fbpx

Korean LPGA: decimo titolo per Hye Jin Choi

Corea 2
  14 Giugno 2020 News
Condividi su:

Hye Jin Choi, campionessa uscente, ha confermato il titolo imponendosi con 64 (-8) colpi nel “14th S-OIL Championship”, il quarto evento dopo lo stop per la pandemia del Korean LPGA Tour, primo dei cinque circuiti più importanti del mondo a riprendere l’attività.

Conclusione insolita sul percorso dell’Elysian Jeju Golf&Hotel (par 72) a Jeju Island, in Corea del Sud. Infatti dopo l’interruzione del secondo giro con buona parte delle concorrenti ancora in campo, il gioco non è potuto più riprendere e allora ai fini del risultato è stata resa valida la classifica del turno iniziale.

In tal modo Hye Jin Choi, 21 anni, ha firmato il decimo titolo sul circuito in tre anni e mezzo da proette dei quali cinque nella passata stagione dove è stata anche leader dell’ordine di merito. Nella graduatoria sono terminate al secondo posto con 65 (-7) U Ree Jun, So Mi Lee, Yeon Ju Jung e Je Yeong Lee e al sesto con 66 (-6) Bo Ah Kim, Ha Na Jang, Gyeol Park e Gi Ppuem Lee.

Più indietro Sei Young Kim, numero sei mondiale, e Jeong Eun Lee6, numero dieci, 19.e con 68 (-4), che stanno cercando nel KLPGA Tour la forma migliore in attesa che inizi il LPGA Tour (Marathon Classic, 23-26 luglio). Un colpo in più per Hyo Joo Kim, 40ª con 69 (-3), altra proette che esercita attività in America (come anche Ha Na Jang).

In campo solo atlete coreane che hanno giocato a porte chiuse osservando le rigide misure di sicurezza già adottate nelle tre gare precedenti. Alla vincitrice è andato un assegno di 94.500.000 Won (quasi 70.000 euro) ridotto rispetto ai 140.000.000 (104.000 euro) qualora la gara si fosse conclusa regolarmente con il montepremi originale di 700.000.000 Won (516.000 euro)