fbpx

LET: Broch Larsen a segno bene Giulia Sergas 12ª

  06 Settembre 2015 News
Condividi su:

Giulia Sergas, autrice di una bella prestazione, si è classificata al 12° posto con 290 colpi (73 70 74 73, -2), risalendo dal 24°, nell’Helsingborg Open (Ladies European Tour) che si è disputato sul tracciato del Vasatorps Golf Club (par 73), a Helsingborg in Svezia.   Ha ottenuto il primo titolo nel circuito con 280 colpi (68 69 68 75, -12), dopo una corsa di testa, la 22enne danese Nicole Broch Larsen, (nella foto), ma la paura di vincere che l’ha colta nel finale ha prodotto parecchi errori che la sudafricana Ashleigh Simon non ha saputo sfruttare, terminando seconda con un colpo di ritardo (281, -11). A completare il trionfo danese il terzo posto con 282 (-10) di Malene Jorgensen e il quarto con 287 (-5) di Nanna Koerstz Madsen, affiancata dalla francese Joanna Klatten. Al sesto con 288 (-4) l’inglese Felicity Johnson e le svedesi Pernilla Lindberg, Maria McBride e Camilla Lennarth.   La Broch Larsen ha iniziato molto bene e con tre birdie in sei buche ha portato il vantaggio sulla Simon dai quattro colpi alla partenza a sette, ma da quel momento ha avuto seri problemi subendo una forte pressione all’idea che potesse conquistare il titolo e dall’ottava buca fino all’ultima ha realizzato un solo birdie contro quattro bogey e un doppio bogey.  Il 75 (+2) le è, comunque, bastato per avere partita vinta di misura sulla Simon, anche lei un po’ fallosa e che in pratica è sembrata arrendersi al terzo bogey di giornata alla buca 13 (dopo quattro birdie e due bogey),  non riuscendo nelle successive cinque a trovare il birdie che le avrebbe garantito almeno il playoff (parziale di 72, -1).   La Sergas, che è apparsa in netta ripresa dopo lo stop dovuto a un incidente alla caviglia, ha chiuso con il 73 del par dopo tre birdie e tre bogey. Sono uscite al taglio, caduto a 147 (+1), Stefania Croce, 64ª  con 148 (75 73, +2), Margherita Rigon, 93ª con 150 (77 73, +4), e Sophie Sandolo, 106ª con 151 (74 77, +5).   Terzo giro – La danese Nicole Broch Larsen (205 – 68 69 68, -14) ha mantenuto un gran ritmo e ha allungato il passo e la classifica, forse in maniera decisiva, nel terzo turno dell’Helsingborg Open (Ladies European Tour) sul tracciato del Vasatorps Golf Club (par 73), a Helsingborg in Svezia.   Ha perso otto posizioni Giulia Sergas, 24ª con 217 (73 70 74, -2), che comunque sta dando segni di buona ripresa dopo lo stop per l’incidente alla caviglia. La Broch Larsen ha portato da uno a quattro i colpi di vantaggio sulla sudafricana Ashleigh Simon (209, -10) e ne ha sei sull’altra danese Malene Jorgensen (211, -8) le quali, a questo punto, debbono sperare soprattutto su un crollo della leader per nutrire chances di successo. In quarta posizione con 212 (-7) l’inglese Felicity Johnson, in quinta con 213 (-6) la francese Joanna Klatten e in sesta con 214 (-5) l’australiana Rebecca Artis, le svedesi Camilla Lennarth e Maria McBride, l’inglese Hanna Burke, la tedesca Olivia Cowan, la danese Nanna Koerstz Madsen e la norvegese Marianne Skarpnord.   La Broch Larsen ha siglato il 68 (-5) di giornata con un eagle, quattro bridie e un bogey; la Sergas ha girato in 74 (+1) con tre birdie e quattro bogey. Sono uscite al taglio, caduto a 147 (+1), Stefania Croce, 64ª  con 148 (75 73, +2), Margherita Rigon, 93ª con 150 (77 73, +4), e Sophie Sandolo, 106ª con 151 (74 77, +5). Il montepremi è di 250.000 euro. Secondo giro – Con una buona prestazione e un secondo giro in 70 (-3) colpi Giulia Sergas è salita dal 31° al 16° posto con 143 (73 70, -3) nell’Helsingborg Open (Ladies European Tour) in svolgimento sul tracciato del Vasatorps Golf Club (par 73), a Helsingborg in Svezia. Sono uscite al taglio, caduto a 147 (+1), Stefania Croce, 64ª  con 148 (75 73, +2), Margherita Rigon, 93ª con 150 (77 73, +4), e Sophie Sandolo, 106ª con 151 (74 77, +5).   Ha mantenuto la leadership con 137 (68 69, -9) la danese Nicole Broch Larsen, che ha contenuto per un solo colpo il prepotente ritorno della sudafricana Ashleigh Simon, seconda con 138 (-8) dopo un 65 (-8). Al terzo posto con 139 (-7) la svedese Lina Boqvist, al quarto con 140 (-6) la statunitense Katie Burnett e al quinto con 141 (-5) la francese Joanna Klatten, la norvegese Marianne Skarpnord, la danese Nanna Koerstz Madsen, la tedesca Olivia Cowan, l’inglese Liz Young e a spagnola Marta Sanz.   Per la Larsen 69 (-4) colpi con sei birdie e due bogey; per la Simon nove birdie e un bogey e per la Sergas cinque birdie e due bogey. Il montepremi è di 250.000 euro.   Primo giro – Danesi al proscenio nella prima giornata dell’Helsingborg Open (Ladies European Tour) in svolgimento sul tracciato del Vasatorps Golf Club (par 73), a Helsingborg in Svezia, dove è in vetta con 68 (-5) colpi Nicole Broch Larsen, più volte in evidenza in questo scorso di stagione, che ha sulla sua scia Nanna Koerstz Madsen (69, -4).   E’ al 31° posto con 73 (par) colpi Giulia Sergas e sono più indietro le altre tre italiane in gara, Sophie Sandolo, 51ª con 74 (+1), Stefania Croce, 69ª con 75 (+2), e Margherita Rigon, 107ª con 77 (+4).   Seguono le due battistrada con 70 (-3) l’inglese Charlotte Thompson, la svedese Pernilla Lindberg, la statunitense Beth Allen e la scozzese Kylie Walker e sono tra le 12 concorrenti in ottava posizione con 71 (-2) la francese Joanna Klatten, l’inglese Laura Davies, l’olandese Dewi Claire Schreefel e la scozzese Carly Booth.   Otto birdie e tre bogey per la Larsen, cinque birdie, tre bogey e un doppio bogey per la Sergas, tre birdie due bogey e un doppio bogey per la Sandolo, un birdie e tre bogey per la Croce e un birdie, tre bogey e un doppio bogey per la Rigon. Il montepremi è di 250.000 euro.

 

Prologo – Giulia Sergas, tornata in Europa, partecipa insieme a Margherita Rigon, a Sophie Sandolo e a Stefania Croce all’Helsingborg Open (3-6 settembre), torneo del Ladies European Tour che si disputa sul tracciato del Vasatorps Golf Club, a Helsingborg in Svezia.

  Nel field le svedesi Caroline Hedwall e Pernilla Lindberg, le inglesi Laura Davies, Trish Johnson e Florentyna Parker, le scozzesi Carly Booth e Kylie Walker, la statunitense Beth Allen, l’olandese Dewi Claire Schreefel, le australiane Stacey Keating e Rebecca Artis, la danese Nicole Broch Larsen e la sudafricana Stacy Lee Bregman. Il montepremi è di 250.000 euro.   I risultati