fbpx

Italian Blind Open: Cat B1 a Pozzi Giacosa

  05 Ottobre 2012 News
Condividi su:

ITALIAN BLIND OPEN: CHIARA POZZI GIACOSA VINCE NELLA CATEGORIA B1 – Sul percorso del Castello di Tolcinasco G&CC si è concluso il 3° Italian Blind Open con la partecipazione di alcuni tra gli atleti non vedenti più forti del mondo. Il torneo è stato vinto dall’inglese Paul Appleyard (147 – 75 72), che ha superato il giovane rapallino Mirko Ghiggeri, stesso score (147 – 68 79), ma parziale peggiore nel secondo giro dopo essere stato in vetta nel primo. Nella categoria B1 Chiara Pozzi Giacosa ha prevalso superando nel turno finale Andrea Calcaterra, con il canadese Brian MacLeod al terzo posto. Nelle categorie B2 e B3 sino imposti rispettivamente l’inglese Pieta Leroux, vincitore in stagione del British Blind Open e del Canadian Blind Open, e lo scozzese Ally Reid, entrambi al comando anche dopo 18 buche.

 

Primo giro – Sul percorso del Castello di Tolcinasco G&CC è iniziato il 3° Italian Blind Open al quale prendono parte alcuni tra gli atleti non vedenti più forti del mondo. Dopo il primo giro nella classifica netta è al comando con 68 colpi il giovane rapallino Mirko Ghiggeri, che ha cominciato a gareggiare quest’anno, il quale ha sette colpi di margine sullo scozzese Ally Reid e sull’inglese Paul Appleyard (75).

 

Nella categoria B1 lorda lotta tra i due migliori giocatori azzurri con Andrea Calcaterra che precede di quattro colpi Chiara Pozzi Giacosa, mentre il canadese Brian MacLeod è a otto lunghezze. Nelle categorie B2 e B3 sono in vetta rispettivamente l’inglese Pieta Leroux, vincitore in stagione del British Blind Open e del Canadian Blind Open, e lo scozzese Ally Reid.