fbpx

Italian Pro Tour: all’Olgiata GC Matteo Delpodio prende il largo nell’EMC Golf Challenge

  02 Ottobre 2015 News
Condividi su:

Matteo Delpodio ha mantenuto la leadership con 137 colpi (69 68, -5) anche nel secondo giro dell’EMC Golf Challenge, torneo in calendario nel Challenge Tour e nell’Italian Pro Tour, che si sta svolgendo sul percorso dell’Olgiata Golf Club (par 71) a Roma.   A causa dei ritardi dovuti alla pioggia nel primo turno, anche il secondo non è stato portato a termine e quindi la graduatoria sarà suscettibile di cambiamenti, ma la posizione del torinese appare abbastanza solida, avendo quattro colpi di margine sul gallese Stuart Manley e sul portoghese Ricardo Gouveia (141), campione uscente. Hanno invece possibilità di recuperare tre concorrenti con lo stesso “meno 1”: il finlandese Mikael Salminen e lo svedese Jocke Rask, fermati alla buca 9, e lo spagnolo Borja Virto, stoppato alla sesta. Tra i giocatori arrivati in club house sono in settima posizione con 142 (par) lo scozzese Andrew McArthur e gli inglesi Simon Wakefield, William Harrold e Simon Griffiths e occupa la 15ª con 143 (+1) il gallese Rhys Davies.   Degli altri italiani hanno terminato Stefano Pitoni e Alessandro Tadini, 45.i con 147 (+5), Andrea Pavan e il dilettante Luca Cianchetti, 57.i con 148 (+6), che balleranno sulla linea del taglio fino alla conclusione della tornata prevista per la mattinata di domani, sabato 3 ottobre. Andranno fuori Nicolò Ravano e Marco Bernardini, 76.i con 150 (+8) e Andrea Rota, 114° con 172 (+30). Hanno fatto poca strada, ma sono in buona classifica Niccolò Quintarelli, 15° con “+1”(sesta buca), Francesco Laporta, 23° con “+2” (terza), e Filippo Bergamaschi, 26° con “+3” e 12 buche da percorrere.   Matteo Delpodio, dopo i tre birdie e il bogey con cui ha firmato il parziale di 69 (-3) in avvio, si è ripetuto migliorandosi di un colpo con un bogey in partenza  e quattro birdie sulle buche di rientro (68, -3): "Sono molto contento – ha detto – della mia prestazione. Il percorso, seppur impegnativo, dà verdetti veritieri. Se giochi bene, il tuo score difficilmente non ti darà soddisfazione. Ho ottime sensazioni e mi preparo con fiducia per i prossimi due giri. Ryder Cup 2022 a Roma? Sarebbe fantastico e se avessi la possibilità di giocare, mi piacerebbe sfidare Phil Mickelson".   All’EMC Golf Challenge partecipano 120 concorrenti in rappresentanza di 23 nazioni che competono sulla distanza di 72 buche. Dopo 36 proseguiranno solo i primi 60 classificati e i pari merito al 60° posto, insieme ai dilettanti che rientreranno nel punteggio di qualifica. Il montepremi è di 180.000 euro dei quali 28.800 euro andranno al vincitore. L’ingresso per il pubblico è gratuito.   Gli Sponsor – Title Sponsor della manifestazione per il secondo anno consecutivo è EMC, leader mondiale nelle tecnologie al servizio dell’innovazione e nella gestione dell’informazione, la risorsa più importante per tutte le aziende. EMC si pone come partner di fiducia, offrendo alle organizzazioni soluzioni che consentono di massimizzare le nuove tendenze della tecnologia, come Big Data e Cloud Computing, che stanno trasformando le aziende e il loro business, oltre ad affiancarli nel passaggio dalla seconda alla terza piattaforma, proponendo un approccio Software-Defined Enterprise. Major sponsor della gara è IBL Banca, gruppo bancario italiano specializzato nel settore dei finanziamenti tramite cessione del quinto dello stipendio o della pensione, al primo posto per flussi erogati netti con una quota di mercato del 12,9% al 30 giugno 2015 (Fonte Assofin).  L’istituto, nato nel 1927 con il nome di Istituto di Credito agli Impiegati, si è trasformato in banca nel 2004 ed in gruppo bancario nel 2008 ed è oggi in grado di presidiare internamente e direttamente l’intera catena del valore dei finanziamenti tramite cessione del quinto. Il Gruppo IBL Banca nel tempo ha ampliato la sua offerta con prodotti di raccolta, in particolare conti deposito, con prodotti assicurativi e con altri prodotti finanziari, anche tramite lo sviluppo di partnership con primari operatori terzi. IBL Banca è stata anche title sponsor della Pro-Am/Memorial Vincenzo Giordano prologo alla gara. Danno il loro apporto anche Istituto per il Credito Sportivo, ECR Group, Moka Caffè e Acqua Fiuggi. La manifestazione ha il patrocinio della Regione Lazio, che ha individuato nel torneo un veicolo promozionale di grande validità per il territorio con particolare riferimento al turismo golfistico. Importante ed efficace la collaborazione del Comitato Regionale FIG del Lazio e dell’Olgiata Golf Club. L’Italian Pro Tour, il circuito allestito sul territorio nazionale dal Comitato Organizzatore Open Professionistici di golf della FIG, ha il supporto per tutta la stagione di Colmar, Unopiù, Frosecchi, Martin Argenti e Konica Minolta. Media Partner: Sky Sport. Charity Partner: Comitato Maria Letizia Verga. Inoltre, per il secondo anno consecutivo, i giocatori possono usufruire del servizio di cura fisioterapica e riabilitazione fisica “Physio Team”, a cura di Giuseppe Plebani.   L’Open su SKY – La TV satellitare Sky manderà in onda l’EMC Golf Challenge. Una sintesi di 30 minuti verrà teletrasmessa sui Canali Sky Sport HD, con varie repliche, nella rubrica “Italian Pro Tour”.   Web e Social Network – Le news, le foto e i video dell’EMC Golf Challenge sono consultabili sul sito www.italianprotour.com e sui profili facebook, twitter e instagram. Gli highlights del torneo sono visibili anche sul canale Youtube: FederazioneGolf.   I risultati