fbpx

Italian Pro Tour: Matthieu Pavon ha vinto il Servizitalia Open Maestroni 3°, Lombardi 5°

  17 Luglio 2015 News
Condividi su:

Matthieu Pavon (nella foto), 23enne francese di Tolosa, ha vinto con 199 colpi (66 68 65, -17) il Servizitalia Open, torneo in calendario nell’Alps Tour e nell’Italian Pro Tour, svoltosi sull’impegnativo percorso del Golf Club Lignano (par 72). Ha superato con un birdie alla terza buca di spareggio lo spagnolo Gerard Piris (199 – 65 71 63), che lo aveva agganciato sull’ultima buca dopo un gran giro in 63 (-9) colpi comprendente  un rarissimo albatross (16ª) e un eagle (5ª), per cinque colpi, su nove complessivi sotto par, guadagnati su due buche.   Protagonisti anche i giocatori italiani: Andrea Maestroni ha ottenuto un meritato terzo posto con 204 (68 71 65, -12) rimontando dal 16°, e Nunzio Lombardi si è classificato al quinto con 206 (-10), preceduto al quarto dal transalpino Damien Perrier (205, -11). Tra i top ten anche Nicolò Gaggero e Cristiano Terragni, ottavi con 207 (-9), e appena fuori Andrea Perrino, Aron Zemmer, Andrea Bolognesi e Joon Kim, in vetta dopo un turno e poi defilatosi, 14.i con 208 (-8). Hanno superato il taglio complessivamente sedici giocatori italiani compresi tre dilettanti con Francesco Donaggio, 30° con 211 (-5), che ha ricevuto l’argento quale miglior amateur superando Rocco Sanjust, stesso score e punteggio peggiore nel turno conclusivo.   Matthieu Pavon per il secondo titolo nel circuito (suo l’Open International de Rebetz, 2014) ha ricevuto un assegno di 5.800 euro su un montepremi di 40.000 euro.  Andrea Maestroni, 39enne lombardo, ha confermato di attraversare un ottimo momento di forma. Dopo il successo nell’Open de Saint-François Region Guadeloupe, lo scorso 6 luglio si è guadagnato anche il pass per il 72° Open d’Italia grazie all’affermazione nella Prequalifica giocata al Golf Club Milano. “Il terzo giro – ha detto –  è stato quasi perfetto con un ottima qualità di gioco. Questo piazzamento mi consente di restare in alto nell’ordine di merito in vista del rush finale”.   Gli Sponsor – L’Italian Pro Tour – il circuito allestito sul territorio nazionale dal Comitato Organizzatore Open Professionistici di golf della FIG – ha il supporto per tutta la stagione di Colmar, Unopiù, Frosecchi, Martin Argenti e Konica Minolta. Media Partner: Sky; Charity Partner: Fondazione Maria Letizia Verga. Inoltre, per il secondo anno consecutivo, i giocatori possono usufruire del servizio di cura fisioterapica e riabilitazione fisica “Physio Team”, a cura di Giuseppe Plebani.   Il Servizitalia Open ha avuto il sostegno di Servizi Italia come title sponsor e l’ausilio dei seguenti sponsor: Pulingross, Export House; Area+, Jermann, Temmel, Santa Margherita, Città di Lignano Sabbiadoro, Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, Turismo Friuli Venezia Giulia, Banca Popolare di Cividale, Di Lenardo; Golf Club Lignano SPA, Golf Club Lignano.   Prossimi eventi dell’Italian Pro Tour –L’Italian Pro Tour ripartirà dal 72° Open d’Italia. La massima manifestazione golfistica nazionale verà disputata dal 17 al 20 settembre al Golf Club Milano. Sarà un Open di alto profilo, che potrà dar prova della capacità organizzativa italiana in vista del verdetto sulla candidatura alla Ryder Cup del 2022. Il grande golf internazionale firmato Italian Pro Tour proseguirà con la tappa romana del Challenge Tour, che verrà giocata all’Olgiata Golf Club dall’1 al 4 ottobre. Ultimo evento in calendario il 2° Abruzzo Open (Alps Tour), ospitato nuovamente dal Miglianico Golf & Country Club dal 16 al 18 ottobre.   I risultati