fbpx

Internazionali di Spagna: vincono Hiluta e Lampert

  06 Marzo 2012 News
Condividi su:

L’’inglese Jack Hiluta e la tedesca Karolin Lampert hanno vinto i Campionati Internazionali di Spagna. Nello Spanish International Amateur Championship/Copa S.M. El Rey, disputato all’Alcanada Golf Club (par 72) di Alcudia nell’isola di Mallorca in Spagna, Hiluta ha battuto in finale per 4/3 il tedesco Marcel Schneider. In semifinale aveva avuto la meglio sull’olandese Daan Huizing /1 up), mentre Schneider aveva sconfitto il francese Franck Daux (5/3). Giulio Castagnara e Filippo Bergamaschi (nella foto), gli unici due italiani che avevano superato la qualificazione su 36 buche medal, sono usciti nel primo turno di match play. Il primo è stato superato dall’inglese l’inglese Seb Crookall-Nixon per 4/3, mentre Bergamaschi ha ceduto alla seconda buca di spareggio contro l’iberico Jon Rahm Rodriguez. Nella qualifica, vinta con 138 colpi (64 74, -6) dal francese Romain Langasque davanti allo spagnolo Jon Rahm Rodriguez (139, -5), Castagnara aveva avuto accesso tra i 32 ammessi alla fase ad eliminazione diretta con il terzo posto (140 – 69 71, -4) e Bergamaschi con il 31° (147 – 71 76, +3). Sono rimasti fuori Federico Zucchetti (79 71) e Alfredo Pazzeschi (75 75), 45.i con 150 (+6), Francesco Laporta, 65° con 152 (75 77, +8), e Andrea Bolognesi, 82° con 154 (75 79, +8).

 

Nello Spanish International Ladies Amateur Championship/Copa S.M. La Reina, sul percorso de El Valle Golf Resort (par 71), nei pressi di Murcia, la Lampert ha conquistato il titolo sconfiggendo l’olandese Ileen Nieuwenhuis (3/2), dopo aver estromesso in semifinale la gallese Chloe Williams (2/1). La Nieuwenhuis era giunta all’atto conclusivo eliminando la spagnola Silvia Bañon (6/5). Nella qualificazione medal si era imposta l’iberica Natalia Escuriola Martinez (136 – 66 70, -6) precedendo l’inglese Charley Hull (137, -5), la tedesca Isabel Gabsa, la francese Celine Boutier e la belga Chloe Leurquin, nell’ordine dal terzo al quinto posto con 139 (-3). Non sono entrate tra le 32 giocatrici ammesse ai match play le italiane in gara: Francesca Avanzini 42ª con 150 (75 75, +8), Virginia Elena Carta (78 73) e Bianca Maria Fabrizio (73 78) 46.e con 151 (+9), Roberta Liti 53ª con 152 (80 72, +10), Stefania Avanzo 63ª con 154 (78 76, +12) e Maria Paola Fiorio 78ª con 157 (78 79, +15).