fbpx

Jordan Mixed Open: Laporta e Paltrinieri un buon avvio

Emilie Alba Paltrinieri
  04 Aprile 2019 News
Condividi su:

Francesco Laporta è al 18° posto con 69 (-3) colpi e ed Emilie Alba Paltrinieri al 25° con 70 (-2) nel Jordan Mixed Open, torneo innovativo che sul percorso dell’Ayla Golf Cub (par 72), ad Aqaba in Giordania, vede in gara 123 concorrenti, 40 per ciascuno dei tre circuiti Challenge Tour, Staysure Tour e Ladies European Tour e tre dilettanti compresa la giovanissima azzurra.

Guida la graduatoria con un bel 64 (-8) l’olandese Daan Huizing (CT) davanti all’inglese Meghan MacLaren (LET) e al suo connazionale Jack Senior (CT), secondi con 65 (-7). Al quarto posto con 66 (-6) altri due inglesi, Matt Ford (CH) e Paul Streeter (ST), e al sesto con 67 (-5) gli spagnoli Miguel Angel Martin (ST) e Pep Angles (CT), l’argentino Rafael Gomez (ST), lo svedese Henric Stureher (CT) e l’inglese Barry Lane (ST). All’11° con 68 (-4) altre due proettes, la sudafricana Stacy Lee Bregman e la svedese Camilla Lennarth.

Daan Huizing, 28enne di Zwolle con due titoli sul Challenge Tour datati 2013 che lo avevano fatto sperare in anni successivi diversi, ha realizzato nove birdie e un bogey. Francesco Laporta ha avuto un cammino un po’ accidentato, comunque efficace, con sette birdie e quattro bogey. Emilie Alba Paltrinieri (nella foto),due titoli europei e uno mondiale a squadre con le Girls azzurre, ha operato un ottimo recupero con quattro birdie nelle ultime cinque buche a cui ha aggiunto un altro birdie e tre bogey. Per la gara, prima nel calendario del Challenge Tour e dello Staysure Tou e sesta del LET, sono in palio 350.000 euro.

I RISULTATI