fbpx

Ladies Italian Open presented by Ruco Line novità e programma

  19 Giugno 2014 News
Condividi su:

Un torneo ricco di contenuti tecnici e con un field di qualità su un percorso che ha già dato prova di essere un severo test nella scena continentale: con queste premesse il Ladies Italian Open presented by Ruco Line non può essere che destinato a un sicuro successo. Si svolgerà sul tracciato del Golf Club Perugia da venerdì 27 giugno a domenica 29, e sarà anticipato dalla Sanpaolo Invest Pro Am giovedì 26 giugno.  L’ingresso per il pubblico sarà gratuito. L’evento, giunto alla 24ª edizione, è stato presentato nel corso di una conferenza stampa che si è tenuta presso il Salone d’Onore di Palazzo Donini a Perugia alla quale sono intervenuti: Andrea Romizi, Sindaco della città; Fabrizio Bracco, Assessore  Turismo Regione Umbria; Antonio Mari, presidente GC Perugia; Alessandro Rogato, Presidente Comitato Organizzatore Open Professionistici di Golf della FIG. Moderatore il giornalista Lucio Biagioni. Ha aperto gli interventi Andrea Romizi: “E’ una manifestazione che si incastona perfettamente tra quelle, non solo sportive, che caratterizzano la nostra città, nelle quali si evidenziano le qualità organizzative, strutturali, ricettive e di ospitalità dell’intero comprensorio. Sarà anche un momento importante, perché il golf potrà offrire un’immagine diversa e sicuramente efficace per un futuro indirizzato al turismo golfistico”. Alessandro Rogato ha spiegato: “La scelta fatta dalla FIG di portare l’Open in Umbria e a Perugia nasce da varie considerazioni che vanno dalla promozione, alle componenti logistiche e al percorso. Per l’Umbria il turismo è una risorsa importante e ha le condizioni giuste per attrarre i golfisti itineranti. Sul territorio possono fare sinergia determinante la passione per questo sport, anche se i numeri non sono ancora ampi, campi di qualità, strutture di peso e un patrimonio ambientale che pochi possono vantare”. Poi si è soffermato sui dettagli del torneo e sul golf femminile che sa offrire spettacolo di alto livello. Antonio Mari ha posto l’accento sull’aspetto organizzativo: “E’ sicuramente  motivo d’orgoglio poter ospitare eventi di così grande richiamo mediatico, ma occorre essere preparati. Noi stiamo lavorando da circa sei mesi per offrire condizioni ottimali e lo staff sta prodigandosi con grande abnegazione. Lo ringrazio insieme agli sponsor e alle istituzioni che hanno reso possibile, con il loro supporto, la realizzazione del torneo”. Infine Fabrizio Bracco: “ L’immagine di regione verde legata all’Umbria passa anche per il golf. L’abbinamento è quasi naturale e l’Open è una bella occasione per farci ulteriormente conoscere da un’angolazione diversa. La presenza di grandi atlete permetterà di dare visibilità non solo al campo, ma anche a tutto il comprensorio. Sono inoltre convinto che con un altro percorso di 18 buche potremmo essere ancor più competitivi in una fascia di turismo in continua espansione”. Il Ladies Italian Open, che avrà quale presenting sponsor Ruco Line, brand italiano leader nella produzione di sneakers di altissima qualità, ritorna dopo tre anni nel calendario del Ladies European Tour, dove aveva fatto il suo ingresso nel lontano 1987, per riprendersi il suo ruolo di punto di riferimento e di appuntamento imperdibile per le proettes continentali e per ristabilire la continuità, uno dei temi principali sui quali si è basato l’accordo tra la Federgolf e il LET. Il torneo, voluto fortemente dal presidente del circolo Antonio Mari, presenta un field di livello nel quale vi sono anche tutte migliori giocatrici italiane interpreti del circuito continentale, decise a sfatare la tradizione avversa che le vuole spesso protagoniste, ma fino ad ora, mai vincitrici. Saranno al via Diana Luna e Veronica Zorzi, alle quali spetta d’obbligo un posto tra le favorite, Stefania Croce, terza a GC Il Picciolo dove si svolse la precedente edizione dell’Open, Margherita Rigon e Sophie Sandolo, affiancate da Vittoria Valvassori, Anna Rossi, Stefania Avanzo, Elisabetta Bertini. Alessandra Averna, Martina Migliori e Chiara Brizzolari. Presente anche la dilettante Virginia Elena Carta, diciotto anni da compiere e prepotentemente al proscenio con quattro successi in campo internazionale a partire dallo scorso ottobre. In campo straniero spiccano i nomi della pluridecorata svedese Sophie Gustafson, vincitrice dell’Open nel 2000 e nel cui palmares figurano ben 28 titoli, sedici dei quali nel tour continentale e quattro nel LPGA Tour. Con lei la connazionale Carin Koch, sua compagna nel successo della Svezia alla World Cup of Golf del 2000 e una bella carriera nel LPGA Tour con due titoli e quattro presenze nella compagine continentale di Solheim Cup. Hanno le carte in regola per proporsi tra le protagoniste anche la norvegese Marianne Skarpnord, past winner dell’Open 2009, le francesi Anne Lise Caudal, Jade Schaeffer e Cassandra Kirkland, la spagnola Tania Elosegui, la danese Malene Jorgensen, le inglesi Felicity Johnson, Sophie Walker e Florentyna Parker, la statunitense Beth Allen, la sudafricana Stacy Lee Bregman e le thailandesi Nontaya Srisawang e Titiya Plucksataporn Nella manifestazione è molto significativo l’intervento della Regione Umbria e del Comune di Perugia, partner istituzionali insieme a Camera di Commercio, Federazione Italiana Golf, Ladies European Tour e Golf Club Perugia, che hanno sposato un progetto basato sulla valenza strategica del Ladies Italian Open, quale elemento catalizzatore di più obiettivi che vanno dall’aspetto meramente sportivo e di grande potenzialità mediatica, alla promozione finalizzata sia al reperimento di nuovi giocatori che all’incremento del turismo golfistico. Oltre alle Istituzioni e a Ruco Line, daranno il loro sostegno all’avvenimento, inserito tra le prove dell’Italian Pro Tour, il circuito delle gare nazionali allestito dal Comitato Organizzatore Open Professionistici di Golf della FIG: Liomatic e Fabiana Filippi, sponsor; SanPaolo Invest, title sponsor della pro am; Mullgan & Co, official apparel; Jaguar Land Rover, official automotive;  Rocchetta, acqua ufficiale; Relais dell’Olmo, hotel ufficiale; Pronto Green, Emu e John Deere fornitori ufficiali; Fondazione Ricerca Fibrosi Cistica Onlus, charity partner. Collaborazione di Golf Meteo. Media partner Sky, che assicurerà copertura televisiva al Ladies Italian Open presented by Ruco Line, allargata poi ai grandi network televisivi che lo dirameranno in almeno quaranta Paesi in tutto il mondo. Formula di gara e montepremi – Il torneo si svolgerà sulla distanza di 54 buche (18 al giorno) su un tracciato rivelatosi un severo test quando lo scorso anno ha ospitato l’Umbria Open (Alps Tour) e che ha subito alcuni ritocchi per un appuntamento di ulteriore qualità. Il taglio dopo 36 buche promuoverà al terzo e ultimo giro le prime 50 classificate e le pari merito al 50° posto. Il montepremi è di 250.000 euro dei quali 37.500 euro andranno alla vincitrice. Altri eventi – Lo spettacolo sul campo sarà accompagnato da interessanti eventi a latere. Venerdì 27 giugno, nel pomeriggio, si svolgerà una coinvolgente Golf Clinic con la Squadra Nazionale Professioniste. Sabato 28 e domenica 29 U.S. Kids sarà presente con uno stand e farà provare il golf ai bambini sul percorso di pitch&putt. Italian Pro Tour – Dopo l’Open femminile, l’Italian Pro Tour proporrà altri eventi molto interessanti.  Per l’Alps Tour si svolgeranno il Servizi Italia Open (Asolo GC 16-18 luglio), l’Open La Pinetina/Memorial Giorgio Bordoni (La Pinetina GC 3-5 settembre) e l’Abruzzo Open (Miglianico G&C 17-19 ottobre). L’Open d’Italia, fiore all’occhiello del circuito delle gare nazionali, sarà nuovamente ospitato dal Circolo Golf Torino dal 28 al 31 agosto con la presenza dei top player italiani e di giocatori di rilievo dell’European Tour. Il Challenge Tour farà tappa all’Olgiata GC con l’EMC Golf Challenge (2-5 ottobre) e chiuderà la stagione il Campionato Nazionale Open al San Domenico Golf dal 27 al 30 novembre. Web e social network -Tutte le informazioni sul Ladies Italian Open presented by Ruco Line sono reperibili sul sito www.italianprotour.com. Inoltre, attraverso i profili facebook, twitter e instagram dell’Italian Pro Tour sarà possibile interagire e seguire gli aggiornamenti live del torneo, anche attraverso gli hashtag ufficiali #openyoureyes.   Nella foto, da sinistra: Antonio Mari, Alessandro Rogato, Lucio Biagioni, Fabrizio Bracco, Andrea Romizi