fbpx

Internazionali di Francia: Albertoni e Moresco si fermano in semifinale

  24 Marzo 2016 News
Condividi su:

Jacopo Albertoni e Angelica Moresco si sono fermati in semifinale nei Campionati Internazionali di Francia che sono stati vinti dal francese Guillaume Fanonnel e dalla belga Clarisse Louis (nella foto alla premiazione).
Agli Internationaux de France U18 – Trophèe Michel Carlhian, all’Omaha Beach Golf Club (par 72) di Port-en-Bessin-Huppain, Jacopo Albertoni ha ceduto il passo verso la finale al francese Thibault Santigny (1 up), dopo aver superato nell’ordine il britannico Rhys Nevin-Wharton (1 up), il belga Kristof Ulenaers (3/2), vincitore della qualifica su 36 buche medal, e l’altro britannico Harry Goddard alla 19ª.
Nella finale Thibault Santigny nulla ha potuto contro il connazionale Guillaume Fanonnel (4/3), che aveva messo fuori gioco in semifinale un altro giocatore di casa, Andoni Etchenique (1 up).
Hanno avuto accesso ai match play e sono usciti nel primo turno Julien Paltrinieri (3/2 dal tedesco Timo Vahlenkamp) e Andrea Romano (4/2 dal danese Soren Lind).
In qualifica. come detto, si è imposto con 140 colpi (70 70, -4) Kristof Ulenaers davanti ai transalpini Androni Etchenique e Clement Charmasson (141, -3) e al tedesco Max Schmitt, al finlandese Sami Valimaki, al britannico John Gough e a francese Alexandre Petit (142, -2). Al 14° posto Andrea Romano (74 73), Jacopo Albertoni (75 72) e Julien Paltrinieri (77 70), 14.i con 147 (+3).
Sono usciti al taglio: Riccardo Leo, 29° con 151 (74 77, +7), che non è riuscito ad assicurarsi uno degli ultimi quattro posti in tabellone (32 ammessi) in uno spareggio tra dieci concorrenti, Niccolò Capacchietti 39° con 152 (75 77, +8), Leonardo Bellini, 65° con 155 (79 76, +11), Davide Longhini (76 80), Gregorio Alibrandi (77 79), Adalberto Montini (80 76) e Leonardo Novella (82 74), 72.i con 156 (+12), Edoardo Giletta, 90° con 158 (82 76, +14), e Riccardo Alberti, 117° con 170 (88 82, +26).
Prima del torneo, in un incontro amichevole, la seleziona italiana è stata superata per 4,5 a 3,5 da quella francese. Hanno composto il team Romano, Alberti, Montini, Longhini, Paltrinieri, Leo, Bellini e Alibrandi. Hanno accompagnato gli azzurri i tecnici Giovanni Gaudioso e Giorgio Grillo.
Nel French International Lady Juniors Amateur Championship, sul percorso del Golf de Saint Cloud (par 72), a Garche, Angelica Moresco è stata superata nella semifinale dalla spagnola Ana Pelaez per 3/2. Quest’ultima però non ha poi avuto fortuna nell’atto conclusivo contro belga Clarisse Louis, che ha prevalso per 2/1. dopo aver sconfitto la svizzera Gioia Carpinelli per 3/1 nel turno precedente.
La Carpinelli è stata la migliore nella qualifica con 139 colpi (71 68, -5) dove ha preceduto la spagnola Maria Parra (140, -4) e le svedesi Frida Kinhult (141, -3) e Julia Engstrom, quarta con 143 (-1) insieme all’iberica Paz Marfa Sans. Hanno avuto accesso ai match play anche Carlotta Ricolfi (72 72) e Lucrezia Colombotto Rosso (68 76), seste con 144 (par), Emilie Alba Paltrinieri, 13ª con 146 (71 75, +2), Clara Manzalini (73 75) e appunto la Moresco (73 75), 18.e con 148 (+4). E’ passata anche la cinese Xiaolin Tian, 14ª con 147 (75 72, +3), che difende i colori del GC Ambrosiano.
Clara Manzalini è andata subito fuori nel derby con Emilie Alba Paltrinieri (6/5), che poi non ha superato il secondo turno (1 up dalla norvegese Karoline Lund). Lucrezia Colombotto Rosso ha messo fuori gioco la tedesca Aline Krauter (1 up) e la norvegese Renate Hjelle Grimstad (3/2), poi ha ceduto contro Gioia Carpinelli (3/1) nei quarti.
Carlotta Ricolfi ha estromesso la danese Stephanie Amalie Astrup (19ª) e la francese Lauralie Migneaux (1 up), poi il tabellone l’ha posta di fronte alla Moresco che ha raggiunto la semifinale dopo un incontro tiratissimo, bello, e finito alla 19ª buca. In precedenza la Moresco aveva sconfitto Xiaolin Tian (2 up) e la britannica Inci Mehmet (5/4).
Sono rimaste fuori dalle 32 ammesse nel tabellone dell’Esmond Trophy: Alessia Nobilio, 49ª con 155 (74 81, +11), e Greta Minetto, 101ª con 164 (84 80, +20). Hanno accompagnato le azzurre Stefano Sardi e il tecnico Roberto Zappa.
SECONDO GIRO DI QUALIFICA – Otto azzurri, tre ragazzi e cinque ragazze, sono stati ammessi ai match play nei Campionati Internazionali di Francia dopo la qualificazione su 36 buche medal.
Agli Internationaux de France U18 – Trophèe Michel Carlhian, all’Omaha Beach Golf Club (par 72) di Port-en-Bessin-Huppain, sono passati Andrea Romano (74 73), Jacopo Albertoni (75 72) e Julien Paltrinieri (77 70), 14.i con 147 (+3) colpi. Si è imposto con 140 (70 70, -4) il belga Kristof Ulenaers davanti ai francesi Androni Etchenique e Clement Charmasson (141, -3) e al tedesco Max Schmitt, al finlandese Sami Valimaki, al britannico John Gough e al transalpino Alexandre Petit (142, -2).
Non hanno superato il taglio: Riccardo Leo, 29° con 151 (74 77, +7), che non è riuscito ad assicurarsi uno degli ultimi quattro posti in tabellone (32 ammessi) in uno spareggio tra dieci concorrenti, Niccolò Capacchietti 39° con 152 (75 77, +8), Leonardo Bellini, 65° con 155 (79 76, +11), Davide Longhini (76 80), Gregorio Alibrandi (77 79), Adalberto Montini (80 76) e Leonardo Novella (82 74), 72.i con 156 (+12), Edoardo Giletta, 90° con 158 (82 76, +14), e Riccardo Alberti, 117° con 170 (88 82, +26). Accompagnano gli azzurri i tecnici Giovanni Gaudioso e Giorgio Grillo.
Nel French International Lady Juniors Amateur Championship, sul percorso del Golf de Saint Cloud (par 72), a Garche, Carlotta Ricolfi (72 72) e Lucrezia Colombotto Rosso (68 76),  leader dopo un giro, hanno concluso con 144 (par) colpi al sesto posto seguite da Emilie Alba Paltrinieri, 13ª con 146 (71 75, +2), e da Angelica Moresco (73 75) e da Clara Manzalini (73 75), 18.e con 148 (+4). E’ passata anche la cinese Xiaolin Tian, 14ª con 147 (75 72, +3), che difende i colori del GC Ambrosiano. Ha vinto la qualifica con 139 colpi (71 68, -5) la svizzera Gioia Carpinelli,  che ha preceduto la spagnola Maria Parra (140, -4) e le svedesi Frida Kinhult (141, -3) e Julia Engstrom, quarta con 143 (-1) insieme all’iberica Paz Marfa Sans.
Non sono entrate tra le 32 promosse ai match play per giocarsi il Trophée Esmond: Alessia Nobilio, 49ª con 155 (74 81, +11), e Greta Minetto, 101ª con 164 (84 80, +20). Accompagnano le azzurre Stefano Sardi e il tecnico Roberto Zappa.
PRIMO GIRO DI QUALIFICA – Dopo il primo dei due giri di qualificazione su 36 buche medal Lucrezia Colombotto Rosso è al comando con 67 (-4, con quattro birdie) colpi nel French International Lady Juniors Amateur Championship, sul percorso del Golf de Saint Cloud, a Garches, in Francia.
L’azzurra precede due spagnole, Maria Parra, seconda con 68 (-3), e Ana Pelaez, terza con 69 (-2). Complessivamente è stato un bell’inizio per le italiane: Emilie Alba Paltrinieri è quarta con 70 (-1), insieme alla svizzera Gioia Carpinelli e un’altra iberica, Paz Marfa Sans, quindi Carlotta Ricolfi settima con 71 (par), Clara Manzalini e Angelica Moresco 13.e con 72 (+1) e Alessia Nobilio 20ª con 73 (+2).
Dopo la qualificazione, le prime
 32 in graduatoria si contenderanno il Trophée Esmond. Ci sarà in palio anche il Trophée Claude-Roger Cartier, con tabellone a 16 contendenti, al quale accederanno le prime under 18 terminate oltre il 32° posto. E’ nella zona qualifica anche la cinese Xiaolin Tian, che difende i colori del GC Ambrosiano, mentre è lontana Greta Minetto, 109ª con 83 (+12). Accompagnano le azzurre Stefano Sardi e il tecnico Roberto Zappa.
Agli Internationaux de France U18 – Trophèe Michel Carlhian, all’Omaha Beach Golf Club (par 72) di Port-en-Bessin-Huppain, il miglior score degli azzurri lo hanno siglato Andrea Romano e Riccardo Leo, 22° con 74 (+2). Guida la graduatoria con 67 (-5) il britannico John Gough seguito con 69 (-3) dai francesi Alexandre Petit e Paul Margolis e dal finlandese Sami Valimaki e con 70 (-2) dal transalpino Clement Charmasson e dal belga Kristof Ulenaers. Come nel torneo femminile anche in questo, dopo la qualificazione, i primi 32 classificati accederanno ai match play e vi sarà anche un match play di consolazione per i primi 16 giocatori Under 16 in graduatoria oltre la 32ª piazza.
Sono al 29° posto con 75 (+3) Niccolò Capacchietti e Jacopo Albertoni e hanno chances di poter accedere alla seconda fase Davide Longhini, 39° con 76 (+4), Julien Paltrinieri e Gregorio Alibrandi, 47i con 77 (+5. Più difficile il compito per Leonardo Bellini, 77° con 79 (+7), Adalberto Montini, 85° con 80 (+8). Leonardo Novella ed Edoardo Giletta, 103.i con 82 (+10), e per Riccardo Alberti, 118° con 88 (+16).
Prima del torneo, in un incontro amichevole, la seleziona italiana è stata superata per 4,5 a 3,5 da quella francese. Hanno composto il team Romano, Alberti, Montini, Longhini, Paltrinieri, Leo, Bellini e Alibrandi. Accompagnano gli azzurri i tecnici Giovanni Gaudioso e Giorgio Grillo
PROLOGO – Numerosi azzurri saranno impegnati nel Campionati Internazionali di Francia Under 18 (24-28 marzo) maschili e femminili.
Per gli Internationaux de France U18 – Trophèe Michel Carlhian, all’Omaha Beach Golf Club di Port-en-Bessin-Huppain, il team italiano è composto da Riccardo Alberti, Jacopo Albertoni, Gregorio Alibrandi, Leonardo Bellini, Niccolò Capacchietti, Edoardo Giletta, Riccardo Leo, Davide Longhini, Adalberto Montini, Leonardo Novella, Julien Paltrinieri e Andrea Romano, che avranno l’assistenza degli allenatori Giovanni Gaudioso e Giorgio Grillo. Prima del torneo avrà luogo in incontro amichevole tra la selezione azzurra e quella francese.
Il torneo si disputa con qualificazione su 36 buche stroke play e match play tra i primi 32 classificati. Vi sarà anche un match play di consolazione per i primi 16 giocatori Under 16 classificati dopo il 32° posto.
Al French International Lady Juniors Amateur Championship, sul percorso del Golf de Saint Cloud, a Garches, prendono parte Lucrezia Colombotto Rosso, Angelica Moresco, Alessia Nobilio, Emilie Alba Paltrinieri, Carlotta Ricolfi e Clara Manzalini, che sono accompagnate da Stefano Sardi e dal tecnico Roberto Zappa.
Anche in questo caso qualificazione su 36 buche stroke play e match play tra le prime 32 qualificate che si contenderanno il Trophée Esmond. Ci sarà in palio anche il Trophée Claude-Roger Cartier, con tabellone a 16 contendenti, al quale accederanno le prime under 18 terminate oltre il 32° posto nella qualifica.