fbpx

LET Access: una dilettante beffa le proettes

  10 Maggio 2015 News
Condividi su:

La forte dilettante tedesca Olivia Cowan ha vinto con 207 colpi (71 67 69, -9) l’ASGI Ladies Open, terzo evento stagionale del LET Access, il circuito minore femminile continentale, disputato al Gams-Werdenberg Golf Club (par 72) di Gams in Svizzera. Ha concluso all’11° posto con 215 (73 72 70, -1) Sophie Sandolo (nella foto) e ha recuperato numerose posizioni nel finale Stefania Avanzo, 27ª con 222 (78 72 72, +6).   La Cowan, seconda dopo due giri, ha sorpassato nel terzo con un parziale di 69 (-3, con cinque birdie e due bogey) la leader Olafia Kristinsdottir, islandese, terminata poi quinta con 211 (-5), lasciando la seconda piazza all’inglese Kym Larratt, alla malese Ainil Bakar e all’amateur svizzera Azelia Meichtry (210, -6). Una terza dilettante, l’elvetica Gioia Carpinelli, ha ottenuto il sesto posto con 212 (-4).   Sono uscite al taglio: Elisabetta Bertini, 46ª con 151 (+7), Laura Sedda, 56ª con 152 (+8), Anna Rossi, 63ª con 153 (+9), Alessandra Averna e Chiara Brizzolari, 80.e con 156 (+12), Vittoria Valvassori, 88ª con 157 (+13), e Alessandra Braida, 106ª con 163 (+19). Si è ritirata Martina Migliori.   Secondo giro –  L’islandese Olafia Kristinsdottir è passata a condurre con 136 colpi (70 66, -8) l’ASGI Ladies Open, terzo evento stagionale del LET Access, il circuito minore femminile continentale, che si sta disputando al Gams-Werdenberg Golf Club (par 72) di Gams in Svizzera. La seguono con 138 (-6) le tedesche Nicole Goegele e Olivia Cowan (am), con 139 (-5) la malese Ainil Bakar e la svizzera Azelia Meichtry (am) e con 140 (-4) la svedese Johanna Gustavsson.   Ha recuperato cinque posizioni Sophie Sandolo, 17ª con 145 (73 72, +1), e ha superato il taglio di misura Stefania Avanzo, 40ª con 150 (78 72, +6). Sono uscite: Elisabetta Bertini, 46ª con 151 (+7), Laura Sedda, 56ª con 152 (+8), Anna Rossi, 63ª con 153 (+9), Alessandra Averna e Chiara Brizzolari, 80.e con 156 (+12), Vittoria Valvassori, 88ª con 157 (+13), e Alessandra Braida, 106ª con 163 (+19). Si è ritirata Martina Migliori. Il montepremi è di 30.000 euro.   Primo giro –  Buon avvio di Alessandra Braida, 15ª con 72 (par) colpi, e di Sophie Sandolo, 22ª con 73 (+1), nell’ASGI Ladies Open, terzo evento stagionale del LET Access, il circuito minore femminile continentale, che si sta disputando al Gams-Werdenberg Golf Club (par 72) di Gams in Svizzera.   Guida la graduatoria con 68 (-4) la finlandese Linda Henriksson, che precede la tedesca Nicole Goegele (69, -3) e un sestetto con 70 (-2) composto dall’islandese Olafia Kristinsdottir, dalle finlandesi Annika Nykanen ed Elina Nummenpaa, dalla svedese Johanna Gustavsson, dalla danese Daisy Nielsen e dalla malese Ainil Bakar.   Così le altre otto italiane in campo: Elisabetta Bertini 49ª con 76 (+4), Anna Rossi, Chiara Brizzolari e Laura Sedda 62.e con 77 (+5), Stefania Avanzo 73ª con 78 (+6), Alessandra Averna 84ª con 79 (+7),  Vittoria Valvassori e Martina Migliori 90.e con 80 (+8). Sono in palio 30.000 euro.   Prologo –  Sophie Sandolo non ha trovato posto nel Buick Championship in Cina e, per non perdere ritmo rimanendo ferma,. ha deciso di partecipare all’ASGI Ladies Open (7-9 maggio, 54 buche), terzo evento stagionale del LET Access, il circuito minore femminile continentale, in programma al Gams-Werdenberg Golf Club di Gams in Svizzera.   Saranno ai nastri altre nove proettes italiane: Elisabetta Bertini, Anna Rossi, Vittoria Valvassori, Alessandra Averna, Stefania Avanzo, Laura Sedda, Alessandra Braida, Martina Migliori e Chiara Brizzolari.   Hanno buone possibilità di recitare un ruolo da protagonista le elvetiche Anais Maggetti e Caroline Rominger, la francese Astrid Vayson de Pradenne, la danese Daisy Nielsen, la spagnola Maria Palacios, la tedesca Isi Gabsa, la belga Manon De Roey, la scozzese Michele Thomson, la finlandese Sanna Nuutinen e l’austriaca Christine Wolf, oltre naturalmente alla Sandolo. Sono in palio 30.000 euro. I risultati