fbpx

Italian Pro Tour: al GC La Pinetina la Pro Am Memorial G. Bordoni apre la settimana golfistica

  14 Giugno 2015 News
Condividi su:

Matteo Manassero e Alessandro Tadini (nella foto) saranno fra i protagonisti della Pro Am Memorial Giorgio Bordoni (15 giugno), in programma sul percorso comasco del Golf Club La Pinetina. Sarà l’antefatto del Memorial Giorgio Bordoni, torneo dell’Alps Tour e dell’Italian Pro Tour, che avrà luogo dal 17 al 19 giugno per ricordare il tecnico federale scomparso nel 2013 a 48 anni. Bordoni, come Responsabile Tecnico sia della squadra nazionale maschile sia di quella femminile, è stato artefice tra il 1997 e il 2005 di numerose vittorie italiane in ambito internazionale. Il coach milanese ha avuto anche il merito di contribuire alla crescita di tanti azzurri ed azzurre, favorendone l’approdo nei principali circuiti professionistici internazionali.   In campo nel ricordo di Giorgio – Al via della Pro Am 32 team formati da un professionista e da tre dilettanti. Fra i partecipanti, tanti personaggi di primo piano del golf azzurro: oltre a Manassero e a Tadini, scenderanno in campo anche Baldovino Dassù, vincitore dell’Open d’Italia nel 1976, ed Emanuele Canonica, nel cui palmares c’è il Johnnie Walker Championship del 2005 (European Tour). Non mancheranno i protagonisti azzurri dell’Alps Tour come il giovane emergente Enrico Di Nitto e l’esperto Andrea Maestroni, a segno nell’Open de Saint François Region Guadeloupe due settimane fa. Molto nutrito e qualificato anche l’elenco degli ex colleghi e addetti ai lavori, legati affettivamente a Giorgio Bordoni, fra i quali, Massimo Scarpa, Direttore Tecnico e Team Manager della Squadra Nazionale Professionisti; Alberto Binaghi, Direttore Tecnico della Squadra Nazionale Maschile Dilettanti e coach di Manassero; Roberto Zappa, Direttore Tecnico della Squadra Nazionale Femminile Dilettanti e commentatore per Sky Sport e Silvio Grappasonni, voce tecnica di Sky Sport. Partenza alle ore 13 con formula shotgun (avvio di gara nel medesimo momento da differenti tee di partenza). Si giocherà con formula “Par is your friend and use your Pro” e conteggio per la classifica solamente di birdie, eagle e albatross.   Il torneo al via mercoledì 17 giugno – Il Memorial Giorgio Bordoni avrà inizio il 17 giugno e si svilupperà su tre giornate di gara per un totale di 54 buche. Al termine del secondo giro, accederanno al round finale solo i primi 40 in graduatoria e i pari merito. Il quarto evento stagionale firmato Italian Pro Tour vedrà scendere in campo 142 giocatori in rappresentanza di dodici nazioni. Il field è di alto profilo, a partire da Josh Loughrey, al comando dell’ordine di merito davanti ai francesi (tutti presenti al GC La Pinetina) Leo Lespinasse, Matthiew Pavon e Damien Perrier.  Il montepremi è di 40.000 euro con prima moneta di 5.800 euro.   Il percorso di gara – Il Golf Club La Pinetina, situato 5 Km a nord di Milano e a 12 Km a sud di Como, offre un percorso (par 70) di elevati contenuti tecnici, impreziosito da spettacolari scorci panoramici del Monte Rosa, delle Prealpi lombarde e, nelle giornate più limpide, anche degli Appennini. Circondato da 70 ettari di verde del Parco Pineta di Appiano Gentile e Tradate, il campo ha un andamento molto ondulato. Diverse le situazioni di gioco e le insidie con cui dovranno misurarsi i giocatori.   Gli Sponsor – L’Italian Pro Tour – il circuito allestito sul territorio nazionale dal Comitato Organizzatore Open Professionistici di golf della FIG – ha il supporto per tutta la stagione di Colmar, Unopiù, Frosecchi, Martin Argenti e Konica Minolta. Media Partner: Sky; Charity Partner: Comitato Maria Letizia Verga. Inoltre, per il secondo anno consecutivo, i giocatori potranno usufruire del servizio di cura fisioterapica e riabilitazione fisica “Physio Team”, coordinata da Giuseppe Plebani. Il Memorial Giorgio Bordoni si avvale del sostegno di Aon come title sponsor e ha l’ausilio dei seguenti sponsor: Banca Mediolanum, Fondazione Novacaritas, Cegos, Cargo Nord, Peviani.   Progetto Alps Tour contro il fumo – Il Comitato Organizzatore aderisce al progetto Alps Tour “contro il fumo”, unico circuito al mondo impegnato in questa campagna di prevenzione (allo studio anche dell’European Tour). Durante il torneo sarà vietato fumare (comprese sigarette elettroniche e tabacco) sul percorso e nelle aree del driving range, del putting green e del chipping green.