fbpx

Ladies British Amateur all’inglese Georgia Hall Liti out nel 3° turno

  15 Giugno 2013 News
Condividi su:

L’inglese Georgia Hall ha battuto in finale per 1 up la spagnola Laura Sobron e ha vinto il Ladies British Open Amateur Championship, disputato sul percorso del Machynys Peninsula G&CC (par 72) a Llanelly in Galles. In semifinale la Hall aveva avuto la meglio sull’altra iberica Noemi Jimenez (3/1) e la Sobron aveva eliminato la tedesca Karolin Lampert (1 up). La migliore delle italiane è stata Roberta Liti (nella foto), che è arrivata fino al terzo turno di match play dove ha lasciato strada all’irlandese Lisa Maguire (2/1). L’azzurra, nei primi due turni, aveva superato nell’ordine l’inglese Rachael Goodall per 1 up e la danese Caroline Nistrup per 2/1. Sono invece uscite nel secondo turno Alessandra Braida, che dopo aver sconfitto la spagnola Silvia Bañon (2/1) ha ceduto di fronte all’inglese Gabriella Cowley (2/1), e Laura Lonardi, vincitrice sulla tedesca Sophia Popov (alla 19ª) e poi eliminata dall’irlandese Leona Maguire (2 up). Le tre italiane sono approdate tra le 64 concorrenti ammesse alla fase match play con le seguenti posizioni nella classifica della qualificazione su 36 buche medal: Alessandra Braida, 24ª con 149 (77 72, +5), Laura Lonardi, 47ª con 152 (77 75, +8), e Roberta Liti, 48ª con lo stesso score (77 75). Hanno concluso in vetta con 141 (-3) l’australiana Su-Hyun Oh (71 70) e la danese Nanna Madsen (69 72), ma la prima ha avuto il numero uno nel tabellone. Al terzo posto con 143 (-1) l’inglese Hayley Davis, quindi con 144 (par) la francese Manon Gidali e l’altra inglese Amber Ratcliffe. Non ha superato il taglio Virginia Elena Carta, 75ª con 154 (75 79, +10). Ha accompagnato le azzurre l’allenatore Luigi Zappa. Seconda giornata di match play – Roberta Liti è stata sconfitta dall’irlandese Lisa Maguire per 2/1 ed è uscita nel terzo turno del Ladies British Open Amateur Championship, in svolgimento sul percorso del Machynys Peninsula G&CC (par 72) a Llanelly in Galles. Successivamente l’irlandese ha lasciato strada alla spagnola Laura Sobron (3/2) che in semifinale affronterà la tedesca Karolin Lampert (4/3 sulla francese Justine Dreher). Nell’altra semifinale saranno di fronte l’inglese Georgia Hall (4/3 sull’iberica Harang Lee) e a spagnola Noemi Jimenez (5/4 sulla francese Ines Lescudier). Nel match con la Maguire, che si è disputato con pioggia e vento, la Liti ha avuto qualche incertezza sul green che le è costata l’uscita dal torneo con un po’ di rammarico perché l’avversaria era alla sua portata. L’azzurra, nei primi due turni, aveva sconfitto nell’ordine l’inglese Rachael Goodall per 1 up e la forte danese Caroline Nistrup per 2/1. Sono invece uscite nel secondo turno Alessandra Braida, che dopo aver battuto la spagnola Silvia Bañon (2/1) ha dovuto lasciar strada all’inglese Gabriella Cowley (2/1), e Laura Lonardi, vincitrice sulla tedesca Sophia Popov (alla 19ª) e poi eliminata dall’irlandese Leona Maguire (2 up), una delle favorite. Le tre italiane sono approdate tra le 64 concorrenti ammesse alla fase match play con le seguenti posizioni nella classifica della qualificazione su 36 buche medal: Alessandra Braida, 24ª con 149 (77 72, +5), Laura Lonardi, 47ª con 152 (77 75, +8), e Roberta Liti, 48ª con lo stesso score (77 75). Hanno concluso in vetta con 141 (-3) l’australiana Su-Hyun Oh (71 70) e la danese Nanna Madsen (69 72), ma la prima ha avuto il numero uno nel tabellone. Al terzo posto con 143 (-1) l’inglese Hayley Davis, quindi con 144 (par) la francese Manon Gidali e l’altra inglese Amber Ratcliffe. Non ha superato il taglio Virginia Elena Carta, 75ª con 154 (75 79, +10). Ha accompagnato le azzurre l’allenatore Luigi Zappa. Prima giornata match play – -Roberta Liti ha superato i primi due turni di match play ed è l’unica italiana rimasta in gara nel Ladies British Open Amateur Championship, che si sta svolgendo sul percorso del Machynys Peninsula G&CC (par 72) a Llanelly in Galles.  L’azzurra ha sconfitto nell’ordine l’inglese Rachael Goodall per 1 up e la forte danese Caroline Nistrup per 2/1. Sono invece uscite nel secondo turno Alessandra Braida, che dopo aver battuto la spagnola Silvia Bañon (2/1) ha dovuto lasciar strada all’inglese Gabriella Cowley (2/1), e Laura Lonardi, vincitrice sulla tedesca Sophia Popov (alla 19ª) e poi eliminata dall’irlandese Leona Maguire (2 up), una delle favorite. Le tre italiane sono approdate tra le 64 concorrenti ammesse alla fase match play con le seguenti posizioni nella classifica della qualificazione su 36 buche medal: Alessandra Braida, 24ª con 149 (77 72, +5), Laura Lonardi, 47ª con 152 (77 75, +8), e Roberta Liti, 48ª con lo stesso score (77 75). Hanno concluso in vetta con 141 (-3) l’australiana Su-Hyun Oh (71 70) e la danese Nanna Madsen (69 72), ma la prima ha avuto il numero uno nel tabellone. Al terzo posto con 143 (-1) l’inglese Hayley Davis, quindi con 144 (par) la francese Manon Gidali e l’altra inglese Amber Ratcliffe. Non ha superato il taglio Virginia Elena Carta, 75ª con 154 (75 79, +10). Accompagna le azzurre l’allenatore Luigi Zappa.  Secondo giro di qualifica – Alessandra Braida, 24ª con 149 (77 72, +5) nella qualificazione su 36 buche medal, Laura Lonardi, 47ª con 152 (77 75, +8), e Roberta Liti, 48ª con lo stesso score (77 75) sono entrate tra le 64 giocatrici ammesse ai match play nel Ladies British Open Amateur Championship, che si sta svolgendo sul percorso del Machynys Peninsula G&CC (par 72) a Llanelly in Galles. Hanno concluso al comando con 141 l’australiana Su-Hyun Oh (71 70, -3) e la danese Nanna Madsen (69 72), ma la prima ha avuto il numero uno nel tabellone. Al terzo posto con 143 (-1) l’inglese Hayley Davis, quindi con 144 (par) la francese Manon Gidali e l’altra inglese Amber Ratcliffe. Nel secondo giro vento forte per tutto il giorno e anche pioggia nel pomeriggio quando è scesa in campo la Braida che, comunque, ha chiuso con un bel 72 (par). Non ha superato il taglio Virginia Elena Carta, 75ª con 154 (75 79, +10). Nel primo turno di match play: Alessandra Braida-Silvia Bañon (Spa), Roberta Liti-Rachael Goodall (Ing), Laura Lonardi-Sophia Popov (Ger). Accompagna le azzurre l’allenatore Luigi Zappa. Primo giro di qualifica – Dopo il primo giro dei due giri di qualificazione su 36 buche medal Virginia Elena Carta è al 34° posto con 75 (+3) colpi nel Ladies British Open Amateur Championship, che si sta svolgendo sul percorso del Machynys Peninsula G&CC (par 72) a Llanelly in Galles. Al termine le prime 64 concorrenti classificate saranno ammesse alla fase match play e sono in corsa per entrarvi anche le altre tre azzurre in gara, Alessandra Braida, Roberta Liti e Laura Lonardi, tutte in 63ª posizione con 77 (+5). Al proscenio due danesi, Caroline Nistrup, leader con 68 (-4), e Nanna Madsen, seconda con 69 (-3). Al terzo posto con 70 (-2) la svedese Linnea Johansson, la danese Emily Pedersen e l’inglese Meghan MacLaren. Si è giocato con vento abbastanza forte e con pioggia a tratti che hanno penalizzato le partecipanti, in particolar modo coloro che, come la Braida, sono partite al mattino. Accompagna le azzurre l’allenatore Luigi Zappa. Prologo – Alessandra Braida, Virginia Elena Carta, Roberta Liti e Laura Lonardi difendono i colori italiani al Ladies British Open Amateur Championship in programma dall’11 al 15 giugno sul percorso del Machynys Peninsula G&CC a Llanelly in Galles. Nelle prime due giornate si disputerà la qualificazione su 36 buche medal, quindi le prime 64 classificate accederanno ai match play conclusivi. Accompagna le azzurre l’allenatore Luigi Zappa.