fbpx

Successo azzurro nel MENA Tour: Zemmer supera Saracino al playoff

  05 Dicembre 2022 In primo piano
Condividi su:

I due italiani grandi protagonisti nel MENA Tour Tournament 4 sul percorso del Dirab Golf & Country Club di Riyad, in Arabia Saudita

Azzurri grandi protagonisti nel MENA Tour in Arabia Saudita con il successo di Aron Zemmer e il secondo posto di Andrea Saracino dopo playoff. Sul percorso del Dirab Golf & Country Club (par 72), a Riyad, nel MENA Tour Tournament 4, entrambi hanno chiuso le 54 buche del torneo in vetta con 206 (-10) colpi. Zemmer (66 70 70), che ha fatto corsa di testa, ha concluso la gara con un 70 (-2, sei birdie, quattro bogey) e ha permesso a Saracino (70 68 68), quarto dopo due round, di raggiungerlo con un 68 (-4, cinque birdie, un bogey), miglior score di giornata ottenuto da altri due concorrenti. Poi l’epilogo nello spareggio. E’ la decima vittoria dei professionisti azzurri in stagione.

Zemmer, 32enne di Bolzano negli ultimi anni impegnato sul Challenge Tour, ha ottenuto il secondo successo nell’arco di dieci giorni dopo quello nel Campionato Nazionale Open e ha al suo attivo anche un primo posto (nel 2019 a Tarragona, in Spagna, al Club de Golf Bonmont) nello Stage 2 della Qualifying School dell’European Tour, oggi DP World Tour. Per il titolo è stato gratificato con un assegno di 13.500 dollari su un montepremi di 75.000 dollari.

Alle spalle dei due azzurri si sono classificati l’indiano Syed Saqib Ahmed, terzo con 207 (-9), l’inglese Matt Killen, quarto con 208 (-8), e il ceco Gordan Brixi, quinto con 209 (-7).

Hanno preso parte all’evento altri cinque italiani. Si è resto protagonista con una buona rimonta finale Jacopo Vecchi Fossa, da 38° a 14° con 214 (-2), anche lui autore di un 68 (-4), affiancato in graduatoria da Enrico Di Nitto e da Michele Ortolani. Più indietro Federico Zucchetti, 45° con 221 (+5), mentre è uscito al taglio Dimitri Cavazzana, 72° con 155 (+11).

Nella foto, Aron Zemmer