fbpx

Italy Golf & More e la Federgolf alla Golf & Wellness Reisen a Stoccarda

  03 Febbraio 2015 News
Condividi su:

La Golf & Wellness Reisen di Stoccarda è stata, come avviene ormai da anni, la prima Fiera della stagione ed anche questa volta, per il settimo anno consecutivo, è stato presente lo stand di “Italy Golf & More”. La Fiera ha occupato il padiglione 9 della Fiera CMT, una delle più importanti manifestazioni  tedesche nel settore del turismo, che raduna ogni anno più di 250.000 spettatori e 2.500 espositori provenienti da più di 100 nazioni nei 9 giorni di apertura. La partecipazione della Federazione Italiana Golf è avvenuta, come di consueto, all’interno del Progetto “Italy Golf & More” al quale partecipano le Regioni di Emilia-Romagna, Lombardia, Liguria, Lazio, Sicilia, Puglia, Veneto, la Regione capofila Friuli Venezia Giulia e la stessa FIG in rappresentanza delle Regioni non aderenti al progetto. La Fiera era allestita in un unico padiglione di 12.000 metri quadrati e lo stand italiano, di 60 metri quadrati, era situato nelle vicinanze dell’entrata. Hanno partecipato 220 espositori in rappresentanza di 17 nazioni e l’Italia era rappresentata, oltre che dalle otto Regioni del Progetto “Italy Golf & More” e dalla FIG (Trentino Alto Adige, Piemonte e Toscana), dalla Regione Sardegna, con uno stand proprio, da Borgo Egnazia, dal Cordial Hotel & Golf Resort Il Pelagone, dal Cosmopolitan Golf di Tirrenia, dall’Hotel Esplanade Tergesteo di Montegrotto, dal Grand Hotel Terme di Montegrotto, dall’Hotel Alpenschloss & Linderhof di Ahrntal in Sud Tirolo, dall’Hotel Quellenhof in Sud Tirolo, dall’Hotel Stroblhof di San Leonhard in Passiria, dal La Maiena Life Resort di Marling, dall’Hotel Mirabell di Hafling, da RBG Tirolensis di Prissian, dalla Società Gastro Commerz di Brixen, dalla società Italia Golf & More (ex Toscana Golf & More) e dalla società Golfparadise Gardasee. Oltre all’Italia, hanno esposto l’Austria, la Bulgaria, la Germania, la Francia, l’Irlanda, la Grecia, il Marocco, la Spagna, la Scozia, la Svizzera, la Repubblica Ceca, la Tunisia, la Turchia, il Vietnam, la Repubblica Domenicana e Cipro. Erano presenti i Tour Operator tedeschi Golf Extra, H&H Touristik, Bentour Reisen, Bilyana Golf Urlaub, Burgey Wellness Reisen, Golfreisen 1a e Leisure Breaks, le riviste specializzate Albrecht Golf Verlag, Golfmagazin, Golf Journal e Atlas Spezial e il portale Golf Post. Nell’occasione è stato distribuito il catalogo di “Italy Golf & More” che, grazie alla presenza nel progetto della Federazione Italiana Golf, illustra l’intera offerta golfistico – turistica italiana con l’elenco dei 138 campi da golf italiani con almeno 18 buche abbinati alle principali attrazioni nazionali. All’interno dello spazio riservato alla FIG erano esposti i materiali promozionali della Regione Trentino Alto Adige, che era presente con Hannes Schnitzen ed Hans Peter Thaler, e di Trentino Golf, Golfin e Dolomiti Golf Club, della Regione Piemonte (La Margherita Golf Resort) e della Regione Toscana (Golf Club Cosmopolitan e Cordial Golf Il Pelagone). In tutto sono stati distribuiti circa 350 cataloghi delle varie proposte regionali. L’offerta golfistica italiana ha avuto un buon successo e la qualità dei contatti ricevuti è stata soddisfacente. E’ stato ribadito il costante interesse da parte dei giocatori tedeschi con delle preferenze per le aree geografiche più vicine a loro, quali la zona del Lago di Garda, il Trentino Alto Adige, la Lombardia e il Veneto oppure per le zone più note quali la Toscana, la Sicilia e il comprensorio di Roma. In buona crescita le richieste per vacanze di golf in Emilia Romagna, Liguria e Friuli Venezia Giulia. I visitatori sono stati circa 25.000.