fbpx

Italian Pro Tour: cinque italiani in corsa per il titolo nel Memorial G. Bordoni

  18 Giugno 2015 News
Condividi su:

Italiani protagonisti nel secondo giro del Memorial Giorgio Bordoni, evento in calendario nell’Alps Tour e nell’Italian Pro Tour, che si conclude con la disputa del terzo sul percorso del Golf Club La Pinetina (par 70). Sono infatti al comando con 130 colpi (-10) Andrea Bolognesi (68 62), nella foto, e Andrea Perrino (64 66), insieme all’olandese Jurrian Van der Vaart, e saranno in corsa per il titolo anche altri tre azzurri al quarto posto con 132 (-8): Enrico Di Nitto (67 65), Francesco Laporta (67 65) e Nunzio Lombardi (66 66). Stesse possibilità anche per il francese Dominique Nouailhac e per gli inglesi Matt Wallace e Tom Shadbolt che li affiancano. Qualche chance anche per Aron Zemmer, 12° con 134 (67 67), mentre hanno troppi giocatori avanti Leonardo Motta e Marco Archetti, 16.i con 135 (-5), anche se hanno solo cinque colpi di ritardo.   Il taglio ha lasciato in gara 52 dei 140 concorrenti al via, tra i quali vi sono 21 italiani, compresi i due dilettanti, Andrea Saracino, 26° con 137 (-3), e Riccardo Cellerino, 39° con 139 (-1). I professionisti si divideranno un montepremi di 40.000 euro dei quali 5.800 andranno al vincitore.   “Sono andato oltre le mie aspettative – ha detto Andrea Bolognesi, che con 62 (-8, con nove birdie e un bogey) ha stabilito il nuovo record del tracciato – disputando un giro senza precedenti. Sono davvero soddisfatto per il mio gioco da tee a green. Previsioni per il punteggio vincente? Credo che con 14 colpi sotto par si potrà festeggiare la vittoria”.   Andrea Perrino ha sfiorato la leadership solitaria: ”Sono molto contento della mia performance, soprattutto nel gioco lungo. Peccato che la pallina, sugli ultimi due putt, si sia fermata sul bordo della buca, altrimenti avrei potuto chiudere in vetta da solo. Aver dato continuità all’ottima prestazione di ieri mi dà molta fiducia. Domani mi concentrerò solo su me stesso”.   L’Italian Pro Tour – il circuito allestito sul territorio nazionale dal Comitato Organizzatore Open Professionistici di golf della FIG – ha il supporto per tutta la stagione di Colmar, Unopiù, Frosecchi, Martin Argenti e Konica Minolta. Media Partner: Sky; Charity Partner: Comitato Maria Letizia Verga. Inoltre, per il secondo anno consecutivo, i giocatori possono usufruire del servizio di cura fisioterapica e riabilitazione fisica “Physio Team”, coordinato da Giuseppe Plebani. Il Memorial Giorgio Bordoni è sostenuto dal title sponsor Aon e dagli sponsor Banca Mediolanum, Fondazione Novacaritas, Cegos, Cargo Nord, Peviani.