fbpx

Italian Pro Tour: all’Olgiata GC l’EMC Golf Challenge Pro Am interessante prologo all’Open

  30 Settembre 2014 News
Condividi su:

La EMC Golf Challenge Pro Am apre domani, mercoledì 1 ottobre, la settimana di golf internazionale sul percorso dell’Olgiata Golf Club dove, da giovedì 2 ottobre a domenica 5, avrà luogo l’EMC Golf Challenge Open, torneo del Challenge Tour inserito anche nel calendario dell’Italian Pro Tour, il circuito delle gare nazionali allestito dalla Federazione Italiana Golf. Alla Pro Am prendono parte 32 squadre di quattro giocatori (un professionista e tre dilettanti) che competeranno sulla distanza di 18 buche con formula “Net aggregate team score in relation to par” and “use your pro”, che riscuote sempre alto gradimento tra i partecipanti. Per la classifica saranno conteggiati solamente birdie, eagle e albatross, peraltro rarissimi a vedersi, mentre ogni amateur del team potrà chiedere al suo pro di effettuare un colpo per suo conto. Partenza shotgun, ossia tutte le compagini insieme dalle varie buche del tracciato, alle ore 12,45. L’ingresso per il pubblico sarà gratuito così come nei quattro giorni di gara. Saranno di scena tutti i 16 professionisti italiani che poi disputeranno il torneo insieme a buona parte dei migliori stranieri, quindi un’occasione per sincerarsi delle condizioni di forma di quelli che saranno i protagonisti dell’evento. In particolare da seguire i nove vincitori stagionali, ossia il francese Benjamin Hebert, due volte a segno, lo svedese Joakin Lagergren, il cileno Mark Tullo, il belga Pierre Relecom, l’inglese William Harrold, gli spagnoli Jordi Garcia Pinto e Antonio Hortal, il transalpino Thomas Linard e il gallese Oliver Farr. Questi i 16 azzurri: Alessandro Tadini,  Matteo Delpodio, Niccolò Quintarelli, Lorenzo Gagli, Andrea Rota, Filippo Bergamaschi, Andrea Maestroni, Marco Bernardini, Mattia Miloro, Stefano Pitoni, Andrea Perrino, Francesco Laporta, Nino Bertasio, Federico Colombo, Nicolò Ravano e Joon Kim (nella foto), vincitore dello Stage 1 della Qualifying School al CG Bogogno. Tra i dilettanti alcuni personaggi del mondo dello sport quali l’ex sciatore Much Mair, l’ex saltatore Giacomo Crosa e l’ex calciatore Lorenzo Marronaro. Appassionati di golf, Michele Liberato e Marco Fanizzi di EMC saranno in campo rispettivamente con le squadre guidate da Marco Bernardini e da Niccolò Quintarelli. EMC, in grado di supportare i clienti nella gestione, archiviazione, protezione e analisi dei dati in maniera flessibile, affidabile e in totale sicurezza, è il title sponsor della manifestazione, che si avvarrà anche del significativo intervento della Regione Lazio, la quale ha individuato nel torneo, e più in generale nel golf, una vetrina ideale per la promozione delle bellezze del territorio. Sponsor: Istituto per il Credito Sportivo. Fornitore ufficiale: Acqua di Fiuggi. Collaborazione del Comitato Regionale FIG del Lazio e del circolo ospitante.  L’Italian Pro Tour ha l’ausilio di Sky, media partner, di Jaguar Land Rover, official "automotive", di Mulligan, sponsor, di Europ Assistance, Frosecchi, Martin Argenti e di John Deere, fornitori ufficiali, e della Fondazione Ricerca Fibrosi Cistica onlus, charity partner. Nel corso della gara sarà presente uno staff di fisioterapisti di Physio Team per le esigenze di cura e rigenerazione fisica degli atleti. Inoltre sul sito www.italianprotour.com sarà possibile consultare una sezione con previsioni meteorologiche a cura di Golfmeteo. Da giovedì via all’EMC Golf Challenge Open con la partecipazione di 120 giocatori che competeranno sulla distanza di 72 buche. Dopo 36 il taglio lascerà in campo i primi 60 classificati e i pari merito al 60° posto e i dilettanti che rientreranno nel punteggio di qualifica. Il montepremi è di 180.000 euro con prima moneta di 28.000 euro. Tra gli italiani uno dei più attesi alla prova è Alessandro Tadini, attualmente 28° nell’ordine di merito che assegnerà ai primi 15 le ‘carte’ per l’European Tour 2015. “Giocare in Italia – ha detto il piemontese – regala sempre sensazioni piacevoli. Il percorso è in condizioni eccellenti con dei green perfetti. Le caratteristiche dovrebbero premiare maggiormente i giocatori che sanno coprire lunghe distanze, ma ciò non esclude che io possa ottenere comunque un bel piazzamento finale. Per riuscire a entrare nei primi 15 della money list ho bisogno di una vittoria ed è mia intenzione provare a ottenerla sin da questa settimana”.  L’Open su SKY –  La TV satellitare Sky manderà in onda l’EMC Golf Challenge Open. La sintesi di 30 minuti verrà teletrasmessa sui canali Sky Sport 2 e 2 HD, con repliche anche sui canali Sky Sport 3 e 3 HD, nella rubrica “Italian Pro Tour”. Web e social network – Tutte le informazioni sull’EMC Golf Challenge 2014 sono reperibili sul sito www.italianprotour.com. Inoltre, attraverso i profili facebook, twitter e instagram dell’Italian Pro Tour sarà possibile interagire e seguire gli aggiornamenti live del torneo, anche attraverso gli hashtag ufficiali #OpenYourFuture #ItalianProTour #ChallengeTour.