open de España Femenino, che si conclude al Golf Costa Adeje (par 72), nell’isola spagnola di Tenerife. Ancora un cambio della guardia in vetta alla classifica dove sono salite con 207 (-9) la sudafricana Connie Chen (68 70 69) e la regolarissima gallese Amy Boulden (69 69 69) che affronteranno il giro finale con un colpo di vantaggio sulla francese Celine Herbin (208, -8), rinvenuta con un 65 (-7), miglior punteggio del turno, e con due sulla danese Nicole Broch Larsen, sulla scozzese Kylie Walker e sull’iberica Carlota Ciganda (209, -7) che avrà la spinta dei fans di casa. Qualche chance di competere per il titolo anche per l’inglese Charley Hull, settima con 210 (-6), e per l’austriaca Christine Wolf, ottava con 211 (-5). Sono fuori la russa Maria Balikoeva, leader dopo due turni e scesa al 14° posto con 214 (-2) causa  un 77 (+5), e la spagnola Azahara Muñoz, 16ª con 215 (-1), che ha un po’ deluso le attese. La Chen e la Boulden si sono espresse entrambe con un parziale di 69 (-3): per la prima un eagle, tre birdie e due bogey, per la seconda cinque birdie e due bogey. La Luna ha girato nel 72 del par con quattro bridie e quattro bogey. Sono andate fuori al taglio Stefania Croce, 90ª con 152 (75 77, +8), Sophie Sandolo, 106ª con 154 (77 77, +10), e Margherita Rigon, 108ª con 155 (76 79, +11). Il montepremi è di 350.000 euro.   Secondo giro – Diana Luna, 48ª con 148 colpi (71 77, +4), ha ceduto nel secondo giro del Tenerife Open de España Femenino, che si sta disputando al Golf Costa Adeje (par 72), nell’isola spagnola di Tenerife. E’ rimasta l’unica italiana in gara, poiché sono uscite al taglio Stefania Croce, 90ª con 152 (75 77, +8), Sophie Sandolo, 106ª con 154 (77 77, +10), e Margherita Rigon, 108ª con 155 (76 79, +11). Guida la graduatoria con 137 (68 69, -7) la russa Maria Balikoeva, che precede di misura la scozzese Kylie Walker, la gallese Amy Boulden e la sudafricana Connie Chen (138 , -6). Al quinto posto con 139 (-5) l’inglese Charley Hull e l’iberica Carlota Ciganda, al settimo con 140 (-4) la francese Marion Ricordeau e all’ottavo con 141 (-3) l’altra transalpina Cassandra Kirkland e l’inglese Thris Johnson, leader dopo un giro a messa in difficoltà da un 76 (-4). Non decolla la spagnola Azahara Muñoz, 24ª con 145 (+1), giocatrice del LPGA Tour, che come la Ciganda è molto seguita dal pubblico di casa. Il montepremi è di 350.000 euro.   Primo giro – L’inglese Trish Johnson, 48enne inglese di Bristol già a segno a fine agosto nello Scotland Open per il 21° titolo nel Ladies European Tour, è partita molto decisa prendendo il comando con 65 (-7) colpi nel Tenerife Open de España Femenino, in svolgimento al Golf Costa Adeje (par 72), nell’isola spagnola di Tenerife. E’ al 25° posto con 71 (-1) Diana Luna (nella foto), che è in attesa del secondo figlio, quindi al 69° con 75 (+3) Stefania Croce, all’88° con 76 (+4) Margherita Rigon e al 101° con 77 (+5) Sophie Sandolo. La Johnson è seguita con 66 (-6) dall’australiana Whitney Hillier e con 67 (-5) dalla scozzese Kylie Walker e dalla sudafricana Stacy Lee Bregman. In quarta posizione con 68 (-4) la spagnola Carlota Ciganda, l’inglese Charley Hull, l’austriaca Christine Wolf, la svedese Anjelika Hammar, la sudafricana Connie Chen, la russa Maria Balikoeva e la scozzese Kelsey MacDonald. In 15ª con 70 (.-2) l’iberica Azahara Muñoz molto motivata, come la Ciganda, nel tentativo di emergere nell’Open nazionale. La Johnson ha segnato otto bridie e un bogey. Per la Luna quattro birdie e tre bogey; per la Croce quattro birdie, cinque bogey e un doppio bogey; per la Rigon tre birdie e sette bogey; per la Sandolo tre bogey e un doppio bogey. Il montepremi è di 350.000 euro.   Prologo – Al Golf Costa Adeje, nell’isola spagnola di Tenerife, si disputa il Tenerife Open de España Femenino (18-21 settembre), in calendario nel Ladies European Tour, con la partecipazione di quattro proette italiane; Diana Luna, che è in attesa del secondo figlio, Stefania Croce, Margherita Rigon e Sophie Sandolo. Buono il field con parecchie giocatrici di peso e con le due iberiche Carlota Ciganda e Azahara Muñoz, quest’ultima tornata appositamente dal Stati Uniti dove gioca stabilmente nel LPGA Tour, ben decise a firmare l’Open nazionale. Dovranno comunque guardarsi da molte avversarie tra le quali, oltre alla Luna, ricordiamo le scozzesi Kylie Walker e Carly Booth, le inglesi Trish Johnson, Florentyna Parker e Charley Hull, la statunitense Beth Allen, la danese Malene Jorgensen, le francesi Anne-Lise Caudal, Cassandra Kirkland, Sophie Giquel e Jade Schaeffer, la svedese Sophie Gustafson e la sudafricana Lee-Anne Pace. Il montepremi è di 350.000 euro.   I risultati