fbpx

Internazionali di Francia, vincono Siemens e Leth-Nissen

  18 Aprile 2022 News
Condividi su:

Il doppio show degli Internazionali di Francia ha regalato spettacolo sui percorsi del Les Aisses Golf, a La Ferté-Saint-Aubin, e del Golf de Saint-Cloud di Garches, alle porte di Parigi, palcoscenici rispettivamente della gara maschile (French International Championship U18 Carlhian) e di quella femminile (French International Ladies Juniors Amateur Championship). A vincere l’Esmond Trophy e il Michel Carlhian Trophy sono stati rispettivamente Amalie Leth-Nissen e Carl Siemens. La danese ha superato in finale per 5&3 la spagnola Paula Martin Sampedro, mentre il tedesco ha battuto nell’ultimo atto per 2&1 l’irlandese Sean Keeling.

Nella competizione in rosa, il team azzurro supportato dal tecnico federale Luigi Zappa e dall’accompagnatore Stefano Sardi, ha visto qualificarsi per la fase Match Play dell’Esmond Trophy Francesca Fiorellini (campionessa nel 2021) e Giulia Bellini. Il cammino delle due italiane si è interrotto ai sedicesimi di finale, sconfitte rispettivamente per 1Up dall’irlandese Coulter e per 3&1 dalla francese Archer. Nel Claude Roger Cartier Trophy, aperto alle otto migliori concorrenti Under 18 (nate dal 2004 in poi) non qualificate per l’Esmond Trophy, Francesca Pompa è stata eliminata ai quarti di finale dalla transalpina Guignard per 3&2 dopo che aveva superato agli ottavi per 1Up la svedese Johansson. Nella Nations’ Cup, successo per il Team Spagna 1 con 276 davanti a Francia 1, battut solo dalla somma dei migliori due punteggi. Italia 1 si è piazzata 9/a con 288, mentre Italia 2 13/a con 291.

Tra i maschi, accompagnati dagli allenatori federali Giovanni Gaudioso e da Giorgio Grillo, hanno superato la fase di qualificazione Stroke Play Eugenio Bernardi, Luca Memeo, Pietro Fenoglio e Filippo Ponzano. Ai sedicesimi di finale Bernardi è stato eliminato dal francese Buisson per 2&1 e Fenoglio dal tedesco Siemens per 1Up, mentre Memeo e Ponzano hanno sconfitto rispettivamente per 4&3 il tedesco Buech e l’elvetico Aeschlimann. Agli ottavi di finale, invece, sono stati battuti per 3&2 a Sussbier (Germania) e a Bresnu (Francia).
Nella Nations’ Cup successo per il team Francia1 con -2. Italia2 ha chiuso 5/a (+3), mentre Italia1 6/a (+4).

Nella foto, Filippo Ponzano