fbpx

LET: ancora Carly Booth 10ª Luna, 16ª Croce, 22ª Zorzi

  17 Giugno 2012 News
Condividi su:

  Diana Luna, campionessa uscente, si è classificata al decimo posto con 280 colpi (67 70 71 72, -8) nel Deutsche Bank Ladies Swiss Open, torneo del Ladies European Tour che si è svolto sul percorso del Golf Gerre Losone (par 72), nella città svizzera da cui il circolo prende il nome. Buona gara anche di Stefania Croce, 16ª con 281 (68 74 70 69, -7), e di Veronica Zorzi, 22ª con 282 (69 68 75 70, -6). Si è imposta la scozzese Carly Booth, nella foto, (276 – 70 71 67 68, -12) che, dopo aver chiuso il torneo alla pari con le tedesche Anja Monke (71 72 67 66) e Caroline Masson (70 69 69 68), ha avuto la meglio alla quarta buca di spareggio con un eagle, contro il birdie delle avversarie. Le contendenti avevano pareggiato le prime tre buche segnando birdie. La Booth, vent’anni il prossimo 23 giugno, con il secondo titolo stagionale e in carriera ha guadagnato 78.750 euro su un montepremi di 525.000 euro. Sono rimaste fuori dal playoff per un colpo la svedese Mikaela Parmlid e l’olandese Marjet Van der Graaff, quarte con 277 (-11), sono terminate al sesto posto con 278 (-10) le sudafricane Stace Lee Bregman e Ashleigh Simon e all’ottavo con 279 (-9) la francese Anne-Lise Caudal e l’australiana Rebecca Artis, per tre giri al proscenio e poi messa fuori gioco da un 74 (+2). Stesso score della Luna anche per la danese Lisa Holm Sorensen, per la spagnola Carlota Ciganda, per la sudafricana Lee-Anne Pace, per l’australiana Karen Lunn e per la statunitense Jessica Yadloczky, in vetta dopo tre giri insieme alla Artis e saltata sotto pressione con un 75 (+3). La thailandese Titiya Plucksataporn ha realizzato una “hole in one” alla buca 2 (par 3 di 137 yards) utilizzando un ferro 7, ma la prodezza non le ha evitato di scivolare al 25° posto con 283 (-5) dopo un 73 (+1). La Luna si è espressa in 72 (par) colpi con due birdie e un doppio bogey; la Croce ha segnato un parziale di 69 (-3) con cinque birdie e un doppio bogey; la Zorzi un 70 (-2) con un eagle, un birdie e un bogey. Sono uscite al taglio Margherita Rigon, 71ª con 146 (74 72, +2), e Sophie Sandolo, 97ª con 149 (75 74, +5). Si è ritirata Matia Maffiuletti, che aveva chiuso con un 86 (+14) il primo giro, ed è stata squalificata Giulia Sergas (73, +1, in avvio). La triestina, che è tornata nuovamente negli Stati Uniti per riprendere a giocare nel LPGA Tour, si è autodenunciata per aver marcato due volte la palla in una buca nel corso del primo giro. Gli sono stati assegnati due colpi di penalità che lei ha aggiunto nello score, ma registrandoli in una buca diversa da quella in cui era avvenuta l’infrazione: di qui la qualifica.   I risultati