fbpx

La scomparsa del giornalista Marco De Martino

  14 Agosto 2013 News
Condividi su:

  Il mondo del giornalismo è in lutto per la scomparsa di Marco De Martino, noto e apprezzato giornalista de Il Messaggero. E’ deceduto all’età di 57 anni, stroncato da un infarto mentre faceva joggins insieme alla compagna Barbara in un parco romano. Uomo di sport e soprattutto con trascorsi giovanili di tennista ad alto livello, era un giornalista versatile, interessato ad ogni disciplina che descriveva con uno stile intrigante e coinvolgente, con una scrittura versatile, elegante e mai banale. Con i suoi articoli era capace di richiamare qualunque lettore, anche se non direttamente interessato a quello sport, grazie alla puntualità e alla precisione del racconto, arricchito di tanti dettagli che denotavano  la sua meticolosità e la sua straordinaria  preparazione. Amava il tennis, ma spaziava nell’ambito dei motori, il suo secondo amore sportivo, del calcio, della pallavolo, dello sci, del pattinaggio, della boxe e della vela. E anche in quello del golf, sport che descriveva con arguzia, cercando sempre qualcosa di nuovo, di diverso e di particolare dietro a ogni impresa dei grandi campioni. Era stato, peraltro, inviato de Il Messaggero nell’ultima edizione dell’Open d’Italia, lo scorso settembre a Torino. Frequentava il circolo dell’Aniene, dove ha collezionato trofei e vittorie a tennis, senza dimenticare il calcetto. “Provo un immenso dolore. Eravamo molto legati dall’età di cinque anni – ha detto Giovanni Malagò, presidente del CONI – e abbiamo condiviso tanti momenti di gioia e di sport nel nostro circolo”. In questo frangente così triste la Federazione Italiana Golf e tutto il movimento golfistico italiano si stringono attorno alla famiglia così duramente colpita.