fbpx

World Cup: l’Italia di Pavan e Paratore sale al terzo posto

Pavan e Paratore
  23 Novembre 2018 In primo piano
Condividi su:

A Melbourne sono al comando la Corea e il Belgio. Cedono i danesi, campioni in carica

 

L’Italia (Andrea Pavan/Renato Paratore) si è portata dal nono al terzo posto con 136 (65 71, -8) colpi nel secondo giro della ISPS HANDA Melbourne World Cup of Golf, la Coppa del Mondo a squadre che si sta svolgendo al Metropolitan Golf Club (par 72) di Melbourne in Australia, dove sono al comando con 134 (-10) la Corea (Si Woo Kim/Byeong Hun An – 62 72) e il Belgio (Thomas Pieters/Thomas Detry – 63 71).

In una giornata con vento e pioggia la compagine azzurra è stata una delle sole quattro formazioni a scendere sotto par (71, -1, quattro birdie, tre bogey) nella sessione foursome e condivide la terza piazza con Malesia (Gavin Green/Ben Leong), Inghilterra (Tyrrell Hatton/Ian Poulter) e India (Anirban Lahiri/Gaganjeet Bhullar). Ha recuperato il Messico (Abraham Ancer/Roberto Diaz), settimo con 137 (-7), grazie a un 70 (-2) miglior score del turno, ed è scivolata dal quarto al 12° posto con 140 (-4) la Danimarca (Thorbjorn Olesen/Soren Kjeldsen), dopo un 77 (+5), che difende il titolo. Deludenti gli Stati Uniti e la Thailandia, 21.i con 145 (+1), e la Germania di Martin Kaymer, 25ª con 149 (+5).

Al torneo prendono parte 28 rappresentative nazionali che competono sulla distanza di 72 buche. Nel terzo giro si tornerà alla formula fourballs, adottata nel primo, e nel quarto sarà ancora foursome. L’Italia ha ottenuto il suo unico titolo nel 2009 con Francesco ed Edoardo Molinari. Il montepremi è di sette milioni di dollari.

I RISULTATI